Facebook pixel

Astigmatismo

Astigmatismo

Panoramica

L’astigmatismo è un’imperfezione comune e generalmente curabile nella curvatura dell’occhio che causa offuscamento della distanza e difficoltà nella vista da vicino.

L’astigmatismo si verifica quando la superficie anteriore dell’occhio (cornea) o il cristallino, all’interno dell’occhio, hanno curve non corrispondenti. Invece di avere una curva come una palla rotonda, la superficie è a forma di uovo. Ciò causa visione offuscata a tutte le distanze.

L’astigmatismo è spesso presente alla nascita e può manifestarsi in combinazione con miopia o ipermetropia. Spesso non è abbastanza pronunciato da richiedere un’azione correttiva. Quando lo è, le opzioni di trattamento sono lenti correttive o interventi chirurgici.

 

Sintomi

Segni e sintomi di astigmatismo possono includere:

  • Visione offuscata o distorta
  • Affaticamento degli occhi o fastidio
  • Mal di testa
  • Difficoltà con la visione notturna
  • Strabismo

 

Quando vedere un dottore

Rivolgiti a un oculista se i sintomi oculari sminuiscono il tuo godimento delle attività o interferiscono con la tua capacità di svolgere le attività quotidiane. Un oculista può determinare se soffri di astigmatismo e, in tal caso, in che misura. Può quindi consigliarti delle opzioni per correggere la tua vista.

Bambini e adolescenti

I bambini potrebbero non rendersi conto che la loro vista è sfocata, quindi devono essere sottoposti a screening per le malattie degli occhi e devono essere testati da un pediatra, un oftalmologo, un optometrista o un altro screener addestrato alle seguenti età e intervalli.

  • Durante il periodo neonatale
  • In occasione delle normali visite pediatriche in età scolare
  • Durante gli anni scolastici, ogni uno o due anni, dall’oculista o tramite screening scolastici o pubblici

 

Cause

Il tuo occhio ha due strutture con superfici curve che piegano (rifrangono) la luce sulla retina, il che rende le immagini:

  • La cornea, la chiara superficie anteriore dell’occhio insieme al film lacrimale
  • L’obiettivo, una struttura chiara all’interno dell’occhio che cambia forma per aiutare a mettere a fuoco gli oggetti vicini

In un occhio perfettamente modellato, ciascuno di questi elementi ha una curvatura rotonda, come la superficie di una palla liscia. Una cornea e una lente con tale curvatura piegano (rifrangono) tutta la luce in entrata allo stesso modo per creare un’immagine nitidamente focalizzata direttamente sulla retina, nella parte posteriore dell’occhio.

Un errore di rifrazione

Se la cornea o la lente è a forma di uovo con due curve non corrispondenti, i raggi di luce non sono piegati allo stesso modo, il che forma due immagini diverse. Queste due immagini si sovrappongono o si combinano e producono una visione offuscata. L’astigmatismo è un tipo di errore di rifrazione.

L’astigmatismo si verifica quando la cornea o il cristallino sono curvati più ripidamente in una direzione che in un’altra. Hai l’astigmatismo corneale se la tua cornea ha curve non corrispondenti. Hai l’astigmatismo lenticolare se il tuo obiettivo ha curve non corrispondenti.

Entrambi i tipi di astigmatismo possono causare visione offuscata. La visione offuscata può verificarsi più in una direzione, orizzontalmente, verticalmente o diagonalmente.

L’astigmatismo può essere presente dalla nascita o può svilupparsi dopo una lesione agli occhi, una malattia o un intervento chirurgico. 

L’astigmatismo non è causato o peggiorato dalla lettura in condizioni di scarsa illuminazione, dalla posizione seduta troppo vicino alla televisione o dallo strabismo.

Altri errori di rifrazione

L’astigmatismo può verificarsi in combinazione con altri errori di rifrazione, che includono:

  • Miopia. Ciò si verifica quando la cornea è troppo curva o l’occhio è più lungo del normale. Invece di essere focalizzata precisamente sulla tua retina, la luce è focalizzata davanti alla tua retina, rendendo gli oggetti distanti sfocati.
  • Ipermetropia. Ciò si verifica quando la cornea è troppo piccola o l’occhio è più corto del normale. L’effetto è l’opposto della miopia. Quando l’occhio è in uno stato rilassato, la luce non viene mai a fuoco sul retro dell’occhio, rendendo gli oggetti vicini sfocati

Diagnosi

L’astigmatismo viene diagnosticato da un esame della vista.

Un esame oculistico completo prevede una serie di test per verificare la salute degli occhi e una rifrazione, che determina come i tuoi occhi piegano la luce. Il tuo oculista può utilizzare vari strumenti, puntare luci intense direttamente sui tuoi occhi e chiederti di guardare attraverso diverse lenti. Il medico utilizza questi test per esaminare diversi aspetti dei tuoi occhi e della vista e per determinare la prescrizione necessaria per fornire una visione chiara con occhiali o lenti a contatto.

Trattamento

L’obiettivo del trattamento dell’astigmatismo è migliorare la chiarezza della vista e il comfort degli occhi. I trattamenti sono lenti correttive o chirurgia refrattiva.

 

Lenti correttive

Indossare lenti correttive tratta l’astigmatismo contrastando le curvature irregolari della cornea e del cristallino.

I tipi di lenti correttive includono:

  • Occhiali. Gli occhiali sono realizzati con lenti che aiutano a compensare la forma irregolare del tuo occhio. Le lenti fanno sì che la luce si pieghi correttamente nei tuoi occhi. Gli occhiali possono anche correggere altri errori di rifrazione, come miopia o ipermetropia.
  • Lenti a contatto. Come gli occhiali, le lenti a contatto possono correggere la maggior parte dell’astigmatismo. Sono disponibili in una varietà di tipi e stili, inclusi quelli morbidi usa e getta, usura prolungata, rigido, permeabile ai gas e bifocale. Le lenti a contatto vengono anche utilizzate in una procedura chiamata ortocheratologia. In ortocheratologia, indossi lenti a contatto rigide durante la notte mentre dormi fino a quando la curvatura dei tuoi occhi non si uniforma. Quindi indossi le lenti meno frequentemente per mantenere la nuova forma. Se interrompi questo trattamento, i tuoi occhi tornano alla loro forma precedente e all’errore di rifrazione.

 

Indossare lenti a contatto per lunghi periodi di tempo aumenta il rischio di infezione negli occhi.

Chiedi al tuo oculista i pro, i contro e i rischi delle lenti a contatto e cosa potrebbe essere meglio per te.

 

Chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva migliora la vista e riduce la necessità di occhiali o lenti a contatto. Il tuo chirurgo oculista utilizza un raggio laser per rimodellare le curve della cornea, che corregge l’errore di rifrazione. Prima dell’intervento, i medici ti valuteranno e determineranno se sei un candidato per la chirurgia refrattiva.

I tipi di chirurgia refrattiva per l’astigmatismo includono:

  • Cheratomileusi in situ assistita da laser (LASIK). Con questa procedura, il tuo chirurgo oculista crea un lembo sottile e incernierato nella cornea. Usa un laser ad eccimeri per scolpire la forma della cornea e poi riposiziona il lembo.
  • Cheratectomia subepiteliale assistita da laser (LASEK). Invece di creare un lembo nella cornea, il chirurgo allenta la sottile copertura protettiva della cornea (epitelio) con un alcool speciale. Usa un laser ad eccimeri per cambiare la curvatura della cornea e quindi riposiziona l’epitelio allentato.
  • Cheratectomia fotorefrattiva (PRK). Questa procedura è simile a LASEK , tranne per il fatto che il chirurgo rimuove l’epitelio. Ricrescerà naturalmente, conformandosi alla nuova forma della tua cornea. Potrebbe essere necessario indossare una lente a contatto con bendaggio per alcuni giorni dopo l’intervento.
  • Epi- LASIK . Questa è una variazione di LASEK . Il tuo medico usa una speciale lama smussata meccanizzata, al posto dell’alcool, per separare un foglio molto sottile di epitelio. Lui o lei utilizza quindi un laser ad eccimeri per rimodellare la cornea e riposizionare l’epitelio.
  • Estrazione del lenticolo con piccola incisione (SMILE). Questo nuovo tipo di chirurgia refrattiva rimodella la cornea utilizzando un laser per creare un pezzo di tessuto a forma di lente (lenticolo) sotto la superficie della cornea. Il lenticolo viene quindi rimosso attraverso una piccolissima incisione. Per ora, la procedura SMILE è approvata solo per il trattamento della miopia lieve.

Altri tipi di chirurgia refrattiva includono l’estrazione di lenti trasparenti e lenti a contatto impiantabili. Non esiste un metodo migliore per la chirurgia refrattiva e la decisione dovrebbe essere presa solo dopo una valutazione completa e una discussione approfondita con il chirurgo.

Alcune delle possibili complicazioni che possono verificarsi dopo la chirurgia refrattiva includono:

  • Sottocorrezione o sovracorrezione del tuo problema iniziale
  • Effetti collaterali visivi, come un alone o un’esplosione di stelle intorno alle luci
  • Occhio secco
  • Infezione
  • Cicatrici corneali
  • Raramente, perdita della vista

Importantissimo è sempre discutere i potenziali rischi e benefici di queste procedure con il proprio oculista.

 

Come prepararsi per l’appuntamento con il medico

Potresti incontrare tre tipi di specialisti mentre cerchi aiuto per varie malattie degli occhi:

  • Oculista. Dottore in medicina che fornisce cure oculistiche complete. Questa assistenza include l’esecuzione di valutazioni oculari complete, la prescrizione di lenti correttive, la diagnosi e il trattamento di disturbi oculari comuni e complessi e l’esecuzione di interventi chirurgici agli occhi quando necessario.
  • Optometrista. Gli optometristi (che hanno conseguito o un corso con diploma in optometria oppure un apposito corso di laurea) sono addestrati per fornire esami della salute degli occhi, prescrivere lenti correttive e diagnosticare e trattare alcune condizioni degli occhi.
  • Ottico. Un ottico è uno specialista che aiuta le persone a montare gli occhiali seguendo le prescrizioni di oculisti e optometristi. Alcuni stati richiedono che gli ottici siano autorizzati. Gli ottici non sono addestrati per diagnosticare o trattare le malattie degli occhi.

Indipendentemente dal tipo di oculista che scegli, ecco alcune informazioni per aiutarti a prepararti per il tuo appuntamento.

Cosa puoi fare

  • Elenca i sintomi che stai riscontrando, compresi quelli che potrebbero sembrare estranei al motivo per cui hai programmato l’appuntamento.
  • Elenca le informazioni personali chiave, inclusi eventuali stress importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fai un elenco di tutti i farmaci, vitamine o integratori che stai assumendo, comprese le dosi.
  • Elenca le domande da porre al tuo medico.

Preparare un elenco di domande ti aiuterà a ottenere il massimo dalla tua visita. Per l’astigmatismo, alcune domande fondamentali da porre includono:

  • Cosa sta probabilmente causando i miei sintomi?
  • Oltre alla causa più probabile, quali sono le altre possibili cause dei miei sintomi?
  • Di che tipo di test ho bisogno?
  • La mia condizione è probabilmente temporanea o cronica?
  • Qual è la migliore linea d’azione?
  • Quali sono le alternative all’approccio primario che stai suggerendo?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestirle al meglio insieme?
  • Ci sono restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista della cornea?
  • La mia compagnia di assicurazioni pagherà per le procedure chirurgiche?
  • Hai opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consigli?

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il tuo medico potrebbe chiedere:

  • Quando hai iniziato a manifestare i primi sintomi?
  • I tuoi sintomi sono stati continui o occasionali?
  • Quanto sono gravi i tuoi sintomi?
  • Cosa sembra migliorare i tuoi sintomi?
  • Che cosa sembra peggiorare i tuoi sintomi?

 

Il Verdetto Finale | Gli specialisti

Sottoponiti ad un esame oculistico se sospetti di avere problemi alla vista, come l’astigmatismo.

La soluzione potrebbe essere l’utilizzo degli occhiali, delle lenti a contatto, oppure l’intervento chirurgico. Uno specialista, come può essere l’oculista o l’optometrista, saprà consigliarti il trattamento più indicato per la tua situazione.

  • Contatta l’oculista

  • Contatta l’optometrista

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati