L’agopuntura sta diventando un trattamento complementare nei programmi di recupero dalla dipendenza. L’agopuntura auricolare o dell’orecchio è una forma popolare di questo trattamento che prevede l’inserimento superficiale di un ago sottile in vari punti sulla pelle dell’orecchio esterno per alleviare i sintomi di astinenza e ridurre il desiderio di sostanze.

Che cos’è l’agopuntura?

L’agopuntura è nata in Cina e prevede l’inserimento di aghi nella pelle in punti specifici. È usato come trattamento aggiuntivo e alternativo per una serie di disturbi fisici e mentali, tra cui la dipendenza da droghe e alcol .

I cinesi hanno usato l’agopuntura per secoli. Ma recentemente è diventata una pratica comune anche nei paesi occidentali.

Cos’è l’Acudetox?

Acudetox è un protocollo di agopuntura a cinque punti specificamente progettato per coloro che lottano con problemi di uso di sostanze. Gli aghi di agopuntura vengono posizionati delicatamente nell’orecchio in punti specifici. Questo aiuta a bilanciare l’energia del corpo e aiuta il processo di guarigione. È indicato nella medicina orientale come tonificazione yin, ripristinando qualità interiori calme come la serenità.

Come Funziona l’Acudetox?

Questo processo viene eseguito al meglio in un contesto di gruppo della durata di 30-45 minuti ed è non verbale con un’interazione minima da parte del facilitatore.

L’agopuntura auricolare o dell’orecchio è la forma più popolare di agopuntura utilizzata per aiutare le persone con dipendenza.

Il professionista inserisce un ago sottile nell’orecchio della persona e si rivolge a 5 aree specifiche:

  • Lung Point: migliora la funzione polmonare e allevia i sentimenti di dolore.
  • Liver Point: rimuove le tossine dal fegato e dal sangue e frena l’aggressività.
  • Kidney Point: ripara gli organi vitali e allevia le paure.
  • Shen Men: riduce l’ansia, noto anche come “porta dello spirito”.
  • Il Punto Autonomo (o Simpatico): favorisce il rilassamento ed è lenitivo per il sistema nervoso.

L’agopuntura si basa sull’idea che il corpo umano ha meridiani sparsi in esso. Quando questi vengono stimolati, possono aumentare il flusso di Qi (energia vitale). Si ritiene che la funzione dell’organo migliori quando non viene ostruita.

L’agopuntura può aiutare con la dipendenza?

L’agopuntura è sicura ed economica. Se combinato con altre forme di trattamento, come la terapia individuale, la consulenza di gruppo e i gruppi di supporto, l’acudetox può giovare a chi soffre di dipendenza da sostanze.

I sostenitori dell’agopuntura affermano che la pratica può:

  • Aiutare a ridurre le voglie di sostanze
  • Aumentare la partecipazione del paziente al programma di riabilitazione
  • Alleviare i sintomi di astinenza spiacevoli.
  • Alleviare il dolore fisico.
  • Aiutare la persona a regolare le emozioni.
  • Diminuire l’ansia e lo stress.
  • Aiutare a regolare il sonno.

Cosa dicono gli studi scientifici?

La ricerca è mista sull’efficacia dell’agopuntura nel trattamento della dipendenza. L’agopuntura sembra anche essere più efficace nel trattamento di alcune dipendenze da sostanze rispetto ad altre.

  • Uno studio ha rivelato che l’agopuntura ha contribuito ad alleviare i sintomi di astinenza da oppiacei. Ma non ha giovato a coloro che si riabilitavano dall’alcol o dalla cocaina.
  • Un ulteriore studio non ha trovato alcuna correlazione positiva tra il trattamento con l’agopuntura e il recupero dalla dipendenza da cocaina.
  • Gli studi clinici hanno rivelato che l’agopuntura ha contribuito ad alleviare i sintomi di astinenza da alcol nei ratti, il che potrebbe aprire la strada a future ricerche sugli esseri umani che soffrono di dipendenza da alcol.

Acudetox: L’opinione di chi l’ha provato

Uno studio ha registrato l’esperienza degli utenti con l’agopuntura auricolare.  Molti hanno avuto esperienze positive segnalando i seguenti effetti :

  • Diminuzione dell’abuso di sostanze.
  • Sollievo dall’ansia.
  • Rilassamento.
  • Maggiore benessere.
  • Tranquillità.
  • Effetti fisici positivi.

Le esperienze negative riportate includevano:

  • Richiede tempo.
  • Inefficace nel ridurre le voglie.
  • Distrazione fisica.
  • Effetti di breve durata.
  • Richiesto un’altra persona da eseguire (non poteva essere fatto da solo).

A chi Rivolgersi?

L’agopuntura non è un trattamento autonomo per una dipendenza da sostanze. Viene utilizzato in combinazione con altre strategie di recupero, come la psicoterapia, i programmi in 12 fasi, la consulenza di gruppo o altri trattamenti alternativi e complementari, come l’ arte o la musicoterapia , la meditazione, la consulenza nutrizionale, i programmi di esercizi o lo yoga.

Se vuoi iniziare un programma di riabilitazione da dipendenza da sostanze rivolgiti ad uno specialista.

  • Contatta uno specialista dell’agopuntura contro le dipendenze
  • Trova un programma di trattamento contro le dipendenze

In Conclusione

Nonostante le prove contrastanti, molte persone trovano l’agopuntura utile durante il recupero da una dipendenza da droghe o alcol. A causa dell’elevato livello di sicurezza e dell’assenza di effetti avversi, sembra che ci siano pochi rischi nell’usarlo come forma complementare di trattamento della dipendenza.

 

Fonti dell’articolo:

[1]. Lin, J., Chan, Y. e Chen, Y. (2012). Agopuntura per il trattamento della dipendenza da oppiacei. Medicina complementare e alternativa basata sull’evidenza, 2012 , 1-10. doi:10.1155/2012/739045

[2]. Bruce, L. (2011). Agopuntura dell’orecchio: uno strumento per il recupero . Yale School of Medicine.

[3]. Associazione nazionale per la disintossicazione dall’agopuntura (NADA).

[4]. Yang, CH, Lee, BH e Sohn, SH (2008). Un possibile meccanismo alla base dell’efficacia dell’agopuntura nel trattamento della tossicodipendenza. Medicina complementare e alternativa basata sull’evidenza, 5 (3), 257-266. doi:10.1093/ecam/nem081

[5]. D’Alberto, A. (2004). Agopuntura auricolare nel trattamento dell’abuso di cocaina/crack: una revisione dell’efficacia, dell’uso del protocollo dell’Associazione nazionale di disintossicazione dell’agopuntura e della selezione dei punti fittizi. Il giornale di medicina alternativa e complementare, 10 (6), 985-1000. doi:10.1089/acm.2004.10.985

[6]. Kim, JH, Chung, JY, Kwon, YK, Kim, KJ, Yang, CH, Hahm, D., Shim, I. (2005). L’agopuntura riduce la sindrome da astinenza da alcol e l’espressione di c-Fos nel cervello di ratto. L’American Journal of Chinese Medicine Am. J. Mento. Med., 33 (06), 887-896. doi:10.1142/s0192415x0500348x

[7]. Bergdahl, L., Berman, AH, & Haglund, K. (2012). Esperienza dei pazienti di agopuntura auricolare durante l’astinenza protratta. J Psychiatr Ment Health Nurs Journal of Psychiatric and Mental Health Nursing, 21 (2), 163-169. doi:10.1111/jpm.12028