Facebook pixel

Come Bere Alcolici Responsabilmente | La Guida degli Esperti

Come Bere Alcolici Responsabilmente | La Guida degli Esperti

Con questo articolo non vogliamo contraddire tutti quelli che vi hanno detto che sarebbe meglio evitare quasi totalmente  l’alcool, perchè hanno ragione.

Tuttavia, sappiamo che è un consiglio a cui tutti sono disposti a credere, ma che in pochi sono disposti a seguire. O mi sbaglio?

In fondo, un po’ di sano sballo, specialmente in alcuni giorni, non si può negare a nessuno. E allora, piuttosto che raccontarci balle moralistiche, preferiamo provare a capire come fare a bere responsabilmente.

Perchè sì, con i consigli giusti, e ovviamente con un po’ di accortezza e buona volontà, bere responsabilmente è possibile! 

Se ti stai chiedendo come, ecco la guida dei nostri esperti: pochi e semplici consigli da tenere sempre a mente per bere in modo responsabile e non rinunciare per forza a tutto il divertimento.

Che vuol dire “bere con moderazione”?

La buona notizia è che alcune ricerche indicano che bere alcolici con moderazione potrebbe beneficiare al cuore, in quanto tende ad abbassare la pressione sanguigna e ad aumentare i livelli di HDL, il colesterolo “buono”. La cattiva notizia è che“bere con moderazione” significa un bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini. 

Ma, visto che ci teniamo ad essere ancora più precisi di così, beccatevi l’infografica per non sbagliare la giusta dose del famoso bicchiere al giorno!

bere responsabilmente infografica

 

Certo, si tratta di dosi da tenere a mente nella quotidianità, ma è ovvio che in alcune serate particolari è impossibile rispettare rigidamente questa regola. Tranquilli, di seguito tutti i consigli su come sopravvivere anche alle serate più scatenate.

Stasera Si Fa Festa!| Come Prepararsi Prima

Ebbene sì, alle feste non ci si prepara solo pensando a trucco e parrucco, ma anche provando a riequilibrare il nostro organismo, per “preparare lo stomaco” alla nottataccia! Vediamo come fare.

 

#acqua. Un primo passo importante per evitare la disidratazione è bere tanta acqua il giorno della festa. Un paio di bicchieri di acqua in più possono bastare.

 

#cibo. Ricordatelo: mangiare di piú prima dei divertimenti serali contribuisce a normalizzare il livello degli zuccheri nel sangue ed eviterà drastici picchi o cali  di zuccheri, che solitamente accompagnano l’ingestione da alcolici. Un buon pasto in questo senso dovrebbe essere ricco di proteine magre (come può essere il tacchino, il petto di pollo oppure il pesce) e cereali integrali a basso contenuto di grassi o sale (attenzione quindi alle patatine fritte e alla salsa di soya). Pasti troppo ricchi di grassi potrebbero causare senso di gonfiore e diarrea, e in questo caso l’alcol non aiuterebbe affatto. Cibi troppo salati, inoltre, provocano un forte senso di sete, facendoci bere piú velocemente nel tentativo di placarla.

Durante la Serata|Il Piano d’Azione per Bere Responsabilmente

come bere responsabilmente

Ok, ci siamo preparati a puntino, abbiamo bevuto per tutto il giorno e mangiato cibi magri e poco salati.

La domanda che viene spontanea è: “Adesso posso sballarmi come se non ci fosse un domani?” La risposta ancora più ovvia è…NO!

Tuttavia, l’abbiamo detto, ogni tanto uno strappo alla regola possiamo farlo. L’importante è tenere sempre a mente qualche semplice regola, che potrà salvarci da una nottata a stretto contatto col wc, inscenando un revival de “L’Esorcista” e, perchè no, anche da eventuali brutte figure!

Ecco i consigli degli specialisti per una serata da sballo:

 

#1  Per ogni bevanda alcolica abbinate un bicchere di acqua naturale. Il segreto per evitare spiacevoli postumi è quello di alternare l’alcol all’acqua. Inoltre, bere dell’acqua tra un drink e l’altro diminuirà il numero di bevande alcoliche consumate nell’arco della serata.

 

#2  Bevete un solo tipo di alcolico. I mix sono la cosa peggiore e causano un dopo-sbornia feroce. A inizio serata fate la vostra scelta e siate coerenti: che sia rum o vodka, vino o birra non importa, la cosa importante è che non siano tutti insieme in una notte.

 

#3 Optate per liquori dal colore chiaro. Già, perchè i liquori scuri, come il Brandy o il Whisky, contengono un’alta concentrazione di tossine, che contribuiscono ad aggravare i sintomi del giorno dopo. Quindi, se proprio dovete bere superalcolici, andate di vodka o gin.

 

#4  Evitate le bevande premixate. Sono cariche di zuccheri, calorie e solitamente anche di coloranti artificiali. È bene informarsi se i drink disponibili sono stati preparati sul momento oppure derivano da un mix già pronto. Un mix già pronto del cocktail Margarita, ad esempio, oltre ad essere ricco di zuccheri, può contenere dalle 300 alle 450 calorie a seconda della misura.

 

#5  Evitate di scegliere bevande a base di succhi di frutta.  I bar di solito usano i concentrati di succo, ottenuti dalla frutta disidratata e poi distillata con l’acqua, un processo che porta a perdere gran parte del contenuto nutritivo soprattutto di vitamine, lasciando in sostanza solo acqua zuccherata. Qualora possibile usate succhi di frutta freschi, altrimenti evitateli del tutto. Un cocktail di vodka e mirtillo rosso può arrivare a contare dalle 140 alle 160 calorie a seconda della gradazione alcolica della vodka.

 

#6  Evitate bevande a base di caffeina. Ad esempio rum e coca, o vodka e redbull (o altri energy drink), poichè aumentano il livello di disidratazione.

 

#7  Scegliete le bevande a base di pochi ingredienti. Piú ingredienti ci vogliono per la preparazione, maggiore sarà la quantità di calorie e zuccheri presenti.

 

#8  Evitate le bevande a base di latte. Mi riferisco ai drink come il Mai Thai, la Pina Colada, il Bailey’s e i White Russian, che possono arrivare a contare 500 calorie, oltre a una discreta quantità di grassi.

 

#9  Aggiungete della soda e del ghiaccio a tutte le bevande. Questa è un ottima strategia per tenersi idratati e abbassare la quantità di calorie. Meglio un  bicchiere di whiskey con ghiaccio che lo shottino. Vodka tonic è un’ottima scelta, contiene solo 60-80 calorie ed evita la disidratazione.

 

#10  Al ritorno a casa…bevete ancora! Prima cosa da fare appena rientrati in casa (dopo una corsa al bagno, s’intende!) è bere ancora un paio di bicchieri d’acqua prima di andare a letto. Il nostro fegato vi ringrazierà.

 

Il Verdetto Finale

Bere responsabilmente è possibile! Basta solo averne l’intenzione!

La cosa migliore da fare è decidere consapevolmente, fin dal mattino, che si berrà in modo responsabile e ci si porrà qualche limite. Per aiutarci ed autostimolarci in questa decisione, potremmo lasciarci qualche “reminder”. Ad esempio potremmo aver cura di lasciare sul tavolo, prima di uscire di casa, un bicchiere d’acqua, in modo da ricordarci subito di dover bere una volta rincasati. Potremmo anche evitare di lasciare cibo in giro per casa, come un pacco di biscotti aperto, pacchi di merendine o di patatine fritte ecc. Il motivo? Quando si è bevuto molto e si è disidratati, spesso si scambia la sete con la fame, e si tende a mangiare di tutto.

Certo, lasciare bicchieri d’acqua in giro e far sparire cibo molesto può sembrare poca cosa, ma sono piccole azioni che ci aiutano a ricordarci che abbiamo preso la decisione di bere con responsabilità, e ci renderanno più consapevoli e intenzionati a raggiungere l’obiettivo.

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati