Facebook pixel

Angio TAC

Angio TAC

Che cos’è una TAC cardiaca?

Una TAC utilizza i raggi X per visualizzare aree specifiche del tuo corpo. Queste scansioni utilizzano quantità sicure di radiazioni per creare immagini dettagliate, che possono aiutare il medico a rilevare eventuali problemi.

Una TAC cardiaca viene utilizzata per visualizzare il cuore e i vasi sanguigni.

Durante il test, un colorante specializzato viene iniettato nel flusso sanguigno. Il colorante viene quindi visualizzato sotto una telecamera speciale in un ospedale o in un laboratorio di analisi.

Una TAC cardiaca può anche essere chiamata angiogramma coronarica se ha lo scopo di visualizzare le arterie che portano il sangue al cuore. Il test può essere chiamato scansione del calcio coronarico se ha lo scopo di determinare se c’è un accumulo di calcio nel tuo cuore.

Perché viene eseguita una TAC cardiaca?

Il medico può ordinare una TAC per cercare determinate condizioni, tra cui:

  • cardiopatia congenita o difetti alla nascita nel cuore
  • accumulo di una sostanza dura nota come placca lipidica che potrebbe bloccare le arterie coronarie
  • difetti o lesioni alle quattro valvole primarie del cuore
  • coaguli di sangue nelle camere del cuore
  • tumori nel o sul cuore

Una TAC cardiaca è un test comune per le persone con problemi cardiaci. Questo perché consente al medico di esplorare la struttura del cuore e dei vasi sanguigni adiacenti senza effettuare incisioni.

Quali sono i rischi di una TAC cardiaca?

Una TAC cardiaca comporta pochissimi rischi.

Tintura a contrasto

La maggior parte del materiale di contrasto, a volte indicato come colorante, utilizzato per le TAC contiene iodio. Questo iodio viene successivamente espulso dal corpo dai reni.

Se i reni sono stati colpiti da malattie o infezioni, come il diabete, potrebbe essere necessario bere liquidi extra dopo il test per aiutare i reni a rimuovere il colorante.

Tuttavia, i nuovi coloranti comportano molto meno rischio per i reni.

Le reazioni allergiche o avverse ai materiali a base di iodio sono classificate come lievi, moderate e gravi. Dovresti informare il tuo medico se manifesti uno dei seguenti sintomi:

  • Lievi reazioni al materiale di contrasto includono prurito e arrossamento della pelle.
  • Le reazioni moderate possono includere gravi eruzioni cutanee o orticaria.
  • Le reazioni gravi possono includere difficoltà respiratorie e arresto cardiaco.

Sei a maggior rischio di una reazione allergica al materiale a base di iodio se hai avuto una reazione precedente o se hai ricevuto una grande quantità di materiale di contrasto nelle ultime 24 ore.

Altri fattori di rischio includono la disidratazione, l’assunzione di farmaci come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e alcune condizioni di salute, come l’ anemia falciforme o il disturbo tiroideo .

Parlate con il vostro medico se sentite di essere a rischio di una reazione. Potrebbero essere disponibili farmaci per aiutarti a evitare le reazioni.

Radiazione

Come con qualsiasi radiografia, c’è una certa esposizione alle radiazioni. Sebbene in genere innocuo, questo è un problema importante per le donne in gravidanza o che potrebbero essere in stato di gravidanza. I livelli di radiazione sono considerati sicuri per gli adulti – non ci sono stati effetti collaterali documentati da bassi livelli di radiazione – ma non per un feto in via di sviluppo.

Come ti prepari per una TAC cardiaca?

Il medico in genere ti chiederà di digiunare per 4-8 ore prima della scansione. Potrai bere acqua, ma dovrai evitare le bevande contenenti caffeina poiché la caffeina può influire sulla frequenza cardiaca.

Durante l’esame ti verrà richiesto di sdraiarti su un tavolo, quindi sarebbe meglio indossare abiti larghi e comodi. Dovrai anche rimuovere eventuali gioielli e altri oggetti metallici dal tuo corpo, come i piercing.

La maggior parte delle persone riescono tranquillamente a tornare a casa da sole dopo il test. Se è necessario sedare il paziente, invece, si organizza il trasporto per il post-test.

Come viene eseguita una TAC cardiaca?

Una TAC cardiaca viene eseguita nel reparto di radiologia di un ospedale o in una clinica specializzata in procedure diagnostiche.

È possibile che ti venga somministrato un beta-bloccante prima della scansione. Questo farmaco rallenta il tuo cuore in modo da poter scattare foto più chiare. Piccoli dischi appiccicosi chiamati elettrodi sono posizionati sul petto per registrare la scansione. Il tecnico di radiologia inserisce un piccolo ago in una vena in modo che possano iniettare il colorante radioattivo nel braccio. Potresti sentirti caldo o arrossato brevemente o avere un sapore metallico temporaneo in bocca quando iniettano il colorante.

Prima dell’inizio della scansione, ti stendi su una panchina, possibilmente in una posizione specifica. Il tecnico può utilizzare cuscini o cinghie per assicurarsi di rimanere nella posizione corretta per il tempo necessario a ottenere un’immagine di qualità. Potrebbe anche essere necessario trattenere il respiro durante brevi scansioni individuali, che durano solo da 10 a 20 secondi.

Per avviare la scansione, il tecnico sposta il tavolo – tramite un telecomando da una stanza separata – nella macchina per la TAC.

La macchina sembra una ciambella gigante fatta di plastica e metallo. Molto probabilmente passerai attraverso la macchina più volte. Sebbene tu sia nella stanza da solo, il tecnico può parlarti tramite un citofono.

Dopo una serie di scansioni, potrebbe essere necessario attendere alcuni minuti mentre i tecnici rivedono le immagini per assicurarsi che siano sufficientemente chiare per essere lette dal medico. L’intero test non dovrebbe richiedere più di 10 minuti.

Cosa succede dopo una TAC cardiaca?

Dopo la procedura, sarai in grado di svolgere le normali attività quotidiane. Il colorante uscirà naturalmente fuori dal tuo corpo. Bere più acqua contribuirà ad accelerare questo processo.

Ottenere i risultati dalla scansione del cuore non richiede molto tempo. Il medico o il tecnico esaminerà i risultati con te.

Importante è discutere i risultati con un cardiologo esperto.

  • Prenota una visita con un cardiologo

A seconda di ciò che mostrano le immagini, il medico ti consiglierà su eventuali cambiamenti dello stile di vita , trattamenti o procedure che devono essere eseguiti. Test di follow-up comuni includono uno stress test e un cateterismo coronarico.

 

Fonte: Healthline

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati