Facebook pixel

Aneurisma Aorta Ascendente Toracica

Aneurisma Aorta Ascendente Toracica

Che cos’è un aneurisma dell’aorta ascendente?

L’aorta è il più grande vaso sanguigno del corpo. Lascia il cuore e forma un arco. La porzione verso il basso dell’arco, chiamata aorta discendente, è collegata a una rete di arterie che fornisce alla maggior parte del corpo sangue ricco di ossigeno. La parte superiore dell’arco, che è la sezione più vicina al cuore, è chiamata aorta ascendente.

La parte dell’aorta nel torace è chiamata aorta toracica. La porzione più in basso nel tronco è chiamata aorta addominale.

Un aneurisma è un rigonfiamento che si forma nella parete di un’arteria. Succede quando il muro dell’arteria si indebolisce. Gli aneurismi in qualsiasi parte del corpo sono pericolosi perché possono rompersi e causare sanguinamenti interni massicci. Un aneurisma dell’aorta ascendente è particolarmente grave. Una rottura in questa parte del corpo può essere pericolosa per la vita.

Sintomi

Alcuni aneurismi dell’aorta ascendente non si rompono né causano sintomi evidenti. Sono spesso scoperti per caso, quando una radiografia del torace o altri screening rivelano un rigonfiamento nell’aorta.

Se i sintomi sono presenti, possono includere:

  • dolore sordo al petto
  • tosse o raucedine
  • fiato corto
  • dolore alla schiena, alla mascella o al collo

Se l’aorta si rompe, sentirai un dolore improvviso e acuto al petto che si estende alla schiena, tra le scapole.

Cause e fattori di rischio

Non è ancora ben compreso il motivo per cui alcune persone sviluppano un aneurisma aortico mentre altre no. Diversi fattori possono aumentare il rischio, tra cui:

Malattie cardiache: la causa più comune di aneurismi aortici è l’aterosclerosi, nota anche come indurimento delle arterie. Sei anche a maggior rischio di aneurisma dell’aorta ascendente se hai una malattia della valvola aortica. La valvola aortica rilascia sangue dal cuore nell’aorta. La maggior parte delle persone ha una valvola aortica con tre lembi o volantini che si aprono e si chiudono ad ogni battito cardiaco. Se sei nato con una valvola bicuspide (valvola aortica con due lembi), hai un rischio maggiore di aneurisma dell’aorta ascendente.

Età avanzata: un aneurisma dell’aorta ascendente di solito si forma nelle persone di 60 e 70 anni.

Storia familiare: circa il 20% di tutti gli aneurismi toracici si sviluppa in persone con una storia familiare di aneurismi toracici. Questi casi tendono a svilupparsi nei giovani.

Genetica: alcune condizioni ereditarie sono collegate a un rischio più elevato di aneurismi dell’aorta ascendente, tra cui:

  • Sindrome di Marfan
  • Sindrome di Loeys-Dietz
  • sindrome di Turner
  • Sindrome di Ehlers-Danlos

Questi sono chiamati disturbi del tessuto connettivo e possono portare a molte complicazioni oltre agli aneurismi aortici.

Infezione: a volte, alcune infezioni possono anche indebolire le pareti delle arterie, comprese quelle nell’arco aortico. Queste infezioni includono la sifilide e la salmonella.

Come viene diagnosticata

Un aneurisma dell’aorta ascendente si trova spesso durante un controllo di routine o un esame ordinato per un’altra condizione. Ad esempio, una radiografia del torace può mostrare un’aorta sporgente. Altri test di imaging che possono rilevare un aneurisma aortico includono:

  • Un ecocardiogramma, che utilizza le onde sonore per creare immagini del cuore. Può anche mostrare un cambiamento nell’aorta.
  • Una TAC, che crea immagini a strati del cuore o di altri organi interni. A volte, i medici inseriscono un colorante in un’arteria per rivelare possibili problemi di flusso sanguigno nella TAC.
  • Angiografia a risonanza magnetica, che è un tipo di imaging a risonanza magnetica (MRI). Usa una tintura iniettata nei vasi sanguigni per renderli più facili da vedere. Questo test utilizza un campo magnetico e onde radio per creare immagini della parte del corpo in esame.

Una volta scoperto un aneurisma, la decisione di trattarlo di solito dipende dalle sue dimensioni o dal tasso di crescita. Di solito, una riparazione chirurgica è necessaria quando un aneurisma raggiunge 5 cm di diametro.

Opzioni di trattamento

Un aneurisma inferiore a 5 cm può essere monitorato senza chirurgia. Tuttavia, il medico può raccomandare la riparazione chirurgica di un piccolo aneurisma che cresce di oltre 0,5 cm all’anno. Allo stesso modo, dovrebbe essere riparato anche un piccolo aneurisma che causa sintomi.

Se hai la sindrome di Marfan, il tuo aneurisma dell’aorta ascendente dovrebbe essere trattato una volta che raggiunge i 4,5 cm di diametro. Un aneurisma di quelle dimensioni dovrebbe essere trattato anche se si ha un intervento chirurgico alla valvola aortica.

I metodi di trattamento includono quanto segue.

Vigilanza e Attesa

Se tu e il tuo medico concordate sul fatto che un approccio di vigilanza e attesa sia il migliore, potresti essere sottoposto a farmaci per aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e il colesterolo.

I farmaci per abbassare la pressione sanguigna includono beta-bloccanti, che rallentano anche la frequenza cardiaca e bloccanti del recettore dell’angiotensina (ARB). Gli ARB sono anche prescritti alle persone con sindrome di Marfan indipendentemente dalla loro pressione sanguigna.

Le statine sono farmaci che possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL.

Chirurgia a cielo aperto

In questa procedura, un chirurgo apre il torace e sostituisce la parte danneggiata dell’aorta con un tubo sintetico chiamato innesto. In alcuni casi, sostituiscono anche la valvola aortica con una valvola sintetica.

Chirurgia endovascolare

In questa procedura, la parte indebolita dell’aorta rimane al suo posto. Il medico inserisce un piccolo catetere flessibile in un’arteria della gamba e guida il tubo fino all’aorta. Il catetere quindi dispiega un innesto che circonda la parte vulnerabile dell’aorta per rafforzarla.

Chirurgia d’urgenza

A volte può essere fatto un intervento chirurgico di emergenza per riparare un aneurisma che si rompe, anche se deve essere fatto rapidamente. Il rischio di sanguinamento fatale è elevato se l’emorragia non viene trattata tempestivamente. Anche con la chirurgia, c’è un alto rischio di complicanze a seguito di una rottura.

Qual è la prognosi di un aneurisma dell’aorta ascendente?

Un intervento chirurgico aperto per riparare un aneurisma può richiedere un tempo di recupero di circa un mese. La tua età e la salute generale sono ulteriori fattori che influenzano la tua velocità di recupero.

Il tempo di recupero per una procedura endovascolare meno invasiva è più breve rispetto a una chirurgia a cielo aperto. Tuttavia, è necessario eseguire un monitoraggio regolare per cercare perdite attraverso l’innesto.

Se hai un aneurisma, assicurati di seguire i consigli del medico sui farmaci e gli esami di follow-up. Un aneurisma può crescere senza che tu lo sappia, quindi non correre rischi. Non trattata, una rottura può essere fatale.

  • Prenota una visita dal cardiologo

E se si consiglia la riparazione chirurgica, non rimandare. Le prospettive a lungo termine per qualcuno con un aneurisma aortico ascendente sono buone se vengono riparate prima che si rompano. La chirurgia elettiva per riparare un aneurisma ha solo un tasso di mortalità del 5% .

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati