Facebook pixel

Verza Cruda: Proprietà, Benefici ed una Controindicazione importante

Verza Cruda: Proprietà, Benefici ed una Controindicazione importante

Verza cruda o cotta, da piccoli, molti di noi ci nascondevamo sotto il tavolo ogni volta che le nostre mamme provavano a farcela mangiare (almeno a me succedeva).

Crescendo (forse) abbiamo imparato ad apprezzare la versatilità di questo alimento e il sapore che può dare a un grandissimo numero di svariate ricette.

Ma abbiamo davvero una vaga idea di quanto la verza sia fondamentale per la nostra salute e quali benefici porta al nostro viver quotidiano?

La Verza Cruda

La verza cruda è preferibile a quella cotta perché mantiene inalterati i valori nutrizionali, non sprigiona cattivi odori e soprattutto è più veloce da preparare.

Oltretutto ci non tantissimome ricette che possiamo realizzare in pochi minuti con la verza cruda! I nostri nutrizionisti hanno selezionato per te 5 ricette di insalate di verza cruda tra le tante ricette offerte dal web!

Verza Bianca o Rossa?

La verza è  una forma di cavolo selvatico con foglie bianche (/verdi), rosse o viola. Per essere più precisi, fa parte della famiglia delle verdure Brassica (che comprende il cavolfiore, tra gli altri, i cavoletti di bruxelles, il cavolo riccio e i broccoli).

Tutte le varietà più o meno hanno gli stessi nutrienti e proprietà ed apportano gli stessi  benefici per l’uomo.

 

Valori nutrizionali della Verza Cruda (con %RDA)

La verza è considerata tra le più nutrienti (se non addirittura la più nutriente) tra le verdure del pianeta per i suoi alti livelli di  vitamina K (108%RDA) e vitamina C (61%RDA) e vitamina A (100% RDA) e Folati (21% RDA) contenuti in 100gr di verza, pari ad un piattino medio-piccolo, quantità sufficiente per preparare una porzione di insalata.

Solo 27kcal per 100gr (un piattino).

Come tutti i cavoli, contiene anche 3 gr di fibre, pochi glucidi 6gr di cui solo 2,3 zuccheri, quasi zero lipidi (0,1gr) e proteine 2gr.  Vale la pena, allora, capire meglio quali e quanti sono i principi nutritivi di questo superfood.

Inoltre selenio e manganese sono importanti cofattori di enzimi facenti parte delle difese antiossidanti interne all’organismo

verza, nutrienti

Le Proprietà e i benefici della Verza Cruda e Cotta (evidenze scientifiche)

#1 Protegge il cuore

verza e cuore

Il cavolo verza dalle foglie rosse contiene molte antocianine, potenti composti che danno questo particolare colore così forte. Alcuni studi dimostrano che l’assunzione di antocianine è associata ad un ridotto rischio di malattie cardiache EBM.

Ebbene, nel cavolo rosso sono disponibili più di 36 diversi tipi di antociani potenti, cosa che fa di questo superfood una scelta eccellente per la salute del cuore EBM.

#2 Azione antinfiammatoria

Grazie agli antiossidanti, presenti in abbondanza nella verza, uno degli effetti benefici di questo superfood è la riduzione delle infiammazioni cronicheEBM.

Forse non tutti sanno che la verza può essere utilizzata anche attraverso degli impacchi per ridurre infiammazioni di naso, orecchie e gola (angina, laringite), ed è utile anche per la bronchite e l’asma.

#3 Proprietà anticangerogene

La Vitamina C, di cui la verza è piena, è un potente antiossidante, ampiamente studiato per le sue potenziali qualità di lotta contro il cancro EBM.

Una delle azioni della Vitamina C, infatti, è proprio la sua protezione dai danni causati al corpo dai radicali liberi, assiociati a molte malattie croniche, tra cui il cancro, per l’appunto EBM.

Numerose sono le ricerche scientifiche che suggeriscono che una dieta che preveda cibi ricchi di vitamina C è associata a un minor rischio di alcuni tumori, come quello alla prostata e quello al senoEBM ;  EBM.

#4 Migliora la digestione

verza e digestione

Tra le tante proprietà benefiche è inclusa perfino la salute del tuo intestino. Eh, già, perchè l’alto contenuto di fibre insolubili che assumi mangiando un bel piatto di verza ti aiuteranno a mantenere sano il sistema digestivo aggiungendo massa alle feci e promuovendo i movimenti intestinali regolari EBM.

Ma la verza è ricca anche di fibra solubile, che aumenta il numero di “batteri buoni” all’interno dell’intestino EBM, che svolgono un’importante funzione di protezione del sistema immunitario.

Quindi? Quindi mangiare verza è un’ottima idea, se vuoi mantenere il tuo intestino sano e felice!

#5 Abbassa la pressione sanguigna

Le antocianine, secondo alcuni studi, sono associate anche ad una significativa riduzione della pressione sanguigna EBM.

Ma un altro fattore che abbassa la pressione sanguigna è rappresentato dal potassio, di cui la verza è piena. EBM.

#6 Riduce i livelli di colesterolo

Il cavolo verza previene l’assorbimento dei grassi per opera della bile e in tal modo aiuta ridurre la quantità di colesterolo presente nell’organismo. In particolare, nella verza due sono le sostanze che sembrano avere un ruolo principale nella riduzione del colesterolo LDL, il colesterolo cosiddetto “cattivo”: la fibra solubile e gli steroli vegetali.

La fibra solubile si lega al colesterolo LDL all’interno dell’intestino, impedendogli di essere assorbito nel sangue. Gli studi dimostrano che più fibre mangiamo, più cala il nostro livello di colesterolo LDL EBM.

Il cavolo contiene sostanze chiamate fitosteroli. Sono composti vegetali strutturalmente simili al colesterolo e riducono il colesterolo LDL bloccando l’assorbimento del colesterolo nel tratto digestivo. L’aumento dell’assunzione di fitosterolo di 1 grammo al giorno ha dimostrato di ridurre le concentrazioni di colesterolo LDL fino al 5% EBM.

#7 Promuove la coagulazione del sangue

Una delle funzioni principali della Vitamina K, di cui la verza è letteralmente p i e n a, è la coagulazione del sangue. Senza la vitamina K, il sangue perderebbe la sua capacità di coagularsi correttamente, aumentando il rischio di sanguinamento eccessivo EBM.

Controindicazioni della Verza per gli Ipo-Tiroidei (PubMed)

Alcuni alimenti vegetali i tra cui verza, cavolfiore, cavolo, senape, rapa, raddish, germogli di bambù e manioca hanno dimostrato di possedere attività anti-perossidasi-tiroidea (TPO).

In particolare tali vegetali contengono goitrina una sostanza che agire contro la tiroide.

Gli alimenti goitrogenici se consumati in quantità considerevoli possono contribuire allo sviluppo del gozzo, ma è difficile incriminarli come fattori eziologici nella stragrande maggioranza dei pazienti con gozzo.

Varie procedure come ammollo, lavaggio, ebollizione e cottura possono aiutare a ridurre la potenza goitrogena di questi alimenti.

Non è ancora chiaro fino a che punto queste misure siano efficaci nel ridurre l’attività anti-tiroidea. Per i pazienti che soffrono di ipotiroidismo sarebbe meglio  evitare il consumo di verdure  crude come verza, cavoli, cavoletti di Bruxelles, broccoli, cavolfiori, senape e rapa.

 

Controindicazioni della Verza per chi soffre di Colon Irritabile

Non è consigliato il consumo di verza a chi soffre di colon irritabile, in quanto potrebbe causare gonfiore addominale, diarrea e dolori all’addome.

Verdetto Finale

L’impressionante profilo nutrizionale della verza (basti pensare alla sua ricchezza di Vitamine A, C e K) e i suoi incredibili effetti benefici, la rendono un alimento decisamente indispensabile per la nostra salute.

Altro aspetto positivo (che ci tocca altrettanto da vicino!) è quello economico: la verza è uno degli ortaggi più economici!

Sappiamo che la verza ha un gusto particolare e se non riesci a trovare il giusto abbinamento il consiglio che ti diamo è di chiedere alla tua nutrizionista di inserirlo nel tuo piano alimentare personalizzato, magari insieme ad altri superfoods.

Può essere consumato crudo o cotto e aggiunto a un’ampia varietà di piatti come insalate, zuppe ecc.

 

 

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati