Questa pagina contiene annunci di servizi o prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Scopri il nostro processo di selezione

Esistono diversi tipi di ernia. L’ernia ombelicale si verifica quando c’è un difetto nella parete addominale anteriore che è alla base dell’ombelico. Le ernie ombelicali sono comuni nei neonati e nei bambini, ma possono colpire anche gli adulti.

Un intervento chirurgico per rimuovere l’ernia ombelicale può essere la scelta ottimale per prevenire possibili gravi conseguenze associate alla condizione. Di seguito puoi vedere le foto HD pre- e post- intervento.

Alcune immagini (foto di ernia ombelicale) potrebbero urtare la sensibilità dei bambini. Vi consigliamo di visitare questa pagina non in presenza di un pubblico giovane.

Indice

1- Cos’è l’Ernia Ombelicale
2- Ernia Ombelicale nell’Adulto
3- Ernia Ombelicale nei bambini
4- Ernia Ombelicale Gravidanza
5- Cause Frequenti dell’Ernia ombelicale
6- Sintomi
7- Foto (HD) Prima e Dopo l’Intervento
8- Ernia ombelicale intervento chirurgico
9- Il post intervento
10- Fascia- Pancera post intervento ernia ombelicale
11- Quando Cercare Cure Urgenti

1- Cos’è l’Ernia Ombelicale | Come Riconoscerla

L’ernia ombelicale è un’ernia che si verifica vicino all’ombelico, quindi si riconosce facilmente dato che la zona dell’ombelico appare rigonfia e sporgente oltre l’addome. La condizione si verifica comunemente nei bambini, in questo caso si parla di ernia neonatale, e di solito scompare entro i 4 anni di vita EBMPubmed:Pediatric Umbilical Hernia.

In genere, strati protettivi di tessuto connettivo chiamati fascia mantengono in posizione organi e tessuti. Ma a volte la struttura dei tessuti connettivi può cedere e invece di trattenere gli organi, ne può provocare il prolasso, causando un rigonfiamento e facendo sporgere i tessuti nella zona interessata.

Le ernie non richiedono sempre un trattamento, ma di solito non vanno via da sole. L’intervento chirurgico di rimozione dell’ernia può prevenire ulteriori complicazioni EBMPubmed: Factors Associated With Long-term Outcomes of Umbilical Hernia Repair.

L’interruzione del flusso di sangue nel tessuto erniato potrebbe infatti portare a pericolose infezioni.

2- Ernia Ombelicale nell’Adulto

Un’ernia ombelicale crea un gonfiore o rigonfiamento morbido vicino all’ombelico. Le ernie ombelicali che compaiono durante l’età adulta possono causare disturbi addominali e possono portare ad un blocco intestinale.

3- Ernia Ombelicale nei neonati e bambini

L’ernia ombelicale è un problema tipico dell’infanzia, soprattutto nei bambini prematuri o nati sottopeso.

Nei bambini che hanno un’ernia ombelicale, il rigonfiamento può essere visibile solo quando piangono, tossiscono o si sforzano. Le ernie ombelicali nei bambini sono generalmente indolori EBMPubmed:Pediatric Umbilical Hernia.

I neo genitori che non hanno molta familiarità con questo piccolo disturbo potrebbero esprimere grandi preoccupazioni  quando vedono il rigonfiamento nell’ombelico del loro bambino.

L’ernia ombelicale nei bambini, nella maggior parte dei casi, non richiede nessun trattamento, tende a scomparire da sola entro l’anno-anno e mezzo di vita.

Eventualmente il medico può cercare di farla rientrare esercitando una piccola pressione sull’addome, ma non bisogna mai tentare da soli questa soluzione (HumanitasHumanitas - Ernia ombelicale).

Se sospetti che il tuo figlio abbia un’ernia ombelicale non c’è urgenza, parlane con il pediatra. Cerca cure di emergenza se il bambino ha un’ernia ombelicale e:

  • Sembra provare dolore
  • Comincia a vomitare
  • Presenta gonfiore o scolorimento nella sede dell’ernia

Approfondimento sull’ernia ombelicale nel neonato

4- Ernia Ombelicale durante o dopo la Gravidanza

L’ernia ombelicale può insorgere anche dopo il parto o durante la gravidanza. La probabilità di manifestare un’ernia in gravidanza è più alta se esiste una predisposizione, se i muscoli dell’addome sono naturalmente deboli, se è presente un’apertura o separazione naturale nei muscoli dell’addome, in caso di sovrappeso o obesità, se è presente un eccesso di liquidi nella cavità addominale EBMPubmed: Does pregnancy increase the risk of abdominal hernia recurrence after prepregnancy surgical repair EBMPubmed:Umbilical Hernia Repair and Pregnancy: Before, during, after.

5- Cause Frequenti dell’Ernia ombelicale nell’adulto

Negli adulti, si stima che nel 90%  dei casi un’ernia ombelicale si forma a causa della pressione dovuta alla tosse o a sforzo prolungato EBMPubmed:Umbilical Hernia. Le cause dell’aumento della pressione nell’addome includono:

  • Obesità
  • Gravidanze multiple
  • Liquido nella cavità addominale
  • Precedente intervento chirurgico addominale
  • Dialisi peritoneale a lungo termine per il trattamento dell’insufficienza renale

dott. Paolo Marra Coautore e Medical Reviewer

Chirurgo Generale Esperto in Chirurgia della Parete Addominale.

Dott Marra - Chirurgo Generale

Prenota su specialista.in

6- Sintomi

Sintomi adulti

Un adulto con un’ernia ombelicale può avere dolore o aumento della pressione nell’area dell’ombelico. Il dolore, spesso avvertito come bruciore localizzato, può aumentare quando la persona starnutisce, tossisce, solleva oggetti pesanti o ha un movimento intestinale.

Come i bambini, gli adulti possono avere un rigonfiamento o sporgente vicino all’ernia ombelicale. Un’ernia ombelicale strozzata può causare:

  • nausea,
  • febbre
  • vomito

Sintomi nei bambini

Nei neonati, un’ernia ombelicale è in genere indolore. L’unico vero segno o sintomo è che l’ombelico del bambino si gonfierà o apparirà “erniato” verso l’esterno.

Il rigonfiamento può apparire e recedere quando il bambino usa i muscoli o gli sforzi, come quando piange o va in bagno. In alcuni neonati e bambini, l’ernia può crescere, allungando la pelle nel processo.

Sintomi in gravidanza

Un’ernia ombelicale durante la gravidanza potrebbe non causare alcun sintomo. Potresti notare un rigonfiamento o un gonfiore intorno all’ombelico. Potrebbe essere piccolo come un acino d’uva o grande come un pompelmo. Potresti avere:

  • gonfiore o una protuberanza intorno all’ombelico che è più evidente
  • pressione intorno all’ombelico quando tossisci
  • dolore  intorno all’ombelico

Nei casi più gravi, un’ernia ombelicale potrebbe portare a:

  • dolore intenso,  improvviso o acuto
  • vomito

7- Ernia Ombelicale: Foto HD Prima e Dopo l’Intervento

Qui puoi vedere immagini di ernie ombelicali negli adulti e come si presentano anche dopo l’intervento chirurgico di rimozione dell’ernia.

Ragazza di 28 anni: ernia post parto

ernia ombelicale foto
Ernia ombelicale prima dell’intervento | Fonte: RealSelf
ernia ombelicale foto
Ernia ombelicale dopo l’intervento | Fonte: RealSelf

Donna di 70 anni

ernia ombelicale foto
Ernia ombelicale prima dell’intervento fonte: RealSelf
ernia ombelicale foto
Ernia Ombelicale a un mese dopo l’intervento Fonte: RealSelf

Donna di 58anni, intervento di ernia ombelicale con ricostruzione dell’addome

ernia ombelicale foto
ernia ombelicale prima dell’intervento Fonte: RealSelf
ernia ombelicale foto
Ernia Ombelicale dopo l’intervento di rimozione dell’ernia e ricostruzione dell’addome Fonte: RealSelf

Ragazzo di 18 anni

ernia ombelicale foto
Ernia ombelicale prima dell’intervento Fonte: RealSelf
ernia ombelicale foto
Ernia ombelicale dopo l’Intervento Fonte: RealSelf

8- Ernia ombelicale intervento chirurgico

Se è possibile riposizionare l’ernia manualmente quando fuoriesce (in questo caso viene definita ernia “riducibile”), il medico potrebbe non raccomandare un intervento chirurgico EBMPubmed:Repair of umbilical and epigastric hernias.

Tuttavia, l’unico modo per curare l’ernia in modo definitivo è eseguire un intervento chirurgico EBMPubmed:Umbilical Hernia Repair Overview of Approaches and Review of Literature EBMPubmed: Guidelines for treatment of umbilical and epigastric hernias from the European Hernia Society and Americas Hernia Society. In ogni caso, la scelta della tipologia di trattamento dell’ernia ombelicale deve essere discussa insieme ad un Medico Chirurgo.

Nei bambini l’intervento chirurgico è riservato ai casi in cui l’ernia è dolorosa, supera il centimetro e mezzo di diametro, le sue dimensioni non diminuiscono per 6-12 mesi e se non scompare entro i 3 anni di età rimane intrappolata nella parete addominale o blocca l’intestino.

Negli adulti il trattamento chirurgico è raccomandato. In questo modo si evitano possibili complicazioni, soprattutto quando l’ernia si ingrandisce o diventa dolorosa.

L’intervento consiste in una semplice incisione alla base dell’ombelico attraverso cui il tessuto erniato viene riportato all’interno dell’addome.

  Medici specializzati in chirurgia Generale esperti in chirurgia della parete addominale

Video intervento di ernia ombelicale

Nuove Tecniche Chirurgiche

Grazie ai progressi scientifici nel campo della chirurgia, oggi esistono diverse opzioni di intervento per la rimozione dell’ernia ombelicale. Tra queste, l’utilizzo della protesi a rete “mesh”, sta catturando l’attenzione della comunità scientifica.

Secondo un recente studio clinico randomizzato, pubblicato su Lancet da Kaufmann e collaboratori, la protesi mesh, la rete a maglie da inserire in modo mininvasivo, potrebbe diventare l’intervento di prima scelta nella rimozione dell’ernia ombelicale nell’adulto EBMLancet:Mesh versus suture repair of umbilical hernia in adults: a randomised, double-blind, controlled, multicentre trial EBMMesh versus suture in elective repair of umbilical hernia: systematic review and meta‐analysis.

Questo è il primo studio che mostra evidenze scientifiche a favore della riparazione della parete addominale tramite protesi a rete, in pazienti con piccole ernie di diametro 1-4 cm.

Cosa Succede Durante l’Intervento

La rimozione dell’ernia ombelicale è un’operazione abbastanza rapida e semplice. Ci vogliono circa 60 minuti e di solito è possibile tornare a casa lo stesso giorno.

Tuttavia, alcune persone rimangono in ospedale durante la notte se hanno altri problemi di salute o se vivono da sole.  Nella maggior parte dei casi, l’operazione viene eseguita in anestesia spinale o con il tap block (Anestesia locale attraverso la ricerca ecografica dei muscoli retti dell’addome).

Durante la riparazione dell’ernia ombelicale, il chirurgo esegue un piccolo taglio di circa 2-3 cm alla base dell’ombelico e spinge il nodulo nella posizione corretta.

Gli strati muscolari  della parete addominale dove era localizzata l’ernia vengono cuciti insieme per rafforzarli. Per le ernie ombelicali grandi e negli adulti, una speciale protesi a rete può essere posizionata nella parete addominale per rafforzare l’area.

La ferita sulla superficie della pelle viene chiusa con punti dissolvibili.

Complicazioni

Le complicazioni dovute alla rimozione dell’ernia ombelicale sono rare, ma possono includere:

  • infezione della ferita: può apparire rossa, avere una secrezione gialla ed essere dolorosa o gonfia
  • sanguinamento
  • rottura della ferita
  • l’ernia può tornare (recidiva)
  • l’ombelico può avere un aspetto diverso

Queste complicazioni si verificano in meno di 1 persona su 10 (meno del 10%).

Intervento di Ernia ombelicale: le domande più frequenti

Pancia gonfia dopo intervento ernia ombelicale

La comparsa di un leggero gonfiore associato a lievi ecchimosi nella zona operata è da considerarsi normale.

Ernia ombelicale convalescenza

Il riposo è molto importante nelle prime fasi della guarigione ma è altrettanto importante mobilizzarsi precocemente, camminando 10 minuti ogni 2 ore di riposo (inizialmente aiutati da qualcuno, poi via via autonomamente). Durante il riposo state sdraiati con la testa ed il tronco leggermente sollevati.

Intervento ernia ombelicale cicatrice

L’intervento tradizionale prevede una cicatrice intorno all’ombelico che dipende dalle dimensioni dell’ernia stessa: più è grande l’ernia maggiore sarà l’estensione della cicatrice, in genere non più di 7-8 cm.

L’intervento mininvasivo viene condotto invece attraverso tre piccole incisioni di circa 1 cm ciascuno. Nel caso di intervento laparoscopico le cicatrici saranno nella parte laterale dell’addome. In caso di intervento endoscopico, con la nostra esclusiva tecnica TESAR, le cicatrici saranno sulla parte inferiore dell’addome.

Quanto dura un intervento di ernia ombelicale

L’intervento di ernia ombelicale dura 60 minuti

Intervento ernia ombelicale in laparoscopia

Quando l’ernia ombelicale è di dimensioni rilevanti e per evitare una cicatrice che, esteticamente, sarebbe peggiore di quanto non lo sia l’ernia ombelicale stessa, l’intervento viene effettuato per via laparoscopica.

Sotto la visione diretta della telecamera, il forame erniario viene evidenziato direttamente dall’interno dell’addome, e viene applicata una “toppa” o rete di materiale sintetico che garantisce la perfetta chiusura della breccia e la certezza di non recidiva. In questi casi l’intervento viene effettuato in anestesia generale.

Tempi di recupero

In genere viene posizionata una protesi per ridurre al minimo l’incidenza di recidiva. L’intervento può essere eseguito con un giorno di ricovero. Il paziente può riprendere l’attività lavorativa dopo 10/15 giorni dall’intervento.

Recidiva dopo intervento

La possibilità che un’ernia ombelicale o epigastrica recidivi dopo la chirurgia dipende da diversi fattori. La riparazione diretta, perfino nelle piccole ernie, ha un alto rischio di recidiva. Quando si usa una tecnica con rete protesica le possibilità di recidiva diminuiscono drasticamente (EHSEHS European hernia society).

Anestesia

Nella maggior parte dei casi un’ernia ombelicale può essere trattata in anestesia locale (Levobupivacaina e/o Mepivacaina), evitando così i rischi, gli effetti collaterali e le complicanze proprie dell’anestesia generale.

9- Ernia ombelicale post intervento

Come Avviene il Recupero Post-Operatorio

Di solito è possibile tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento di rimozione dell’ernia ombelicale.

È normale sentirsi doloranti e a disagio subito dopo l’intervento. L’anestetico locale, che intorpidisce l’area, verrà iniettato prima della fine dell’operazione per ridurre il dolore. Possono essere usati antidolorifici per gestire l’indolenzimento nei primi giorni dopo l’operazione.

10- Fascia- Panciera post intervento ernia ombelicale

Fascia per ernia addominale

11- Quando Cercare Cure Urgenti

L’ernia ombelicale può presentarsi anche in condizioni d’urgenza.

Nel bambino, quest’evenienza è più frequente per l’incompleta formazione del grande omento, sorta di grembiule di grasso che si localizza davanti all’intestino, tra questo e la parete addominale.

L’assenza di questa barriera può portare segmenti di intestino a incarcerarsi nell’ombelico con conseguente arresto della circolazione ematica e quadri di strozzamento.

Nell’adulto, l’urgenza è meno frequente, ed è legata ad ernie di grandi dimensioni quali quelle tipiche del paziente cirrotico.

Rivolgiti al pronto soccorso se il rigonfiamento diventa doloroso o morbido al tatto o se hai il vomito. Una diagnosi e un trattamento tempestivi possono aiutare a prevenire le complicazioni.

Conclusioni

  Medici specializzati in chirurgia Generale esperti in chirurgia della parete addominale
Fascia per ernia addominale
Libro Medico Tecniche avanzate in chirurgia addominale

Fonti:

  1. Umbilical Hernia – Mayo Clinic
  2. Umbilical Hernia – Healthline
  3. Palazzi DL, et al. Care of the umbilicus and management of umbilical disorders. Accessed March 18, 2020.
  4. Zens T, et al. Management of asymptomatic umbilical hernias: A systematic review. Journal of Paediatric Surgery. 2017
  5. Hernias of the abdominal wall. Merck Manual Professional Version. Accessed March 18, 2020.
  6. Brooks DC. Overview of abdominal wall hernias. Accessed March 18, 2020.
  7. Rumack CM, et al., eds. Dynamic ultrasound of hernias of the groin and anterior abdominal wall. In: Diagnostic Ultrasound. 5th ed. Elselvier; 2018.  Accessed March 18, 2020.
  8. Cameron AM, et al. Incisional, epigastric and umbilical hernias. In: Current Surgical Therapy. 13th ed. Elsevier; 2020.  Accessed March 18, 2020.
  9. AskMayoExpert. Umbilical hernia (child). Mayo Clinic; 2019.
  10. Appleby PW, et al. Umbilical hernia repair: Overview of approaches and review of literature. Surgical Clinics of North America. 2018; doi:10.1016/j.suc.2018.02.001.

Il dott. Paolo Marra è Coautore e Medical Reviewer dell'Articolo.

Dott. Paolo Marra – Chirurgo Generale Esperto in Chirurgia della Parete Addominale. Prenota una visita per il trattamento chirurgico dell’ernia addominale su Specialista.in

Dott Marra - Chirurgo Generale

Prenota su specialista.in