Facebook pixel

Ansia da Prestazione Sessuale

Ansia da Prestazione Sessuale

Il sesso dovrebbe essere piacevole, ma è difficile divertirsi se ti preoccupi costantemente di quanto stai andando bene. Se vuoi riportare la scintilla nella tua vita amorosa, scopri perché l’ansia da prestazione sessuale potrebbe tenerti in trappola e leggi alcuni suggerimenti utili per recuperare la serenità nella tua vita sessuale.

 

Cause dell’ansia da prestazione sessuale

Il sesso è più di una semplice risposta fisica. Anche le tue emozioni hanno qualcosa a che fare con questo. Quando la tua mente è troppo stressata per concentrarsi sul sesso, neanche il tuo corpo può eccitarsi.

Molte preoccupazioni diverse possono portare al problema:

  • Paura di non comportarti bene a letto e di soddisfare il tuo partner sessualmente
  • Cattiva immagine del corpo , inclusa la preoccupazione per il proprio peso
  • Problemi nella tua relazione
  • Preoccupati che il tuo pene non sia “all’altezza”
  • Preoccupazione per l’eiaculazione troppo presto o per impiegare troppo tempo per raggiungere l’orgasmo
  • Ansia per non essere in grado di avere un orgasmo o godersi l’esperienza sessuale

Queste cose possono indurre il tuo corpo a rilasciare ormoni dello stress come l’ adrenalina e la norepinefrina.

Ansia da Prestazione Sessuale | Sintomi

L’ansia da prestazione colpisce tutti in modo diverso, poiché non tutti rispondono allo stress e all’ansia nello stesso modo.

Oltre alla disfunzione erettile, l’ansia da prestazione potrebbe portare a:

  • eiaculazione precoce
  • l’incapacità di raggiungere l’orgasmo
  • una mancanza di interesse per il sesso

Fattori Psicologici

Il tuo stato d’animo può avere un grande impatto sull’eccitazione sessuale fisiologica. Persino se ti trovi in compagnia di qualcuno che trovi sessualmente attraente, l’ansia da prestazione e il timore di non essere all’altezza della situazione possono compromettere l’attivazione sessuale fisiologica, impedendo il raggiungimento dell’erezione.

Infatti, uno degli effetti degli ormoni dello stress è quello di restringere i vasi sanguigni. Se si riduce l’afflusso di sangue,  è più difficile avere un’erezione. Per questo, anche i ragazzi che normalmente non hanno problemi ad eccitarsi potrebbero non essere in grado di avere un’erezione quando sono sopraffatti dall’ansia da prestazione sessuale.

L’ansia da prestazione sessuale non viene diagnosticata tanto spesso nelle donne quanto negli uomini, ma può influenzare anche l’eccitazione nelle donne. L’ansia può impedire alle donne di lubrificarsi abbastanza per fare sesso e può eliminare il desiderio fisico di fare l’amore.

L’ansia può fungere da blocco mentale e rendere l’esperienza sessuale difficile e frustrante. L’atto di pensare costantemente alle proprie azioni e al desiderio di accontentare il partner può fungere da fattore di distrazione cognitivo e impedirti di raggiungere l’orgasmo.

Diagnosi

È importante visitare il l’andrologo se soffri di disfunzione erettile o sessuale. Il  medico ti farà delle domande per capire se il problema è fisico, mentale o entrambi. Sarà necessario eseguire un esame fisico generale, incluso un esame del pene e dei testicoli. Il medico potrebbe anche voler eseguire analisi del sangue e fare altri esami.

Come superare l’ansia da prestazione sessuale

Rivolgiti ad uno Psicoterapeuta 

Se soffri di ansia da prestazione sessuale, puoi consultare uno psicoterapeuta o un sessuologo, un professionista della salute mentale che sarà in grado di aiutarti a risolvere il problema. Parlandone con lo specialista potrai esprimere liberamente le emozioni e i pensieri che ti fanno preoccupare, potrai descrivere le situazioni in cui provi disagio e ciò che accade quando provi ad avere rapporti sessuali.
La terapia può aiutarti a capire e quindi ridurre o eliminare i problemi che causano l’ansia da prestazione sessuale. Se ti preoccupi dell’eiaculazione precoce, ad esempio, potrai scoprire alcune tecniche che ti possono aiutare ad ottenere un maggiore controllo sul tuo corpo.
  • richiedi una consulenza psicologica 

Rivolgiti ad un Andrologo 

Se esiste una potenziale causa organica o il sospetto di una disfunzione erettile allora è necessario consultare l’andrologo. Il medico ti esaminerà e farà alcuni test per assicurarsi che una condizione di salute o un farmaco non siano la causa dei tuoi problemi.
Farmaci e altre terapie possono aiutare a trattare la disfunzione erettile e altri problemi sessuali che hanno cause fisiche. 
  • Fissa un appuntamento con un Andrologo

 

Parlane con il Partner

Parlare con il partner della tua ansia può aiutarti ad alleviare alcune delle tue preoccupazioni. Cercando insieme la soluzione è probabile che il rapporto si possa consolidare e che il rapporto sessuale possa migliorare spontaneamente.

Coltiva l’Intimità di Coppia

Impara a essere intimo senza rapporti sessuali. Regala al tuo partner un massaggio sensuale o fate un bagno caldo insieme. Fate a turno per darvi piacere a vicenda con la masturbazione in modo da non dovervi sentire sempre sotto pressione per la performance sessuale.

Fai Esercizio Fisico

L’allenamento non solo ti fa sentire meglio con il tuo corpo, ma migliora anche la tua resistenza a letto.

Mettiti a Tuo Agio

Metti della musica romantica o un film sexy mentre fai l’amore. Pensa a qualcosa che ti eccita. Distogliere la mente dalle tue prestazioni sessuali può eliminare le preoccupazioni che ti impediscono di eccitarti.

 

Ansia da Prestazione Sessuale | La Storia di Bradley (fonte: the guardian.com)

Bradley, 24 anni, si preoccupava ogni giorno della sua capacità di performare. Tre anni fa, nel corso di una relazione durata un anno, ricorda di essere seduto davanti alla TV con la sua partner, incapace di concentrarsi su ciò che stava guardando perché una voce aveva iniziato a circolare nella sua testa. Diceva: “Proveremo a fare sesso tra circa un’ora” e Bradley non riusciva a smettere di pensare a cosa sarebbe successo se non avesse avuto un’erezione. “Pensavo: ‘La prossima volta che la vedo, succederà?’” “È diventato uno scherzo ricorrente nella mia vita. Non uno che ho trovato divertente, però. “

Inizialmente, l’a disfunzione erettile di Bradley si è sviluppata perché si sentiva ansioso per la sua inesperienza. “Mi chiedevo sempre: sto facendo bene?” I suoi problemi persistevano, in parte, perché la sua partner gli aveva detto che non cercava un impegno a lungo termine, ma una relazione più casuale. “Una parte di me pensava, in un modo piuttosto inquietante e manipolatore, che se potessimo essere solo intimi, forse avrei potuto conquistarla.”

Ha cercato cure dal NHS, ma questa è stata di per sé un’esperienza infelice. “Nessuno si prende mai il tempo per fermarsi e riconoscere che questo è qualcosa che ti turba.” Un medico gli disse, in effetti: “Pensa a pensieri felici e starai bene”. Un altro era schizzinoso e non voleva parlarne. Dopo un’attesa di sei mesi, Bradley è stato indirizzato a un servizio di consulenza psicosessuale per la terapia, che ha trovato utile, ma a quel punto era troppo tardi: la sua relazione si era sbriciolata sotto la tensione.

In seguito, tuttavia,  la disfunzione erettile era cessata.  “Quando non era un desiderio di essere intimo con qualcuno che amavi, aiutava molto.”

Quello che sembra essere aumentato è l’ansia da prestazione dei giovani. Sempre più uomini credono di avere la disfunzione erettile, quando invece sono ansiosi per le loro prestazioni sessuali. Sotto un’enorme pressione sociale per essere agili performer sessuali, si auto-diagnosticano erroneamente la disfunzione erettitle,  dopo alcuni tentativi falliti di fare sesso. “Se guardi all’ascesa della pornografia facilmente accessibile, le persone si aspettano che gli uomini diventino grandi interpreti”, dice Raymond Francis, psicoterapeuta presso l’ Apex Practice , a Londra.

“Siamo cresciuti in una cultura in cui gli uomini non parlano in modo autentico di sesso”, afferma Paul Nelson, fondatore di Frank Talk , un gruppo di supporto online per uomini con Disfunzione Erettile. “Nessuno ti dice come fare sesso – lo capisci da solo dagli altri ragazzi adolescenti e dal porno.”

I professionisti medici riferiscono che molti più giovani vengono da loro lamentandosi di Disfunzione Erettile. “Ho curato pazienti per 30 anni e non c’è dubbio che stiamo vedendo più giovani oggi rispetto a prima”, dice il dottor Douglas Savage del Center for Men’s Health , con sede a Harley Street e Manchester. “Spesso, questi sono uomini che sembrano essere super sani: sono magri, fanno esercizio fisico, sono giovani e pensi: ‘Perché queste persone hanno difficoltà sessuali?'”

Che sia a causa del consumo di alcol, dello stress o della stanchezza, l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione accadrà alla maggior parte degli uomini ad un certo punto della loro vita.  “Vedo un numero crescente di uomini di età inferiore ai 35 anni che sviluppano ansia da prestazione”, afferma Francis. “Poco prima che l’uomo si ritrovi a letto con la sua compagna, l’ansia cresce. Più egli impone una richiesta a se stesso, e più questa richiesta non viene soddisfatta, più diventa turbato. È una profezia che si autoavvera “.

Il Verdetto Finale

Ci sono molte possibili cause legate all’ansia da prestazione sessuale, inclusi problemi di relazione e cattiva immagine del corpo. A volte questa ansia può associarsi a sintomi fisici, come la disfunzione erettile.

Per vincere l’ansia da prestazione sessuale esistono divere tecniche per ridurre le stress e prendere maggiore confidenza con il proprio corpo. Nella maggior parte dei casi il consulto con uno psicoterapeuta esperto di sessuologia può essere sufficiente per risolvere il problema e ritornare a vivere una vita sessuale soddisfacente.

Nel caso ci siano problemi fisici alla base dell’ansia da prestazione è importante parlarne con un andrologo.

 

 

 

 

 

Fonti:

  • Disfunzione erettile. (2016).
    my.clevelandclinic.org/health/articles/erectile-dysfunction-overview
  • Kuruvilla K. (1984). Trattamento di singoli maschi impotenti.
    ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3012223/pdf/IJPsy-26-160.pdf
  • Mayo Clinic Staff. (2017). Disfunzione erettile.
    mayoclinic.org/diseases-conditions/erectile-dysfunction/home/ovc-20314087
  • McCabe MP. (2005). Il ruolo dell’ansia da prestazione nello sviluppo e nel mantenimento della disfunzione sessuale negli uomini e nelle donne. DOI: http://dx.doi.org/10.1037/1072-5245.12.4.379
  • Una panoramica della disfunzione sessuale. (2015).
    my.clevelandclinic.org/health/articles/an-overview-of-sexual-dysfunction
  • Parmet S, et al. (2004). Disfunzione sessuale maschile. DOI:
    10.1001 / jama.291.24.3076
  • Rajkumar RP, et al. (2015). Depressione e ansia negli uomini con disfunzione sessuale: uno studio retrospettivo. DOI:
    10.1016 / j.comppsych.2015.03.001
Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati