Cos’è l’enuresi notturna?

L’enuresi è la perdita del controllo della vescica durante la notte. Il termine medico per enuresi notturna (notturna) è enuresi. L’enuresi notturna può essere un problema fastidioso, ma in molti casi è perfettamente normale.

L’enuresi è una fase di sviluppo standard per alcuni bambini. Tuttavia, può essere un sintomo di una malattia o malattia sottostante negli adulti. Circa il 2% degli adulti soffre di enuresi notturna , che può essere attribuita a una varietà di cause e può richiedere un trattamento.

Cause dell’enuresi notturna

Le condizioni fisiche e psicologiche possono portare alcune persone ad avere l’enuresi notturna. Le cause comuni di bambini e adulti che bagnano il letto includono:

  • piccole dimensioni della vescica
  • infezione del tratto urinario (UTI)
  • stress , paura o insicurezza
  • disturbi neurologici, come l’essere post-ictus
  • ingrossamento della ghiandola prostatica
  • apnea notturna o pause anormali nella respirazione durante il sonno
  • stipsi

Gli squilibri ormonali possono anche causare in alcune persone l’enuresi notturna. Il corpo di tutti produce l’ ormone antidiuretico (ADH) . L’ADH dice al tuo corpo di rallentare la produzione di urina durante la notte. Il volume inferiore di urina aiuta una normale vescica a trattenere l’urina durante la notte.

Le persone i cui corpi non producono livelli sufficienti di ADH possono sperimentare l’enuresi notturna perché le loro vesciche non possono contenere volumi più elevati di urina.

Il diabete è un altro disturbo che può causare l’enuresi notturna. Se hai il diabete, il tuo corpo non elabora correttamente il glucosio o lo zucchero e può produrre quantità maggiori di urina. L’aumento della produzione di urina può indurre bambini e adulti che normalmente rimangono asciutti durante la notte a bagnare il letto.

Fattori di rischio per l’enuresi notturna

Il genere e la genetica sono tra i principali fattori di rischio per lo sviluppo dell’enuresi notturna nell’infanzia. Sia i ragazzi che le ragazze possono sperimentare episodi di enuresi notturna durante la prima infanzia, di solito tra i 3 ei 5 anni . Ma è più probabile che i ragazzi continuino a bagnare il letto man mano che invecchiano.

Anche la storia familiare gioca un ruolo. È più probabile che un bambino bagni il letto se un genitore, un fratello o un altro membro della famiglia ha avuto lo stesso problema . Le probabilità sono del 70% se entrambi i genitori avessero l’enuresi da bambini.

L’enuresi è anche più comune tra i bambini con diagnosi di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) . I ricercatori non comprendono ancora appieno la relazione tra enuresi notturna e ADHD.

Cambiamenti nello stile di vita per gestire l’enuresi notturna

Alcuni cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a porre fine all’enuresi notturna. Per gli adulti, la definizione di limiti all’assunzione di liquidi gioca un ruolo importante nel controllo dell’enuresi notturna. Cerca di non bere acqua o altri liquidi entro poche ore prima di coricarti per ridurre il rischio di avere un incidente.

Bevi la maggior parte del tuo fabbisogno giornaliero di liquidi prima di cena, ma non limitare l’assunzione complessiva di liquidi. Ciò assicurerà che la tua vescica sia relativamente vuota prima di andare a dormire. Per i bambini, la limitazione dei liquidi prima di coricarsi non ha dimostrato di ridurre in modo affidabile l’enuresi notturna.

Cerca anche di eliminare le bevande contenenti caffeina o alcoliche la sera. La caffeina e l’alcol sono irritanti della vescica e diuretici . Ti faranno urinare di più.

Anche usare il bagno prima di andare a letto per svuotare completamente la vescica prima di dormire può essere d’aiuto.

Enuresi notturna nei bambini

Un evento stressante nella vita di un giovane a volte può causare l’enuresi notturna. I conflitti a casa o a scuola possono causare incidenti notturni a tuo figlio. Altri esempi di situazioni che possono essere stressanti per i bambini e possono innescare episodi di pipì a letto includono:

  • la nascita di un fratello
  • trasferirsi in una nuova casa
  • un altro cambiamento nella routine

Parla a tuo figlio di come si sente. La comprensione e la compassione possono aiutare tuo figlio a sentirsi meglio riguardo alla sua situazione, che in molti casi può porre fine all’enuresi notturna.

Ma un bambino che sviluppa l’enuresi notturna ma è già asciutto di notte da oltre 6 mesi potrebbe segnalare anche un problema medico. Parla con il medico di tuo figlio di qualsiasi nuova pipì a letto che non si risolve da sola entro una settimana circa o è accompagnata da altri sintomi.

Evita di punire tuo figlio per episodi di pipì a letto. È importante avere conversazioni aperte e oneste con loro sull’enuresi notturna. Rassicurarli che alla fine si fermerà può essere utile.

Inoltre, permettere e incoraggiare tuo figlio ad assumersi tutte le responsabilità che è appropriato per la sua età è anche un bene. Ad esempio, tieni un asciugamano asciutto da mettere giù e un cambio di pigiama e biancheria intima vicino al letto in modo che si cambino se si svegliano bagnati.

Lavorare insieme aiuta a creare un ambiente educativo e di supporto per tuo figlio.

Anche se l’enuresi notturna può essere normale nei bambini più piccoli, parla con il tuo pediatra se tuo figlio ha più di 5 anni e ha ancora enuresi alcune volte a settimana. La condizione potrebbe cessare da sola quando il bambino raggiunge la pubertà.

Trattamento medico per l’enuresi notturna

L’enuresi notturna che deriva da una condizione medica richiede un trattamento che va oltre i semplici aggiustamenti dello stile di vita. I farmaci possono trattare una varietà di condizioni di cui l’enuresi è un sintomo. Per esempio:

  • Gli antibiotici possono eliminare le infezioni del tratto urinario .
  • I farmaci anticolinergici possono calmare una vescica irritata.
  • La desmopressina acetato aumenta i livelli di ADH per rallentare la produzione di urina notturna.
  • I farmaci che bloccano il diidrotestosterone (DHT) possono ridurre il gonfiore della ghiandola prostatica.

È anche importante controllare le condizioni croniche, come il diabete e l’apnea notturna. L’enuresi notturna associata a problemi medici sottostanti probabilmente si risolverà con una corretta gestione.

Il verdetto finale

La maggior parte dei bambini inizia a diventare troppo grande per l’enuresi notturna dopo i 6 anni . A questa età, il controllo della vescica è più forte e più sviluppato. I cambiamenti nello stile di vita, le cure mediche e il sostegno di familiari e amici possono aiutare bambini e adulti a superare l’enuresi notturna.

Sebbene l’enuresi notturna possa essere superata con modifiche dello stile di vita, dovresti comunque consultare un medico per escludere qualsiasi possibile causa medica sottostante. Inoltre, consulta il tuo medico se non hai mai avuto l’enuresi notturna ma l’hai sviluppato di recente da adulto.

Gli Specialisti

  • urologo
  • psicologo

Fonti: Healthline,