Facebook pixel

Disturbo d’Ansia Generalizzato

Disturbo d’Ansia Generalizzato

Vivere con un disturbo d’ansia generalizzato può essere una sfida a lungo termine. In molti casi, si verifica insieme ad altri disturbi d’ansia o dell’umore. Nella maggior parte dei casi, il disturbo d’ansia generalizzato migliora con la psicoterapia o i farmaci. Anche apportare cambiamenti allo stile di vita, apprendere abilità di coping e utilizzare tecniche di rilassamento può essere d’aiuto.

 

Cos’è il disturbo d’ansia generalizzato?

Le persone che hanno un disturbo d’ansia generalizzato, o GAD, si preoccupano in modo incontrollabile di eventi e situazioni comuni. A volte è anche noto come nevrosi da ansia cronica.

Il GAD è diverso dai normali sentimenti di ansia. È normale sentirsi ansiosi per le cose che accadono nella vita, come il lavoro o le risorse economiche.

Tuttavia, una persona che soffre di Disturbo d’Ansia Generalizzato può preoccuparsi in modo incontrollabile delle proprie finanze più volte al giorno per mesi e mesi. Questo può accadere anche quando non c’è motivo di preoccuparsi. La persona è spesso consapevole che non c’è motivo di preoccuparsi.

A volte le persone con questa condizione si preoccupano, ma non sono in grado di dire di cosa sono preoccupate. Riferiscono la sensazione che possa accadere qualcosa di brutto o potrebbero riferire che semplicemente non riescono a calmarsi.

Questa preoccupazione eccessiva e irrealistica può essere spaventosa e può interferire con le relazioni e le attività quotidiane.

Sintomi del disturbo d’ansia generalizzato

I sintomi del Disturbo d’Ansia Generalizzato includono:

  • difficoltà a concentrarsi
  • difficoltà a dormire
  • irritabilità
  • stanchezza e spossatezza
  • tensione muscolare
  • mal di stomaco ripetuti o diarrea
  • mani sudate
  • tremiti
  • battito cardiaco accelerato
  • sintomi neurologici, come intorpidimento o formicolio in diverse parti del corpo

Distinguere il Disturbo d’Ansia Generalizzato da altri problemi di salute mentale

L’ansia è un sintomo comune di molte condizioni di salute mentale, come la depressione e varie fobie. Tuttavia, il Disturbo d’Ansia Generalizzato si differenzia da queste condizioni in diversi modi.

Le persone depresse possono occasionalmente sentirsi ansiose e le persone che hanno una fobia si preoccupano di una cosa in particolare. Ma le persone con Disturbo d’Ansia Generalizzato si preoccupano di una serie di questioni diverse per un lungo periodo di tempo (sei mesi o più), oppure potrebbero non essere in grado di identificare la fonte della loro preoccupazione.

Quali sono le cause e i fattori di rischio?

Le cause e i fattori di rischio per il Disturbo d’Ansia Generalizzato possono includere:

  • una storia familiare di ansia
  • esposizione recente o prolungata a situazioni stressanti, comprese malattie personali o familiari
  • uso eccessivo di caffeina o tabacco, che può peggiorare l’ansia esistente
  • abuso infantile

Come viene diagnosticato il disturbo d’ansia generalizzato?

A GAD viene diagnosticato uno screening della salute mentale. Il medico di base ti può infatti indirizzare ad uno psicologo per un primo consulto diagnostico.

Per la diagnosi del disturbo d’ansia generalizzato potrebbe essere necessario escludere alcune patologie organiche che potrebbero essere implicate nella comparsa dei sintomi.  L’ansia è stata collegata a:

  • malattia da reflusso gastroesofageo
  • disturbi della tiroide
  • cardiopatia
  • menopausa

Se il tuo medico di base sospetta che una condizione medica o un problema di abuso di sostanze stia causando ansia, può eseguire più test  diagnostici. Questi possono includere:

  • esami del sangue, per controllare i livelli ormonali che possono indicare un disturbo della tiroide
  • test delle urine, per verificare l’abuso di sostanze
  • test di reflusso gastrico, come una radiografia del sistema digerente o una procedura di endoscopia per guardare il esofago, per verificare la presenza di GERD
  • Raggi X e stress test, per verificare le condizioni cardiache

Il Trattamento del Disturbo d’Ansia Generalizzato

Psicoterapia

L’approccio al paziente con ansia generalizzata può consistere principalmente in un sostegno psicoterapeutico, anche senza l’associazione di terapie farmacologiche. In generale il lavoro psicoterapeutico è finalizzato al riconoscimento di eventuali cause scatenanti, alla rassicurazione, alla risoluzione dei conflitti, contribuendo alla messa in atto di strategie di adattamento da parte del paziente.

Terapia Famacologica

Sotto il profilo farmacologico, le benzodiazepine (BDZ), fin dalla loro comparsa, risalente al 1950, hanno mostrato di possedere effetti ansiolitici, ipnotici e miorilassanti, associati a rapidità di azione e sicurezza d’impiego.
Tali caratteristiche hanno reso questi prodotti di facile uso da parte del medico e del paziente per cui risultano oggi tra i farmaci più commercializzati nel mondo. Attualmente sono disponibili varie classi di BDZ che

A Chi Rivolgersi

Un percorso di psicoterapia ti può aiutare a comprendere l’origine del disturbo d’ansia generalizzato e eliminarne i sintomi. Nel caso fosse necessario ricorrere anche ad una terapia farmacologiche è necessario rivolgersi ad uno psichiatra.

  • Prenota una consulenza con uno Psicoterapeuta

  • Richiedi un appuntamento con uno Psichiatra

Prevenzione

Non c’è modo di prevedere con certezza cosa indurrà qualcuno a sviluppare un disturbo d’ansia generalizzato, ma puoi adottare misure per ridurre l’impatto dei sintomi se provi ansia:

  • Fatti aiutare presto. L’ansia, come molte altre condizioni di salute mentale, può essere più difficile da trattare se aspetti.
  • Tenere un diario. Tenere traccia della tua vita personale può aiutare te e il tuo professionista della salute mentale a identificare cosa ti sta causando stress e cosa sembra aiutarti a sentirti meglio.
  • Dai la priorità ai problemi della tua vita. Puoi ridurre l’ansia gestendo con attenzione il tuo tempo e le tue energie.
  • Evita l’uso di sostanze nocive. L’uso di alcol e droghe e persino la nicotina o la caffeina possono causare o peggiorare l’ansia. Se sei dipendente da una qualsiasi di queste sostanze, smettere di fumare può renderti ansioso. Se non puoi smettere da solo, consulta il tuo medico o trova un programma di trattamento o un gruppo di supporto per aiutarti.

Il Verdetto Finale

È normale sentirsi ansiosi di tanto in tanto, soprattutto se la tua vita è stressante. Tuttavia, l’ansia e la preoccupazione eccessive e continue che sono difficili da controllare e interferiscono con le attività quotidiane possono essere un segno di disturbo d’ansia generalizzato. Se l’ansia ti sta ostacolando la vita, è arrivato il momento di rivolgersi ad uno specialista della salute mentale e iniziare un percorso di psicoterapia per tornare a vivere serenamente.

Fonti:

  • Disturbo d’ansia generalizzato (GAD). (2015, ottobre)
    adaa.org/understanding-anxiety/generalized-anxiety-disorder-gad
  • Disturbo d’ansia generalizzato (GAD). (nd)
    nimh.nih.gov/topics/topic-page-generalized-anxiety-disorder.shtml
  • Mayo Clinic Staff. (2014, 25 novembre). Antidepressivi: selezionare quello giusto per te
    mayoclinic.com/health/antidepressants/HQ01069/
  • Mayo Clinic Staff. (2014, 25 settembre). Disturbo d’ansia generalizzato: fattori di rischio
    mayoclinic.org/diseases-conditions/generalized-anxiety-disorder/basics/risk-factors/con-20024562
  • Disturbo d’Ansia Generalizzato, Salvatore Di Salvo
  • Disturbo d’ansia generalizzato. In: Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali DSM-5. 5a ed. Arlington, Virginia: American Psychiatric Association; 2013. http://dsm.psychiatryonline.org. Accesso 26 giugno 2017.
  • Gabbard GO, ed. Disturbo d’ansia generalizzato. In: Trattamenti di Gabbard dei disturbi psichiatrici. 5a ed. Arlington, Virginia: American Psychiatric Association; 2014. http://psychiatryonline.org/doi/book/10.1176/appi.books.9781585625048. Accesso 26 giugno 2017.
  • Baldwin D. Disturbo d’ansia generalizzato negli adulti: epidemiologia, patogenesi, manifestazioni cliniche, decorso, valutazione e diagnosi. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 26 giugno 2017.
  • Craske M, et al. Approccio al trattamento del disturbo d’ansia generalizzato negli adulti. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 26 giugno 2017.
  • Craske M. Psicoterapia per il disturbo d’ansia generalizzato negli adulti. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 26 giugno 2017.
  • Bystritsky A. Farmacoterapia per il disturbo d’ansia generalizzato negli adulti. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 26 giugno 2017.
  • Bystritsky A. Trattamenti complementari e alternativi per sintomi e disturbi d’ansia: erbe e farmaci. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 20 giugno 2017.
  • Bystritsky A. Trattamenti complementari e alternativi per sintomi e disturbi d’ansia: interventi fisici, cognitivi e spirituali. https //: www.uptodate.com/contents/search. Accesso 20 giugno 2017.
  • Disturbo d’ansia generalizzato: quando la preoccupazione sfugge al controllo. Istituto Nazionale di Salute Mentale. https://www.nimh.nih.gov/health/publications/generalized-anxiety-disorder-gad/index.shtml. Accesso 26 giugno 2017.
  • Medicine naturali nella gestione clinica dell’ansia. Medicinali naturali. https://naturalmedicines.therapeuticsresearch.com. Accesso 20 giugno 2017.
  • Disturbi d’ansia. Medicinali naturali. https://naturalmedicines.therapeuticsresearch.com. Accesso 20 giugno 2017.
  • AskMayoExpert. Disturbi d’ansia. Rochester, Minnesota: Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2017. Accesso 20 giugno 2017.
  • Valeriana. Medicinali naturali. https://naturalmedicines.therapeuticsresearch.com. Accesso 26 giugno 2017.
  • Fatti per le famiglie: il bambino ansioso. American Academy of Child and Adolescent Psychiatry. http://www.aacap.org/AACAP/Families_and_Youth/Facts_for_Families/Facts_for_Families_Pages/The_Anxious_Child_47.aspx. Accesso 26 giugno 2017.
  • Brown A. Allscripts EPSi. Mayo Clinic, Rochester, Minn. 21 aprile 2017.
  • Kava. Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. https://nccih.nih.gov/health/kava. Accesso 21 luglio 2017.
  • Valeriana. Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. https://nccih.nih.gov/health/valerian. Accesso 21 luglio 2017.
  • Fiore della passione. Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. https://nccih.nih.gov/health/passionflower. Accesso 21 luglio 2017.
  • Stein MB, et al. Trattare l’ansia nel 2017: ottimizzare le cure per migliorare i risultati. JAMA. 2017; 318: 236.
  • Sawchuk CN (opinione degli esperti). Mayo Clinic, Rochester, Minn. 25 luglio 2017.
Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati