Facebook pixel

Misurare la glicemia: il Glucometro Migliore ed Indolore

Misurare la glicemia: il Glucometro Migliore ed Indolore

Se sei affetto da diabete, probabilmente già conosci il glucometro, uno strumento molto utile per tenere la glicemia sotto controllo e verificarne le oscillazioni durante la giornata. Dopotutto, nel corso di un’unica giornata, ci possono essere molti fattori che influenzano il livello degli zuccheri nel sangue: ciò che mangi, i tuoi livelli di stress, quanto esercizio fisico sei solito fare.

Il glucometro, però, non serve soltanto a chi ha già avuto una diagnosi certa, ma può essere uno strumento utile per fare prevenzione. Questo perché ti consente di monitorare i livelli glicemici in qualunque momento della giornata. Si tratta di uno strumento comodo e semplice da usare, che puoi portare ovunque.

Come Scegliere il Migliore Glucometro

Oggi esistono davvero tanti dispositivi per la misurazione della glicemia, questi vanno dai modelli di base che misurano la glicemia nell’immediato, ma non salvano i dati e non permettono di monitorare le oscillazioni dei valori nel tempo, a versioni più avanzate, che possono salvare fino a 300 misurazioni.

I moderni glucometri sono indolore, in quanto necessitano di una quantità davvero piccolissima di sangue, prelevata entro pochi secondi con una micropuntura sul dito, per cui il dolore è praticamente impercettibile.

Tuttavia, alcuni marchi sembrano essere più precisi di altri, presentano differenze nella dimensione del dispositivo e nella velocità di erogazione dei risultati.

Riassumendo, i criteri che devono guidarti nella scelta di un buon glucometro sono:

  1. Costo: Oltre al costo del dispositivo in sè, che sicuramente deve essere proporzionato alla qualità del prodotto, bisogna considerare il costo delle striscette reattive, che dovranno essere periodicamente acquistate.
  2. Facilità d’uso e manutenzione: Alcuni misuratori sono più facili da usare di altri. Il misuratore e le strisce reattive sono comodi e facili da impugnare? Riesci a vedere facilmente i numeri sullo schermo? Quanto è facile ottenere e trasferire il campione di sangue sulle strisce reattive? Quanto grande deve essere il campione?
  3. Caratteristiche speciali: Chiedi informazioni sulle funzionalità per vedere cosa soddisfa le tue esigenze specifiche. Le funzioni speciali possono includere pulsanti e strisce reattive grandi, facili da maneggiare, schermi illuminati e letture audio, utili per le persone con problemi di vista.
  4. Archiviazione e recupero delle informazioni: Valuta se e come il misuratore memorizza e recupera le informazioni. Alcuni possono tenere traccia di tutto ciò che normalmente scrivi in ​​un registro, come l’ora e la data di un test, il risultato e le tendenze nel tempo. Alcuni misuratori offrono la possibilità di condividere le letture in tempo reale con il medico con un’app per smartphone.
  5. Istruzioni Chiare: Molti produttori di glucometri includono un numero verde che puoi chiamare per chiedere aiuto. É importante che il glucometro includa istruzioni chiare che dimostrino il modo corretto di utilizzare il misuratore.

Quindi, quali sono i migliori 3 glucometri indolore?

I Migliori 3 Glucometri Indolore | Scelti dagli Utenti

Contour Next One – Misuratore della Glicemia

migliore glucometro: contour next one

Questo glucometro della Bayer, oltre a garantire un altissimo livello di precisione e un ottimo rapporto qualità/prezzo, possiede la comoda funzione Bluetooth, grazie alla quale potrai sincronizzare i dati della rilevazione con l’apposita Contour Diabetes App. In questo modo puoi tenere traccia della tua glicemia, prima, durante o dopo i pasti, verificandone l’andamento nel corso del tempo e condividere facilmente i valori con il tuo medico curante.

Nel video promozionale di Contour Next One puoi vedere come funziona la sincronizzazione del glucometro con l’App:

Care Touch Diabetes Testing Kit

misuratore glicemia caretouch

 

Il glucometro Care Touch ci mette appena 5 secondi per emettere i risultati e può salvare fino a 300 misurazioni per tenere traccia dell’andamento della glicemia nel corso del tempo. Necessita di una quantità davvero minima di sangue, inferiore a 0,5µL per fornire una misurazione accurata. Su 2,743 acquirenti che l’hanno provato, il 73 % ha valutato il glucometro Care Touch con 5 stelle. La sua facilità d’uso, lo schermo grande con retroilluminazione lo rendono il migliore glucometro per chi vuole avere un dispositivo preciso e immediato da utilizzare. Il rapporto qualità / prezzo ha ricevuto molti commenti positivi.

Contour NEXT EZ

glucometro contournext ez

Facile da usare, indolore, il kit Contour Next contiene tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare a monitorare la tua glicemia. Permette anche di verificare e calibrare l’accuratezza della misurazione e la qualità delle striscette reattive. Su 1,260 acquirenti il 76% lo ha valutato con un rating di 5 stelle. La sua precisione e facilità d’uso sono state le caratteristiche maggiormente apprezzate dagli utenti. Inoltre, il costo delle striscette reattive è ritenuto inferiore e più accessibile rispetto ad altri marchi. La puntura sul dito è impercettibile e non provoca particolare fastidio.

Glucometro: Ecco come usarlo

  1. Per prima cosa accendi l’apparecchio, prepara la striscetta reattiva, la lancetta pungidito
  2. Lavati bene le mani con il sapone e asciugale per bene oppure utilizza un’ovatta in bevuta nell’alcool, per evitare il rischio di infezioni.
  3. Di solito il campione di sangue si ottiene attraverso una puntura sul dito.
  4. Puoi essere utile riscaldare le mani strofinandole insieme per favorire un migliore flusso sanguigno. Se le sciacqui con l’acqua calda assicurati di asciugarle bene, le mani bagnate infatti, possono diluire il campione di sangue, falsificando la misurazione.
  5. Accendi il glucometro e inserisci la striscetta reattiva nell’apparecchio.
  6. Effettua la puntura sulla parte laterale del dito (all’altezza dell’unghia)
  7. Elimina la prima goccia di sangue con un panno pulito poi premi delicatamente per ottenere un’altra goccia di sangue
  8. Appoggia la striscia reattiva, precedentemente caricata, alla goccia di sangue, che viene prelevata fino a riempire completamente la finestra di conferma. Poi aspetta che il sistema calcoli la glicemia.

 

Conclusione

Sulla base di migliaia di recensioni degli utenti, abbiamo individuato i 3 glucometri migliori perchè non provocano dolore, sono accurati e consentono di immagazzinare i dati nel tempo. I ricercatori stanno sviluppando metodi alternativi per la misurazione della glicemia, ma attualmente il metodo pungidito è ritenuto il più valido ed efficace. Se sei a rischio diabete ricordati di consultare sempre lo specialista diabetologo e rivolgiti ad un nutrizionista per pianificare un regime dietetico a basso indice glicemico.

  • Cerca il diabetologo più vicino a te

  • Pianifica la tua alimentazione con un nutrizionista

 

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati