Questa pagina contiene annunci di servizi o prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Scopri il nostro processo di selezione

Riuscire a fare un respiro profondo è qualcosa che molti di noi danno per scontato, ma come stanno scoprendo milioni di persone sopravvissute al COVID-19 , può essere difficile respirare facilmente dopo una grave infezione respiratoria.

La sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) ha infettato milioni di persone in tutto il mondo e causato una pandemia che è ancora in corso.

Poiché i polmoni sono gli organi più coinvolti e gli effetti prolungati e persistenti post-COVID sono principalmente legati al sistema polmonare, è fondamentale prevenire il rischio di complicazioni come la fibrosi e la perdita della funzione polmonare.

1. Quali sono le più comuni complicazioni post-covid?

Quando i pazienti hanno COVID-19, possono contrarre una forma di polmonite che provoca gravi infiammazioni e danni ai polmoni. Nei casi più estremi, in cui i pazienti sono stati sottoposti a un ventilatore, alcuni hanno sviluppato la sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS). Si tratta di una condizione pericolosa per la vita caratterizzata da scarsa ossigenazione e polmoni non conformi o “rigidi”.

Il disturbo è associato a danno endoteliale capillare e danno alveolare diffuso.

Un test di funzionalità polmonare può rivelare l’entità del danno polmonare, ma non può sempre discriminare tra danno riparabile e tessuto cicatriziale.

Inoltre, molti medici stanno trovando coaguli di sangue nei polmoni dei pazienti post-COVID , che sono in genere trattati con anticoagulanti.

2. Quando si è a rischio di Complicazioni Polmonari Post-Covid?

L’insufficienza respiratoria cronica e la fibrosi polmonare permanente possono svilupparsi in pazienti che sono stati intubati con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS) e hanno ricevuto una terapia di ventilazione meccanica invasiva (IMV) .

In generale, fattori prognostici sfavorevoli riportati nei pazienti sono i seguenti: età avanzata, comorbidità, fumo, obesità, predisposizione genetica, gravidanza, aumento eccessivo dei marker infiammatori, linfopenia e ipossiemia resistente al trattamento

3. Cos’è la Sindrome da Distress Respiratorio Acuto (ARDS)?

La sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS) è una causa comune di insufficienza respiratoria nei pazienti critici ed è definita dall’insorgenza acuta di edema polmonare non cardiogeno, ipossiemia e necessità di ventilazione meccanica. L’ARDS si verifica più spesso nel contesto di polmonite, sepsi, aspirazione del contenuto gastrico o traumi gravi ed è presente in circa il 10% di tutti i pazienti nelle unità di terapia intensiva nel mondo

4. Cos’è il Long Covid?

La maggior parte delle persone con coronavirus (COVID-19) si sente meglio entro pochi giorni o settimane dai primi sintomi e guarisce completamente entro 12 settimane. Tuttavia, per alcune persone, i sintomi possono durare più a lungo PubmedRaveendran AV, Jayadevan R, Sashidharan S. Long COVID: An overview. Diabetes Metab Syndr. 2021 May-Jun;15(3):869-875.

Questo è chiamato Long Covid o sindrome post COVID-19. Il Long COVID è una nuova condizione ancora in fase di studio.

È più probabile che si verifichino condizioni di COVID-19 lunghe se si è affetti da una grave malattia COVID-19, ma anche le persone che erano asintomatiche o avevano una malattia lieve possono manifestare sintomi persistenti o tardivi molto tempo dopo le poche settimane necessarie alla maggior parte delle persone per riprendersi.

5. Come monitorare la funzionalità polmonare  post-covid?

Il pulsossimetro o saturimetro è un ottimo strumento per monitorare la funzionalità polmonare a domicilio.

Se sei nell’intervallo 95-99%, è abbastanza sicuro presumere che puoi provare a riportare i tuoi livelli di forma fisica alla normalità.

6. Cosa succede durante una visita pneumologica post-covid?

Lo pneumologo è un medico specializzato in malattie polmonari e del sistema respiratorio.

Oltre ai polmoni, il sistema respiratorio comprende naso, gola, trachea, vie aeree, muscoli e vasi sanguigni.

Durante il primo appuntamento con lo pneumologo, compilerai una storia medica e farai un esame fisico. Potrai parlare con il tuo medico dei motivi per cui hai richiesto la visita e spiegare nel dettaglio i tuoi sintomi.

Il tuo medico potrebbe ordinare alcuni test per aiutare con la diagnosi e il trattamento. Questi potrebbero includere:

  • Analisi del sangue
  • Test di imaging come i raggi X del torace o le scansioni di tomografia computerizzata (TC)
  • Test di funzionalità polmonare
  • Spirometria
  • Broncoscopia
  • Polisonnografia

Se i sintomi post-covid richiedono una gestione a lungo termine potrebbe essere necessario ripetere questi test in un secondo momento in modo che il medico possa monitorare l’andamento e l’efficacia del trattamento.

7. Quali sono i Sintomi del Long Covid?

E’ comune sentire un senso di debolezza che perdura dopo il COVID. Una variante speciale di questo è la sindrome da stanchezza cronica. Inoltre, sono diffusi anche sintomi di dispnea, sintomi cardiologici e vertigini PubmedAchkar M, Jamal O, Chaaban T. Post-COVID lung disease(s.

Sintomi come perdita di capelli, acufene, alterazioni del senso del gusto e dell’olfatto, alterazioni della pelle e disturbi del sonno sono persistenti, ma più rari.

8. Quando e’ utile la visita pneumologica post-covid?

Il processo di recupero da COVID-19 esiste su un continuum; all’inizio del decorso del COVID-19 acuto, la gestione si concentra sull’individuazione e sul trattamento delle complicanze acute correlate al COVID-19, mentre dopo il recupero dalla fase acuta, alcuni pazienti richiedono una valutazione e una gestione per sintomi persistenti o nuovi.

Sebbene non ci siano definizioni ampiamente accettate delle fasi del recupero da COVID-19, generalmente e’ possibile individuare le seguenti categorie proposte dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS):

  • COVID-19 acuto – Sintomi di COVID-19, fino a quattro settimane dopo l’inizio della malattia.
  • Condizione post-COVID – Ampia gamma di sintomi (fisici e mentali) e cluster di sintomi che si sviluppano durante o dopo il COVID-19, continuano per ≥2 mesi (cioè tre mesi dall’inizio della malattia), hanno un impatto sulla vita del paziente , e non sono spiegati da una diagnosi alternativa.

9. Dove fare la visita pneumologica Post-Covid?

Tra i centri d’eccellenza dove prenotare la visita pneumologica post-covid suggeriamo:

1) Poliambulatori San Raffaele (Roma) – 06 5225 3535

2) Policlinico Gemelli Ambulatori Privati
Google Map (Largo A. Gemelli, 8, Roma)
Prenotazioni : Tel 06 8881 8881

3) Centro Morra – Polistudio Privato  e Accreditato ASL

Google Map (Via Indipendenza, 21, 80038 Pomigliano d’Arco, Napoli)
Prenotazioni: Tel 081 884 6806 oppure Num. Verde 800 00 20 80

Manda un whattsapp al numero +39 379 181 0919

10. Cosa portarsi alla prima visita pneumologica?

Ti consigliamo di portare la tua cartella clinica alla visita.  Il pneumologo potrebbe voler visionari eventuali esami effettuati come:

  • Risultati delle analisi del sangue
  • Raggi X o risultati di altri test di imaging
  • Risultati del test di funzionalità polmonare
  • Qualsiasi altro record della tua storia medica
Porta anche un elenco di tutti i tuoi farmaci e integratori, incluso il loro dosaggio e la frequenza con cui li prendi. O semplicemente scatta una foto con il tuo cellulare.

11. In Conclusione

Negli ultimi tre anni abbiamo imparato a convivere con il Covid-19, ma non con i suoi effetti a lungo termine. Se hai superato l’influenza da Covid ma noti sintomi persistenti di affaticamento, dispnea o tosse o se sei guarito da una variante aggressiva del virus in seguito alla ventilazione meccanica, potresti aver bisogno di una visita pneumologica post-covid per trattare o prevenire eventuali complicanze respiratorie.

Fonti

  1. Pierce JD, Shen Q, Cintron SA, Hiebert JB. Post-COVID-19 Syndrome. Nurs Res. 2022 Mar-Apr 01;71(2):164-174. doi: 10.1097/NNR.0000000000000565. PMID: 34653099.
  2. Chippa V, Aleem A, Anjum F. Post Acute Coronavirus (COVID-19) Syndrome. [Updated 2022 Jun 19]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-.
  3. Cascella M, Rajnik M, Aleem A, et al. Features, Evaluation, and Treatment of Coronavirus (COVID-19) [Updated 2022 Oct 13]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-.
  4. Bassetti M, Giacobbe DR, Bruzzi P, Barisione E, Centanni S, Castaldo N, Corcione S, De Rosa FG, Di Marco F, Gori A, Gramegna A, Granata G, Gratarola A, Maraolo AE, Mikulska M, Lombardi A, Pea F, Petrosillo N, Radovanovic D, Santus P, Signori A, Sozio E, Tagliabue E, Tascini C, Vancheri C, Vena A, Viale P, Blasi F; Italian Society of Anti-infective Therapy (SITA) and the Italian Society of Pulmonology (SIP). Clinical Management of Adult Patients with COVID-19 Outside Intensive Care Units: Guidelines from the Italian Society of Anti-Infective Therapy (SITA) and the Italian Society of Pulmonology (SIP). Infect Dis Ther. 2021 Dec;10(4):1837-1885. doi: 10.1007/s40121-021-00487-7. Epub 2021 Jul 30.
  5. Diamond M, Peniston HL, Sanghavi D, et al. Acute Respiratory Distress Syndrome. [Updated 2022 Sep 21]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-.
  6. Achkar M, Jamal O, Chaaban T. Post-COVID lung disease(s). Ann Thorac Med. 2022 Jul-Sep;17(3):137-144. doi: 10.4103/atm.atm_103_22. Epub 2022 Jul 9. PMID: 35968401; PMCID: PMC9374125.
  7. Raveendran AV, Jayadevan R, Sashidharan S. Long COVID: An overview. Diabetes Metab Syndr. 2021 May-Jun;15(3):869-875. doi: 10.1016/j.dsx.2021.04.007. Epub 2021 Apr 20. Erratum in: Diabetes Metab Syndr. 2022 May;16(5):102504. PMID: 33892403; PMCID: PMC8056514.
  8. Matthay MA, Zemans RL, Zimmerman GA, Arabi YM, Beitler JR, Mercat A, Herridge M, Randolph AG, Calfee CS. Acute respiratory distress syndrome. Nat Rev Dis Primers. 2019 Mar 14;5(1):18. doi: 10.1038/s41572-019-0069-0. PMID: 30872586; PMCID: PMC6709677.
  9. Azoulay E, Resche-Rigon M, Megarbane B, Reuter D, Labbé V, Cariou A, Géri G, Van der Meersch G, Kouatchet A, Guisset O, Bruneel F, Reignier J, Souppart V, Barbier F, Argaud L, Quenot JP, Papazian L, Guidet B, Thiéry G, Klouche K, Lesieur O, Demoule A, Guitton C, Capellier G, Mourvillier B, Biard L, Pochard F, Kentish-Barnes N. Association of COVID-19 Acute Respiratory Distress Syndrome With Symptoms of Posttraumatic Stress Disorder in Family Members After ICU Discharge. JAMA. 2022 Mar 15;327(11):1042-1050. doi: 10.1001/jama.2022.2017. PMID: 35179564; PMCID: PMC8924722.