Questa pagina contiene annunci di servizi o prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Scopri il nostro processo di selezione

L’incontinenza urinaria – la perdita del controllo della vescica – è un problema comune e la sua gravità può variare da perdite occasionali di urina quando si tossisce o starnutisce a un bisogno di urinare così improvviso e forte che non si arriva al bagno in tempo.

Anche se si verifica più spesso quando le persone invecchiano, l’incontinenza urinaria non si verifica solo nelle persone anziane. Esistono molti tipi diversi di incontinenza urinaria e il trattamento dipende dalla corretta identificazione della causa.

Sommario

  1. Cos’è l’incontinenza urinaria? 2. Tipi di Incontinenza Urinaria 3. Incontinenza Urinaria Femminile 4. Incontinenza Urinaria Maschile 5. Sintomi di Incontinenza Urinaria 6. Diagnosi di Incontinenza Urinaria 7. Cause Neurologiche di Incontinenza Urinaria 8. Cause Farmacologiche di Incontinenza Urinaria 9. Fattori di Rischio 10. Chi è lo Specialista Indicato? 11. Come Curare l’Incontinenza Urinaria 12. Quando usare tamponi assorbenti per l’incontinenza urinaria?  13.Prevenzione 14. Conclusioni

1. Cos’è l’incontinenza urinaria?

L’incontinenza urinaria è la perdita involontaria di urina. Significa che una persona urina quando non vuole. Il controllo sullo sfintere urinario è perso o indebolito.

L’incontinenza urinaria può essere considerata più come sintomo di un disturbo sottostante che un disturbo medico a sè.

2. Tipi di Incontinenza Urinaria

  • Incontinenza da stress o da sforzo: Il termine stress non deve trarre in inganno, perché l’incontinenza non è legata a stress psicologico o ansia. L’urina perde quando si esercita pressione sulla vescica tossendo, starnutendo, ridendo, facendo esercizio o sollevando qualcosa di pesante.
  • Incontinenza da urgenza: Hai un bisogno improvviso e intenso di urinare seguito da una perdita involontaria di urina. Potrebbe essere necessario urinare spesso, anche durante la notte. L’incontinenza da urgenza può essere causata da una condizione minore, come un’infezione, o una condizione più grave come un disturbo neurologico o il diabete.
  • Incontinenza per mancato svuotamento della vescica: Avverti un gocciolamento frequente o costante di urina a causa di una vescica che non si svuota completamente.
  • Incontinenza funzionale: Una disabilità fisica o mentale ti impedisce di arrivare in tempo in bagno. Ad esempio, se soffri di artrite grave, potresti non essere in grado di sbottonare i pantaloni abbastanza velocemente.
  • Incontinenza mista:  Si verifica più di un tipo di incontinenza urinaria. Molto spesso si tratta di una combinazione di incontinenza da stress e incontinenza da urgenza.

3. Incontinenza Urinaria Femminile

I due tipi più comuni di incontinenza urinaria che colpiscono le donne sono l’incontinenza da sforzo e l‘incontinenza da urgenza, chiamata anche vescica iperattiva PubmedAoki Y, Brown HW, et al. Urinary incontinence in women, Nat Rev Dis Primers. 2017;3:17042. .

Sottotipi più rari di incontinenza nelle donne includono l’incontinenza posturale, che è la perdita di urina con un cambiamento di posizione del corpo (spesso quando ci si alza o ci si piega); enuresi notturna, che è la perdita di urina durante il sonno; incontinenza continua, di cui le cause comuni includono le fistole vescicali; e l’incontinenza coitale, la perdita di urina durante i rapporti sessuali PubmedLukacz ES, Santiago-Lastra Y, Albo ME, Brubaker L. Urinary Incontinence in Women: A Review. JAMA. 2017.

L’incontinenza colpisce il doppio delle donne rispetto agli uomini. Ciò può essere dovuto al fatto che la gravidanza, il parto e la menopausa possono rendere più probabile l’incontinenza urinaria.

4. Incontinenza Urinaria Machile

Negli uomini, l’incontinenza è spesso correlata a problemi o trattamenti alla prostata o del danneggiamento dei meccanismi di continenza durante un intervento chirurgico o la radioterapia per il cancro alla prostata PubmedChung E, Katz DJ, Love C. Adult male stress and urge urinary incontinence - A review of pathophysiology and treatment strategies for voiding dysfunction in men. Aust Fam Physician. 2017 PubmedShamliyan TA, Wyman JF, Ping R, Wilt TJ, Kane RL. Male urinary incontinence: prevalence, risk factors, and preventive interventions. Rev Urol. 2009;11(3):145-165..

Bere alcol può peggiorare l’incontinenza urinaria così come l’assunzione di farmaci come diuretici, antidepressivi, sedativi, oppioidi.

5. Sintomi di Incontinenza Urinaria

Molte persone sperimentano perdite di urina occasionali e minori. Altri possono perdere più frequentemente quantità di urina da piccole a moderate.

6. Diagnosi di Incontinenza Urinaria

L’iter diagnostico tipico comprende l’anamnesi, l’esame obiettivo, l’analisi delle urine, la valutazione del volume residuo post-minzionale e l’esclusione di condizioni che richiedono l’invio di uno specialista.

Tra gli esami necessari per la diagnosi di incontinenza urinaria citiamo i seguenti:

  • Un diario della vescica : la persona registra quanto beve, quando si verifica la minzione, quanta urina viene prodotta e il numero di episodi di incontinenza.
  • Esame fisico
  • Analisi delle urine: vengono eseguiti test per segni di infezione e anomalie
  • Esame del sangue: può valutare la funzione renale.
  • Misurazione del residuo postminzionale (PVR): valuta la quantità di urina rimasta nella vescica dopo la minzione.
  • Ecografia pelvica: può aiutare a rilevare eventuali anomalie.
  • Test da sforzo: al paziente verrà chiesto di applicare una pressione improvvisa mentre il medico controlla la perdita di urina.
  • Test urodinamico: determina quanta pressione può sopportare la vescica e il muscolo sfintere urinario.
  • Cistogramma: una procedura a raggi X che fornisce un’immagine della vescica.
  • Cistoscopia: un tubo sottile con una lente all’estremità viene inserito nell’uretra. Il medico può visualizzare eventuali anomalie nel tratto urinario.

 

7. Cause Neurologiche di Incontinenza Urinaria

Diversi fattori possono interferire con i segnali nervosi coinvolti nel controllo della vescica, causando incontinenza urinaria, tra cui:

  • Lesioni corticali (p. es., da ictus, tumori, aneurismi o emorragie) possono portare a una minzione inadeguata secondaria
  • La malattia cerebrovascolare raddoppia il rischio di incontinenza urinaria nelle donne anziane.
  • Le lesioni del midollo spinale possono alterare il tono simpatico e parasimpatico, con conseguente incontinenza urinaria.
  • La malattia dei nervi periferici come la neuropatia periferica diabetica può causare incontinenza urinaria attraverso una disfunzione contrattile della vescica.
  • Il carcinoma metastatico può causare la compressione epidurale del midollo spinale. Il mal di schiena è il sintomo iniziale nella maggior parte dei casi. Quasi il 20% dei casi coinvolge la colonna vertebrale lombosacrale. Se è coinvolto il cordone sacrale, ci si può aspettare incontinenza o ritenzione urinaria
  • La lesione della radice nervosa S2-S5 (ernia) può causare disfunzione della vescica
  • La sindrome della cauda equina
  • I pazienti con una malattia neurogena come il mielomeningocele possono avere un collo vescicale aperto che si traduce in una grave deficienza intrinseca dello sfintere e perdita urinaria.
  • La sclerosi multipla
  • il Morbo di Parkinson
  • ictus
  • tumore al cervello

8. Cause Farmacologiche di Incontinenza Urinaria

Molti farmaci contribuiscono all’incontinenza urinaria, direttamente o indirettamente. I farmaci devono sempre essere considerati come la causa dell’incontinenza urinaria di nuova insorgenza, specialmente nelle persone anziane, nelle quali si riscontra spesso la polifarmacia.

I farmaci possono causare incontinenza attraverso i seguenti meccanismi:

  • Farmaci con proprietà anticolinergiche: (p. es., antipsicotici, antidepressivi) ritenzione urinaria
  • Agonisti alfa-adrenergici: posso provocare ritenzione urinaria
  • Famaci Alfa-antagonisti: incontinenza per rilassamento uretrale
  • Farmaci Diuretici : sovraccarico della capacità della vescica nelle persone anziane
  • Calcioantagonisti: Diminuzione della contrattilità della muscolatura liscia nella vescica, causando ritenzione urinaria con incontinenza da trabocco
  • Sedativi-ipnotici – Immobilità secondaria alla sedazione, che porta all’incontinenza funzionale
  • Inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE):L’effetto diuretico, così come l’effetto collaterale della tosse con rilassamento della muscolatura del pavimento pelvico, può esacerbare l’incontinenza
  • Farmaci antiparkinsoniani

9. Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare l’incontinenza urinaria includono:

  • Genere. Le donne hanno maggiori probabilità di avere l’incontinenza da stress. Gravidanza, parto, menopausa e normale anatomia femminile spiegano questa differenza. Tuttavia, gli uomini che hanno problemi alla ghiandola prostatica sono a maggior rischio di incontinenza da urgenza e da trabocco.
  • Età. Invecchiando, i muscoli della vescica e dell’uretra perdono parte della loro forza. I cambiamenti con l’età riducono quanto può contenere la vescica e aumentano le possibilità di rilascio involontario di urina.
  • Essere sovrappeso. Il peso extra aumenta la pressione sulla vescica e sui muscoli circostanti, che li indebolisce e consente all’urina di fuoriuscire quando si tossisce o si starnutisce.
  • Fumare. L’uso del tabacco può aumentare il rischio di incontinenza urinaria.
  • Storia famigliare. Se un familiare stretto soffre di incontinenza urinaria, in particolare da urgenza, il rischio di sviluppare la condizione è maggiore.
  • Alcune malattie. Malattie neurologiche o diabete possono aumentare il rischio di incontinenza.

10. Team Multidisciplinare Indicato

Se soffri di incontinenza urinaria, è probabile che inizi consultando il tuo medico di base. Potresti essere indirizzato a un medico specializzato in disturbi del tratto urinario (urologo) o un ginecologo con una formazione specifica in problemi alla vescica femminile e funzione urinaria (uroginecologo)

Specialisti Indicati in Caso di Incontinenza Urinaria:

  • ginecologo
  • urologo

Un invio urologico è raccomandato nelle seguenti situazioni:

  • Incontinenza associata a recidiva
  • Incontinenza associata a infezioni sintomatiche ricorrenti del tratto urinario
  • Incontinenza con sintomi neurologici di nuova insorgenza
  • Ingrossamento marcato della prostata
  • Prolasso dell’organo pelvico
  • Dolore pelvico associato all’incontinenza
  • Sangue nelle urine
  • Proteinuria o quantità superiori a 150 mg/die di proteine nelle urine
  • Volume residuo postminzionale maggiore di 200 ml
  • Precedente chirurgia pelvica o radioterapia
  • Diagnosi incerta

 

11. Come Curare l’Incontinenza Urinaria

Il trattamento dipenderà da diversi fattori, come il tipo di incontinenza, l’età del paziente, la salute generale e il suo stato mentale.

Gli approcci usuali sono i seguenti:

  • Incontinenza da stress o da sforzo: Chirurgia, fisioterapia del pavimento pelvico, dispositivi anti-incontinenza e farmaci
  • Incontinenza da urgenza: Cambiamenti nella dieta, modificazioni comportamentali, esercizi per il pavimento pelvico e/o farmaci e nuove forme di intervento chirurgico
  • Incontinenza mista: Farmaci anticolinergici e chirurgia
  • Incontinenza da mancato svuotamento della vescica: Regime di cateterizzazione
  • Incontinenza funzionale: Trattamento della causa sottostante

Farmaci per l’incontinenza urinaria

Se vengono utilizzati farmaci, di solito è in combinazione con altre tecniche o esercizi.

I seguenti farmaci sono prescritti per trattare l’incontinenza urinaria PubmedMcDonnell B, Birder LA. Recent advances in pharmacological management of urinary incontinence. 2017;6:2148. Published 2017 Dec 19.:

  • Gli anticolinergici calmano le vesciche iperattive e possono aiutare i pazienti con incontinenza da urgenza.
  • Gli estrogeni topici possono rafforzare il tessuto nell’uretra e nelle aree vaginali e ridurre alcuni dei sintomi.
  • L’imipramina (Tofranil) è un antidepressivo triciclico.
  • Farmaci a base di tossina botulinica

Dispositivi medici per l’incontinenza urinaria femminile

  • Inserti uretrali :si inserisce il dispositivo prima dell’attività e lo estrae quando vuole urinare PubmedFaiena I et al. Conservative Management of Urinary Incontinence in Women. Rev Urol. 2015;17(3):129-139..
  • Pessario : un anello rigido inserito nella vagina e indossato tutto il giorno. Aiuta a trattenere la vescica e prevenire le perdite JAMAHolroyd-Leduc JM, Straus SE. Management of Urinary Incontinence in Women: Scientific Review. JAMA. 2004;291(8):986–995..
  • Terapia a radiofrequenza : il tessuto nel tratto urinario inferiore viene riscaldato. Quando guarisce, di solito è più solido, spesso con conseguente migliore controllo urinario.
  • Botox (tossina botulinica di tipo A) : iniettato nel muscolo della vescica, questo può aiutare chi ha una vescica iperattiva.
  • Agenti di carica : iniettati nel tessuto intorno all’uretra, aiutano a mantenere l’uretra chiusa.
  • Stimolatore del nervo sacrale : viene impiantato sotto la pelle del gluteo. Un filo lo collega a un nervo che va dal midollo spinale alla vescica. Il filo emette un impulso elettrico che stimola il nervo, aiutando il controllo della vescica.

Terapia Comportamentale per l’Incontinenza Urinaria

L’allenamento della vescica comporta il reimparare ad urinare. L’allenamento della vescica è più utile nelle giovani donne. Potrebbe non avere successo nelle donne anziane fragili. È difficile da implementare nelle persone con disabilità cognitiva.

Questo metodo di riabilitazione viene utilizzato più spesso per le donne attive con incontinenza da urgenza, laddove persiste lo stimolo ad urinare, sebbene la vescica non sia piena.

L’allenamento della vescica richiede al paziente di resistere o inibire la sensazione di urgenza e posticipare lo svuotamento. I pazienti urinano secondo un orario programmato invece di affidarsi alla sensazione di urgenza di urinare.

Chirurgia per l’Incontinenza Urinaria

La chirurgia è un’opzione se altre terapie non funzionano. Le donne che intendono avere figli dovrebbero discutere le opzioni chirurgiche con un medico prima di prendere una decisione.

  • Procedure con l’imbracatura : una rete viene inserita sotto il collo della vescica per aiutare a sostenere l’uretra e impedire la fuoriuscita di urina.
  • Colposospensione : il sollevamento del collo vescicale può aiutare ad alleviare l’incontinenza da stress.
  • Sfintere artificiale : uno sfintere artificiale, o valvola, può essere inserito per controllare il flusso di urina dalla vescica nell’uretra.

12. Quando usare tamponi assorbenti per l’incontinenza urinaria?

I prodotti assorbenti possono essere utilizzati temporaneamente fino a quando un trattamento definitivo non ha la possibilità di funzionare, speice nelle seguenti circostanze:

  • Incontinenza persistente nonostante tutti i trattamenti appropriati
  • Incapacità di partecipare a programmi comportamentali per la gestione dell’incontinenza urinaria, a causa di malattia o disabilità
  • Presenza di un disturbo dell’incontinenza che non può essere curato con farmaci
  • Presenza di un disturbo dell’incontinenza che non può essere corretto chirurgicamente

 

13. Prevenzione

L’incontinenza urinaria non è sempre prevenibile. Tuttavia, per ridurre il rischio:

  • Mantieni un peso sano
  • Pratica esercizi per il pavimento pelvico
  • Evitare irritanti per la vescica, come caffeina, alcol e cibi acidi
  • Mangia più fibre, che possono prevenire la stitichezza, causa di incontinenza urinaria
  • Non fumare o cercare aiuto per smettere se sei un fumatore

 

14. Conclusioni

A volte l’incontinenza è un problema a breve termine che scompare una volta terminata la causa. Questo è spesso il caso quando si ha una condizione come un’infezione del tratto urinario (UTI). Ciò vale anche per alcune donne che hanno problemi di controllo della vescica durante la gravidanza.

Tuttavia, altre cause di incontinenza sono a lungo termine e legate a condizioni che vengono gestite per tutta la vita. Se hai una condizione cronica come il diabete o la sclerosi multipla, potresti avere l’incontinenza per un lungo periodo di tempo. In questi casi, è importante parlarne con il medico urologo per un’efficace presa in carico del problema.

Prodotti Consigliati

 

Fonti:

  1. Nightingale G. Management of urinary incontinence. Post Reprod Health. 2020 Jun;26(2):63-70
  2. Demaagd GA, Davenport TC. Management of urinary incontinence. P T. 2012;37(6):345-361H.Tran LN, Puckett Y. Urinary Incontinence. 2021 Aug 11. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan–
  3. Irwin GM. Urinary Incontinence. Prim Care. 2019 Jun;46(2):233-242.
  4. Aoki Y, Brown HW, Brubaker L, Cornu JN, Daly JO, Cartwright R. Urinary incontinence in women [published correction appears in Nat Rev Dis Primers. 2017 Nov 16;3:17097]. Nat Rev Dis Primers. 2017;3:17042. Published 2017 Jul 6. doi:10.1038/nrdp.2017.42
  5. Bardsley A. An overview of urinary incontinence. Br J Nurs. 2016 Oct 13;25(18):S14-S21.
  6. Lukacz ES, Santiago-Lastra Y, Albo ME, Brubaker L. Urinary Incontinence in Women: A Review. JAMA. 2017 Oct 24;318(16):1592-1604. doi: 10.1001/jama.2017
  7. Christine Khandelwal, Christine Kistler. (2013, April 15). Diagnosis of urinary incontinence. American Family Physician. 87(8):543-550
  8. Guideline for the surgical management of female stress urinary incontinence
  9. Mayo Clinic Staff. Urinary incontinence – symptoms
  10. Urge incontinence.
  11. Urinary incontinence – causes.
  12. What is urinary incontinence?
  13. Chung E, Katz DJ, Love C. Adult male stress and urge urinary incontinence – A review of pathophysiology and treatment strategies for voiding dysfunction in men. Aust Fam Physician. 2017 Sep