Le afte sono le veramente fastidiose. Di solito se ne vanno da sole, ma perché vivere nel dolore se non è necessario?

In questo articolo ti spiegheremo cosa potrebbe causare la piaga nella tua bocca, e ti suggeriamo di attende o seguire i consigli della nonna prima ancora  di chiamare un dentista .

Sommario

  1. Cos’è un’afta | 2. Afte: 20 rimedi della nonna | 3. Afte: Le cure-trattamenti del dentista  | Conclusioni

1. Cos’è un’afta (foto hd)

Le afte o ulcere aftose,  sono delle piaghe della bocca. È anche il tipo più comune di ulcera della bocca. Possono essere molto dolorose, impedendo di mangiare o parlare, ma normalmente guariscono nel giro di una o due settimane.

Di solito compaiono all’interno delle guance, del labbro o della lingua. Di solito sono bianchi o gialli e circondati da tessuti molli rossi e infiammati. Le ulcere della bocca possono anche presentarsi in gruppi (maleducati).

In alcuni soggetti tendono a ricomparire con una certa frequenza creando notevole disagio. Le afte non sono contagiose. Esistono diversi tipi di afte, tra cui piaghe minori, maggiori ed erpetiformi.

Piccole afte (foto hd)

Le afte minori sono le più comuni e:

  • Di solito sono piccole
  • Sono di forma ovale con un bordo rosso
  • Guarisci senza lasciare cicatrici in una o due settimane

Afte minore 2

Le afte maggiori (foto hd)

Sono più grandi e più profonde delle afte minori sono meno comuni e:

  • Di solito sono rotondi con bordi definiti, ma possono avere bordi irregolari quando molto grandi
  • Può essere estremamente doloroso
  • Possono essere necessarie fino a sei settimane per guarire e possono lasciare cicatrici estese

afte maggiore

Afte erpetiformi (foto hd)

Le afte erpetiformi sono rare e di solito si sviluppano più tardi nella vita, ma non sono causate dall’infezione da virus dell’herpes.

Le afte erpetiformi:

  • Spesso si verificano in gruppi da 10 a 100 piaghe, ma possono fondersi in un’unica grande ulcera
  • Hanno bordi irregolari
  • Guarisci senza lasciare cicatrici in  due-quettro settimane

Afte erpetiforme

Quando vedere un dentista

Consultare il proprio medico se si verificano:

  • Afte insolitamente grandi
  • Afte erpetiformi molto estese
  • Rivolgiti al tuo dentista se hai superfici dentali affilate o apparecchi dentali che sembrano innescare le piaghe
  • Piaghe ricorrenti, con quelle nuove che si sviluppano prima che quelle vecchie guariscano, o frequenti epidemie
  • Piaghe persistenti, della durata di due settimane o più
  • Piaghe che si estendono nelle labbra stesse (bordo vermiglio)
  • Dolore che non puoi controllare con misure di auto-cura
  • Estrema difficoltà a mangiare o bere
  • Febbre alta e afte

Consulta il tuo dentista. Prenota su Specialista.in

Sintomi tipici

I sintomi più comuni dell’afte sono:

  • piccola ulcera rotonda gialla o bianca in bocca
  • sensazione di bruciore o formicolio in bocca
  • l’ulcera ha un bordo rosso intorno

I sintomi più gravi potrebbero includere:

  • febbre
  • spossatezza
  • linfonodi ingrossati

Quanto durano?

Le afte più semplici di solito fanno male per 7-10 giorni. Le afte complesse sono un’altra storia. Queste sono più grandi e più dolorose delle semplici afte. Possono durare fino a 6 settimane e possono lasciare una cicatrice.

Cosa Causa le afte?

La causa precisa delle afte in alcuni casi è banale (apparecchio ortodontico che sporge in un punto della bocca) in altri casi rimane poco chiara, anche se i ricercatori sospettano che sia combinazione una di fattori a contribuire alla causa.

Ecco alcune cause comuni dell’afta:

  • lesioni causate da lavori odontoiatrici
  • apparecchi ortodontici o protesi inadatte
  • mordersi la lingua o le guance
  • reazione allergica ai batteri
  • cambiamenti ormonali (mestruazioni)
  • stress e ansia con abbassamento delle difese immunitarie
  • fumo di sigaretta
  • ipersensibilità alimentare (i colpevoli comuni includono caffè, agrumi, uova, noci, formaggio, cioccolato, fragole e cibi piccanti)
  • Helicobacter pylori, gli stessi batteri che causano l’ulcera peptica
  • Celiachia, un grave disturbo intestinale causato da una sensibilità al glutine, una proteina presente nella maggior parte dei cereali
  • Malattie sistemiche che colpiscono il cavo orale ed il tratto gastrointestinale ( Morbo di Crohn, colite ulcerosa, sindrome di Behçet, malattia infiammatoria intestinale, ecc) (fonte: MSD.com)
  • Altre malattie meno comuni

Afte : suggerimenti per la prevenzione

Se hai già avuto a che fare con un afte, probabilmente non le vorrai mai più. Per fortuna, non puoi avere afte condividendo bevande o utensili, baciando o leccando. Non è herpes!

Il modo migliore per evitare un futuro afte è:

  1. Evita carenze di minerali e vitamine. Parlate con il vostro medico per determinare se avete carenze specifiche di vitamine o minerali. Possono aiutare a progettare un piano dietetico adatto e prescrivere integratori individuali se ne hai bisogno.
  2. Mantieni una corretta igiene del cavo orale .con Spazzolino 3 volte e filo interdentale ogni giorno.
  3. Prova a farti sostituire farmaci noti per causare ulcere alla bocca (ad esempio beta-bloccanti, farmaci chemioterapici, sulfamidici, penicillamina e fenitoina).
  4. Usa la cera protettiva se hai un apparecchio ortodontico.
  5. Riduci lo stress per tenere sempre alte le difese immunitarie.
  6. Guarda cosa mangi. Cerca di evitare cibi che sembrano irritare la bocca. Questi possono includere noci, patatine, salatini, alcune spezie, cibi salati e frutta acida, come ananas, pompelmo e arance. Evita i cibi a cui sei sensibile o allergico.

Afte oppure herpes labiale?

L’herpes labiale è simile all’herpes labiale. Tuttavia, a differenza delle afte, l’herpes labiale può comparire al di fuori della bocca. Anche l’herpes labiale appare prima come vesciche , non come piaghe infiammate, e diventa piaghe dopo che le vesciche sono scoppiate.

L’herpes labiale è causato dal virus dell’herpes simplex . Questo virus viene trasportato all’interno del tuo corpo e può essere attivato da stress, stanchezza e persino scottature solari. Puoi anche avere herpes labiale sulle labbra, sul naso e sugli occhi.

 

Afte: 20 rimedi della Nonna

Le buone notizie? Ci sono ottimi modi per farti sentire meglio ed accelerare il  processo di guarigione. Ecco alcuni fantastici rimedi da considerare:

1. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può aiutare a ridurre l’infiammazione bilanciando il pH. Questo può aiutare a sottomettere i piccoli bastardi.

Come:

Sciogliere 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in 1/2 tazza di acqua.
Swish in bocca per 15-30 secondi.
Sputalo fuori.
Ripetere ogni poche ore se necessario.

2. Acqua salata

Fare i gargarismi con acqua salata può dare sollievo mentre aiuta a prevenire le infezioni.

Come:

Sciogliere 1 cucchiaino di sale in 1/2 tazza di acqua tiepida.
Swish intorno alla bocca per 15-30 secondi.
Sputalo fuori.
Ripetere ogni poche ore se necessario.

3. Perossido di idrogeno

Una piccola quantità di perossido di idrogeno è ottimo per pulire le ulcere della bocca e ridurre i batteri nella bocca. Avviso equo: potrebbe pungere un po’.

Come:

Diluire una soluzione al 3% di perossido di idrogeno con parti uguali di acqua.
Immergi un batuffolo di cotone nella miscela.
Applicare direttamente sulla piaga.
Utilizzare alcune volte al giorno.
Puoi anche agitare la soluzione al posto del collutorio una volta al giorno.

4. Allume in polvere

La polvere di allume ha proprietà astringenti che possono ridurre e seccare le afte, in modo simile a come funziona l’astringente sui brufoli.

Come:

Mescolare una piccola quantità di polvere di allume con una goccia d’acqua.
Tamponare la pasta su una piaga.
Lasciare in posa per almeno 1 minuto.
Risciacquare con acqua.
Ripetere ogni giorno.

5. Yogurt

Le colture probiotiche vive nello yogurt possono combattere i batteri H. pylori e le malattie infiammatorie intestinali (IBS), che possono scatenare le afte. Quindi c’è una possibilità che una tazza di yogurt al giorno tenga lontani i cancri. Inoltre, lo yogurt è fantastico per la tua digestione!

6. Miele

Il miele ha dei magici superpoteri antibatterici e antinfiammatori. Gli studi dimostrano che l’applicazione di miele su un’ulcera può alleviare il dolore e ridurne le dimensioni. Inoltre, ha un sapore incredibile.

Applica il miele sull’ulcera della bocca quattro volte al giorno. Il miele non pastorizzato e non filtrato è il migliore.

7. Olio di cocco

Scava nella tua dispensa e prendi quell’olio di cocco. La ricerca mostra che l’olio di cocco ha capacità antimicrobiche. Ciò significa che può fermare i batteri nelle sue tracce, quindi può impedire che la piaga venga infettata. Ha anche proprietà antinfiammatorie che possono ridurre il rossore e il dolore.

Applicalo più volte al giorno sulla piaga.

8. Latte di magnesia

Il latte di magnesia potrebbe non sembrare un trattamento tradizionale per l’afta, ma questo lassativo è un AF versatile. Ha idrossido di magnesio – un neutralizzatore acido naturale – che potrebbe aiutare la piaga a diffondersi. Riveste anche la piaga, che può alleviare le ouchies.

Come:

Applicare una piccola quantità di latte di magnesia sulla piaga.
Lascialo riposare per diversi secondi.
Risciacquare.
Ripetere fino a tre volte al giorno.

9. Camomilla

La camomilla ha i composti antisettici e antinfiammatori azulene e levomenolo. L’applicazione di un impacco caldo in bustina di camomilla su una piaga può aiutare a alleviare il dolore. Puoi anche bere una tazza di camomilla con il miele per ridurre il dolore e l’infiammazione.

10. Echinacea

Amen per l’echinacea! Questo potenziatore immunitario è anche un guaritore delle ferite. Provalo nella sua forma liquida per curare e prevenire le afte.

Come:

Aggiungere 1 cucchiaino di echinacea liquida in parti uguali di acqua tiepida.
Agitare la soluzione intorno alla bocca per circa 2 minuti.
Sputa (o ingoia) il composto.

11. Saggio

L’energia di compensazione non è l’unica cosa per cui la salvia è utile. Può anche essere usato per scongiurare le afte.

La salvia ha proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, antisettiche e astringenti che la rendono un ottimo rimedio naturale contro il cancro. Puoi trovare il collutorio alla salvia nella maggior parte delle farmacie o crearne uno tuo.

Come:

Aggiungere 1 o 2 cucchiai di foglie di salvia fresca all’acqua bollente.
Lasciare in infusione per almeno 5 minuti.
Sforzo.
Lascia che si raffreddi.
Sciacqualo intorno alla bocca.
Sputalo fuori.

12. DGL

La liquirizia deglicirrizinata (DGL), un estratto di liquirizia a base di erbe, è un altro rimedio naturale grazie alle sue proprietà antinfiammatorie.

Non c’è collutorio DGL in farmacia, quindi dovrai fare il fai-da-te.

Come:

Mescolare la polvere di una capsula DGL (200 milligrammi) con 1 tazza di acqua tiepida.
Agitare la soluzione intorno alla bocca per circa 3 minuti.
Sputalo fuori.

13. Aceto di mele

Ecco un altro fantastico uso dell’aceto di mele! L’ACV elimina i batteri, quindi potrebbe aiutare a guarire le afte. Tieni presente che non è per tutti. Alcuni dicono che può peggiorare la ferita perché è così acido.

Come:

Combina 1 cucchiaino di ACV e 1 tazza d’acqua.
Swish intorno alla bocca per 30 secondi a 1 minuto.
Sputalo fuori.
Sciacquare accuratamente la bocca, perché l’aceto di mele può distruggere lo smalto dei denti.
Ripetere ogni giorno.
Puoi anche applicare ACV direttamente sulla piaga con un batuffolo di cotone.

14. Pastiglie di zinco

Lo zinco è un minerale che può aumentare l’immunità. Le pastiglie di zinco possono aiutare a combattere i batteri che possono causare afte. Assicurati solo di seguire le istruzioni sulla confezione.

15. Vitamina B-12

Potresti essere più incline alle afte se sei a corto di vitamina B-12. Quindi prendi un integratore ogni giorno per aiutare a prevenire un breakout. Uno studio del 2017 ha rilevato che coloro che assumevano vitamina B-12 avevano meno afte ed epidemie. B-12 può anche ridurre il dolore.

16. Aloe vera

Gli studi mostrano che il gel di aloe vera può essere usato per via orale, quindi potrebbe lenire le afte riducendo il dolore e l’infiammazione. La forma del succo è buona, ma una foglia di aloe vera fresca è ancora meglio! Puoi sempre usare gli avanzi come una crema idratante naturale per la pelle.

Se hai il diabete e usi farmaci ipoglicemizzanti, fai attenzione con l’aloe. L’assunzione di aloe per via orale può abbassare i livelli di glucosio nel sangue.

17. Gelo di anguria

Nella medicina tradizionale cinese, il gelo dell’anguria è una cura comune per il mal di cancro. Alcuni credono che possa aumentare i tempi di guarigione e alleviare il dolore. Non c’è scienza a sostegno di questo, ma provarlo non farà male. È disponibile in polvere, compresse e spray.

18. Ghiaccio

Cerchi un sollievo immediato? Tieni un cubetto di ghiaccio contro la piaga e vedi se aiuta, anche se solo per un po’.

19. Gel topico OTC

Se non ti piacciono i trattamenti più olistici, vai al negozio e prendi un gel topico da banco.

20. Collutorio OTC

I produttori producono anche collutori progettati per eliminare il dolore e l’infiammazione del cancro.

 

 

3. Afte: 6 cure-trattamenti del dentista

Spesso le afte, in particolare quelle orali, guariscono spontaneamente nel giro di una o due settimane. Quando ciò non accade e quando la manifestazione è particolarmente dolorosa il medico cercherà di rimuovere e trattare le cause delle afte, eliminare sostanze irritanti o utilizzare trattamenti topici:

1. In caso di infezione batterica

I medici possono trattarne la causa, se nota. Per esempio, per curare le infezioni batteriche vengono somministrati antibiotici.

2. In caso di Farmaci che causano afte e secchezza del cavo orale

I medici potrebbero prescrivere la sostituzione di farmaci che possano causare l’afta orale.

3. In caso di scarsa igiene orale

Potrebbero prescrivere il frequente e delicato spazzolamento dei denti con uno spazzolino morbido e sciacqui con acqua e sale possono prevenire l’infezione delle lesioni.

4. In caso di sostanze irritanti

Il dolore può essere alleviato evitando i cibi acidi o molto salati e qualsiasi altra sostanza irritante.

5. Trattamenti topici per alleviare il dolore ed accelerare la guarigione

I trattamenti topici prevedono l’applicazione di sostanze direttamente sull’area del corpo interessata. I trattamenti topici per le afte orali includono

  • Collutori che formino un film protettivo sopra le afte che previene il contatto con i cibi;
  • Anestetici
  • Rivestimenti protettivi
  • Corticosteroidi
  • Rimozione con laser o sostanze chimiche

Un anestetico, come la diclonina o la lidocaina, può essere usato come collutorio. Tuttavia, poiché rendono insensibile la bocca e la gola, questi collutori rendono difficile anche la deglutizione; i bambini non dovrebbero farne uso.

La lidocaina sotto forma di preparazione meno liquida (lidocaina viscosa) può anche essere pennellata direttamente sull’afta.

Possono rivelarsi efficaci i rivestimenti protettivi contenenti sucralfato e gli antiacidi a base di alluminio e magnesio utilizzati come collutori.

I collutori che contengono alcol (etanolo) vanno evitati, perché possono peggiorare l’afta orale.

Una volta che il medico si è accertato che la lesione non è insorta in seguito a infezione, potrebbe prescrivere un collutorio o gel a base di corticosteroidi da applicare sulle lesioni.

6. Cauterizzazione delle piaghe

Alcune afte orali possono essere trattate con il laser a bassa frequenza, che elimina immediatamente il dolore e spesso ne previene la ricorrenza.

Anche bruciare chimicamente la lesione con un bastoncino rivestito di nitrato d’argento può alleviare il dolore:

  • Toccature con Acido Retinoico che promuove una guarigione in meno giorni;
  • Toccature con Gel Astringente a base di Cloruro d’Alluminio che stimola la mucosa a riepitelizzare.

Durante la cauterizzazione, uno strumento o una sostanza chimica viene utilizzata per bruciare, bruciare o distruggere i tessuti.

Conclusioni

Prima di giungere a trattamenti invasivi consigliamo di provare i rimedi “della nonna”. Inoltre, solitamente non andiamo a consultare il paragrafo prevenzione delle afte  ma ti assicuro che in questo caso è proprio utile.

Se la situazione non dovesse rientrare o addirittura peggiorare consulta il tuo dentista. Puoi prenotare una visita con il tuo dentista per il tuo problema di afte su Specialista.in.