Facebook pixel

Le 11 Cure migliori per il Mal di Gola

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0
Le 11 Cure migliori per il Mal di Gola

Tra i più antipatici malanni di stagione c’è sicuramente il mal di gola. Ogni volta che deglutisci, sembra di mandare giù un riccio marino e poi arrivano i detestabili colpi di tosse che impediscono di parlare.

Solitamente, l’infiammazione inizia con un senso di irritazione alla gola che peggiora sempre di più, fino a rendere doloroso deglutire cibi e bevande.

Prima di rivolgersi al medico, potrebbe essere utile rispolverare qualche consiglio della nonna! Esistono molti rimedi casalinghi, scientificamente provati per alleviare velocemente il mal di gola, che se curato a partire dai primi pizzicori, può essere sconfitto senza il ricorso ad antibiotici.

1.La Salvia

La Salvia Officinalis vanta proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antisettiche e antiossidanti, e per questo risulta un eccellente aiutante nella cura del mal di gola EBM(1).

Le foglie di salvia, sia fresche che essiccate, sono ideali per fare un infuso aromatico, dagli effetti terapeutici.

Come Preparare una Tisana con la Salvia

Per preparare una tisana a base di salvia, porta l’acqua (una tazza) ad una temperatura vicina all’ebollizione e poi versala sopra 2 cucchiai di foglie di salvia fresca oppure 1 cucchiaio di foglie di salvia essiccata. Copri con un coperchio e lascia in infusione per 10-15 minuti. Una volta passati i minuti, fai drenare l’acqua attraverso le foglie e aggiungi un pò di miele o del limone. L’infuso alla salvia è molto indicato anche per fare i gargarismi.

Prova a seguire la videoricetta di Tasty & Easy:

Attenzione! L’infuso alla salvia non è consigliato durante la gravidanza o l’allattamento.

2.La Radice di Liquirizia

La medicina tradizionale cinese utilizza la radice di liquirizia a scopo medico da oltre 2,000 anni!

La radice di liquirizia è nota per essere un forte antidolorifico e per guarire i tessuti in seguito a diversi disturbi come infezioni, tosse o bruciore di stomaco. Studi moderni hanno messo in luce molte proprietà antivirali e antibatteriche della liquirizia EBM(2). L’acido glicirizzico in particolare, oltre a diverse altre sostanze antiossidanti presenti nella liquirizia, possono contribuire a sconfiggere il virus dell’influenza EBM(3).

Le ricerche della Cleveland Clinic in Ohio, hanno dimostrato come i gargarismi a base di liquirizia siano utili per prevenire la tosse EBM(4).

D’altronde già nel III a.C. Ippocrate consigliava di usare la liquirizia come calmante per la tosse!

Le foglie di liquirizia, essiccate e tritate, possono essere usate per preparare delle tisane molto salutari. Il thè alla liquirizia infatti è consigliato per promuovere la salute dell’apparato respiratorio e fa anche molto bene allo stomaco.  Ricordati solo di non esagerare con la quantità (250 ml di thè alla liquirizia al giorno possono bastare per ottenere l’effetto curativo).

Prova a seguire la videoricetta di Tasty & Easy:

 

3.Il Miele

Il miele è uno tra i piú antichi rimedi per il mal di gola (compare persino sui dipinti murali delle grotte  del Paleolitico!). Anche la scienza è d’accordo sull’efficacia di questo trattamento che, per di piú, è facile da reperire in casa! Secondo le ricerche pubblicate su l’Iranian Journal of Basic Medical Sciences, il miele può inibire l’azione di oltre 60 specie di batteri, ed alcune specie di funghi e virus. Inoltre, esercita effetti antiossidanti, dato che contiene diversi composti fenolici, peptidi, acidi organici ed enzimi EBM(5).

Il miele può calmare il dolore e riduce l’infiammazione in corso, ed è anche un ottimo rimedio per diminuire le secrezioni del muco e placare quell’odiosa tosse.

Per una soluzione molto semplice basta versare del miele in un bicchiere di acqua calda oppure in una tazza di thè. Chi cerca una cura ad effetto extra veloce, può aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone!

4. L’Echinacea

rimedi contro il mal di gola: il thè all'echinacea

L’Echinacea è una pianta con fiori rosa pallido, il cui nome deriva dal greco ekhinos, che vuol dire porcospino, un richiamo alla forma “a riccio” del centro del fiore. L’Echinacea è stata utilizzata da secoli a scopo medicinale dagli indiani del Nord America, sua terra di origine. Oggi, questo rimedio erboristico si può trovare in commercio nelle forme piú svariate, incluso gli estratti, le tinture, gli spray, le capsule e gli unguenti di Echinacea, e di certo non è un caso!

Diversi studi scientifici hanno dimostrato come molti dei composti chimici presenti nell’Echinacea (come gli oli essenziali, i flavonoidi e la vitamina C) possono irrobustire il sistema immunitario e ridurre le infiammazioni dell’organismo, con particolare riferimento alle infezioni del tratto respiratorio EBM(6) EBM(7).

La fitoterapia suggerisce di usare gli estratti di Echinacea per diminuire la durata dei sintomi di raffreddore ed influenza, come la tosse, la febbre e il mal di gola EBM(8) EBM (9).

Appena avverti i primi sintomi del mal di gola, preparati una tisana all’Echinacea.

Attenzione alle controindicazioni! L’Echinacea non è adatta alle persone con malattie autoimmuni o nel caso si usino farmaci immunosoppressori, alle donne in gravidanza o che allattano e alle persone con allergia.

Come Fare lo Spray per la Gola all’Echinacea

Per i prossimi attacchi di mal di gola, prova a fare il tuo spray per la gola a base di tintura di Echinacea, non è affatto difficile!

Cosa Serve:

  • Un barattolo di vetro da mezzo litro
  • Alcol commestibile come la vodka o il rum (si può fare anche la tintura a base di aceto di mele)
  • 1/2 tazza di foglie essiccate di Echinacea (un misto di foglie e radici)

Preparazione

  • Riempi il barattolo per 1/3 o 1/2  con le foglie secche di Echinacea. Attenzione a non pressarle.
  • Versa un pò di acqua bollente (2 cucchiai) per inumidire le foglie secche.
  • Riempi il resto del barattolo con l’alcol e mescola il tutto con un cucchiaio pulito.
  • Chiudi il barattolo con il coperchio. Conservalo in un luogo fresco e asciutto per un periodo che va dalle 3 settimane ai 6 mesi.
  • Una volta aperto, drena il liquido attraverso una garza (le foglie possono essere usate come compost) e poi versalo in una boccetta contagocce. Per fare lo spray, unisci un pò della tintura di Echinacea con del miele oppure del propoli e versa il composto in una boccetta spray vuota.

5. La Radice di Althea Officinalis  o Pianta Marshmallow

rimedi contro il mal di gola: la radice dell'Altea comune

Ti sei mai chiesto di cosa sono fatti i marshmallows, le gommose caramelle bianche da fare sul fuoco nei campeggi? Prima dell’avvento della produzione industriale sintetica,  le caramelle marshmallows si ottenevano con la linfa di una pianta, l’Althea Officinalis (dai fiori bianco-rosacei), che possiede una lunga storia di usi medicinali ed alimentari molto antichi (l’origine del suo nome, infatti,  deriva dal greco Althaìn, che vuol dire «curare, guarire»).

La mucillagine  è una sostanza densa e collosa presente in molte piante (serve a evitare la loro essiccazione), ma la mucillagine che troviamo nell’Althea, risulta molto efficace come rimedio per l’infiammazione della gola. Questa sostanza crea uno strato idratante e protettivo per le membrane della gola, offrendo grande sollievo contro bruciore, gola arrossata e tosse. Lo dimostrano anche diversi studi scientifici! EBM(10) EBM(11).

Come si Usa?

Per prima cosa acquista in erboristeria un pacchetto di radice di Althea Officinalis essiccata . Le proprietà benefiche della mucillagine si ottengono con le preparazioni a freddo:

Prepara una bevanda emolliente con un cucchiaio di radice di Altea, un cucchiaino di foglie secche di Menta Piperita (per aggiungere un tocco di aroma), e una tazza di acqua calda (ma non bollente). Mescola tutti gli ingredienti insieme in un barattolo di vetro, copri con il coperchio e lascia nel frigorifero per qualche ora, oppure per una notte. Filtra il composto e bevi freddo.

6. La Tisana Antinfiammatoria allo Zenzero e Curcuma

rimedi contro il mal di gola: tisana al zenzero e curcuma

La curcuma è la cosiddetta “spezia d’oro” secondo l’antica tradizione indiana, da dove prende origine. E non si tratta solo del suo colore giallo sgargiante! La curcuma possiede numerose caratteristiche molto speciali (l’elenco è davvero lungo e va dalle proprietà antitumorali, antiossidanti, antibatteriche e lenitive, all’utilizzo della curcuma come crema naturale per l’eliminazione dei peli), tra le quali spicca un potere antinfiammatorio che potrebbe eguagliare quello di alcuni farmaci.

Le ricerche scientifiche sulle proprietà benefiche della curcuma si sono moltiplicate nel corso dell’ultimo decennio. La curcuma contiene sostanze ad alto potere antiossidante e antinfiammatorio,  la più importante delle quali  è la curcumina EBM(12). Tuttavia, la curcumina presenta un piccolo difetto: la sua bassa biodisponibilità (in altre parole tende ad avere un basso tasso di assorbimento all’interno dell’organismo umano). Allora perchè la citiamo come rimedio contro il mal di gola?

É sufficiente rispettare qualche piccolo accorgimento o “trucchetto” per poter beneficiare del potente effetto antinfiammatorio della curcuma. Abbinare la curcuma ad un pizzico di pepe nero, ad esempio, può aumentare l’assorbimento della curcumina del 2000% (grazie alla piperina, una sostanza naturale presente nel pepe nero) EBM(13).

Come Preparare la Tisana Antinfiammatoria per il Mal di Gola

Lo zenzero e la curcuma appartengono alla stessa famiglia botanica (quella delle zingiberaceae) e contengono sostanze simili.

Secondo uno studio recente comparso sulla rivista Dental Research Journal,  lo zenzero possiede una capacità antinfiammatoria pari a quella dei farmaci antinfiammatori non-steroidei come l’Ibuprofene (ma senza gli effetti collaterali) EBM(14).

Ecco cosa fare per preparare la tisana:

    • In una tazza versa 1-2 cucchiaini di radice di curcuma fresca e 1-2 cucchiaini di radice di zenzero fresca oppure  1/2 cucchiaino di radice di curcuma in polvere e 1/2 cucchiaino di radice di zenzero in polvere
    • Riempi la tazza con dell’acqua bollente, copri con il coperchio e lascia in infusione per 5 minuti
    • Aggiungi  1/4 cucchiaino di pepe nero
    • Per addolcire la tisana puoi aggiungere un pò di miele oppure del limone
    • Bevi una tazza al giorno per ridurre l’infiammazione della gola

 

Guarda la videoricetta di Virgilio, ma non ti dimenticare di aggiungere un pizzico di pepe nero all’infuso! :

 

 

7. L’Umidificatore e Il Diffusore di Essenze

rimedi contro il mal di gola: l'umidificatore dell'aria e il diffusore di essenze

Gli esperti concordano nel ritenere l’umidificatore uno strumento utile per ridurre la secchezza dell’aria, un fenomeno frequente soprattutto negli ambienti chiusi, che può contribuire al peggioramento dei sintomi da raffreddore. In effetti, alcuni tra i più tradizionali rimedi casalinghi contro il raffreddore e l’influenza suggeriscono di chinarsi con un asciugamano sopra la testa, a respirare il vapore caldo proveniente dalla pentola di brodo oppure di patate bollite. Questo perché respirare aria umida può alleviare l’infiammazione della gola e libera le vie aeree ostruite dal muco.

In ogni caso, teniamo presente che anche un eccesso di umidità (se supera il 60%) può favorire la diffusione di virus e batteri. Se non si possiede un umidificatore si può creare vapore nella stanza del bagno, facendo scorrere l’acqua calda nella doccia. Una volta acquistato, è importante tenere l’umidificatore molto pulito (soprattutto quelli a vapore caldo), per impedire che diventi un diffusore di agenti inquinanti, polveri e batteri. Oggi esistono gli umidificatori ad ultrasuoni, capaci di regolare automaticamente i livelli di umidità ed emettere un vapore particolarmente pulito .

Per una versione semplice si può creare un umidificatore  fai-da-te evaporativo, posizionando una ciotola con dell’acqua distillata sopra i termosifoni caldi.

Con il diffusore di essenze si possono immettere nell’aria essenze terapeutiche a base di oli essenziali, come l’olio essenziale di origano, l’olio essenziale di eucalipto oppure l’olio essenziale di tea tree (Malaleuca Alternifolia). Queste sostanze possiedono molte proprietà antisettiche e battericide, utili sia per disinfettare l’ambiente, che per fornire un sollievo alle vie aeree infiammate .

8. I Gargarismi con Bicarbonato di Sodio

rimedi contro il mal di gola: i gargarismi con acqua salata o bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un neutralizzatore degli acidi, e può creare un ambiente ostile per i batteri e gli altri microrganismi che vorrebbero insediarsi in una gola infiammata. É sufficiente mischiare 1-2 cucchiaini di bicarbonato di sodio in una tazza d’acqua e fare gargarismi per 30 secondi. I gargarismi vanno ripetuti una volta all’ora, portando la testa all’indietro e risputando il liquido, senza ingoiarne troppo.

Secondo la Società Americana per la Lotta al Cancro, fare regolarmente dei gargarismi con un miscuglio di sale e bicarbonato di sodio (un cucchiaino di bicarbonato e un cucchiaino di sale, aggiunti a 100 ml di acqua), è un rimedio efficace per prevenire o ridurre l’infezione ed ottenere considerevole sollievo dal mal di gola.

9. I Ghiaccioli

rimedi contro il mal di gola: i ghiaccioli fai da te

I cibi e le bevande molto calde possono peggiorare il mal di gola, e rendono insopportabile bere o mangiare. I cibi freddi, al contrario, possono dare del sollievo immediato contro il dolore. Prova a succhiare un cubetto di ghiaccio, oppure mangiati un ghiacciolo, meglio ancora se preparato in casa, con ingredienti curativi (limone, zenzero, curcuma, salvia ecc.). Il gelato, al contrario, così come i prodotti a base di latte, possono peggiorare il mal di gola, quando questo è associato al raffreddore, dato che tendono a favorire l’ispessimento del muco nelle vie aeree.

Come Fare I Ghiaccioli con Miele e Camomilla

L’Occorrente

  • 3 bicchieri di acqua 590 ml
  • 1/3 bicchiere di miele crudo biologico 104 ml
  • 4 bustine di camomilla setacciata

Preparazione

  1. Versa l’acqua in una piccola pentola e porta ad una temperatura di pre-ebollizione.
  2. Rimuovi l’acqua dal fuoco e aggiungi il miele, mescolando bene.
  3. Poi aggiungi le bustine di camomilla (oppure i fiori di camomilla interi), copri con il coperchio e lascia in infusione per 10 minuti.
  4. Riempi gli stampi per i ghiaccioli con l’infuso, chiudili e inserisci la stecchetta di legno. Tieni nel congelatore per almeno 8 ore.

10. Caramelle Per La Gola

rimedi contro il mal di gola: le caramelle curative fai da te

Un’altro rimedio efficace contro il mal di gola sono le pastiglie per la gola, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e mantengono la gola umida. Se non hai le gocce contro la tosse, prova a succhiare delle caramelle dure; quest’ultime infatti offrono un sollievo simile allo sciroppo per la tosse, in quanto aumentano la salivazione e mantengono le mucose della gola lubrificate, in modo da contrastare il senso di irritazione e bruciore.

Sono particolarmente indicate le caramelle al mentolo, che possono alleviare anche il dolore. Gli effetti di questo rimedio veloce sono temporanei, quindi è importante non esagerare con la quantità di caramelle! Infine, esistono molte ricette per fare delle caramelle alle erbe fai-da-te.

Come Preparare le Caramelle per la Gola Fai Da Te

L’Occorrente

  • 1 tazza di zucchero
  • ½ tazza d’acqua
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di miele biologico
  • ½ cucchiaio di zenzero in polvere
  • ¼cucchiaino di  polvere di chiodi di garofano

Preparazione

  1. In una pentola mescola lo zucchero con l’acqua e con un cucchiaio di succo di limone fresco, una buona fonte di vitamina C.
  2. Aggiungi al composto il miele (un antibatterico naturale), lo zenzero (per irrobustire il sistema immunitario), la polvere di chiodi di garofano per ridurre il muco e aumentare la quantità di antiossidanti.
  3. Accendi il fuoco e mescola tutti gli ingredienti insieme, finchè il composto non inizia a bollire appena. Una volta portato a ebollizione, abbassa il fuoco e fai cuocere per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  4. A questo punto il composto dovrebbe somigliare ad uno sciroppo abbastanza denso. Spegni il fuoco e preparara una teglia della carta da forno.
  5. Con un cucchiaio versa il composto sulla carta da forno, in modo da formare dei dischetti, non troppo grandi.
  6. Per tenere le caramelle compatte, ricoprile con un pò di zucchero a velo. Lascia raffreddare e trasferiscile in una scatola o un piattino.

La prossima volta che senti di avere il mal di gola prova a succhiare una di queste caramelle, oppure immergila in una tazza di acqua calda per una bevanda emolliente curativa!

Puoi seguire la videoricetta di Fanpage:

11. Il Riposo

 

Questo punto è di fondamentale importanza. È importante riposarsi e non sovraccaricare la propria voce per guarire dal mal di gola velocemente. Evita di parlare per quanto possibile e cerca piuttosto di ottenere un sonno rigenerativo, per rinvigorire il sistema immunitario e recuperare le forze dopo l’infezione.

12. I Farmaci da Banco

Se i rimedi naturali non bastano per placare l’insopportabile mal di gola, i farmaci da banco, che contengono ibuprofene  o paracetamolo, possono essere utili per ridurre l’infiammazione della gola e alleviare il dolore annesso.

13. Se il Mal Di Gola Non Passa: Consultare Uno Specialista

Se il dolore diventa particolarmente forte oppure si accompagna alla febbre, è importante consultare un medico per fare degli ulteriori accertamenti, per capire le cause sottostanti l’infiammazione. Se hai il mal di gola ti puoi rivolgere ai seguenti specialisti:

  • il medico di base
  • l’otorinolaringoiatra
  • il medico internista

I Migliori Rimedi Contro Il Mal di Gola: INFOGRAFICA

infografica: i migliori rimedi contro il mal di gola

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati