Facebook pixel

Cataratta

Cataratta

Cos’è la cataratta?

Una cataratta è un’area densa e nuvolosa che si forma nel cristallino dell’occhio. Una cataratta inizia quando le proteine ​​nell’occhio formano grumi che impediscono al cristallino di inviare immagini chiare alla retina. La retina funziona convertendo la luce che passa attraverso l’obiettivo in segnali. Invia i segnali al nervo ottico, che li trasporta al cervello.

La cataratta si sviluppa lentamente e alla fine interferisce con la vista.

Potresti finire con la cataratta in entrambi gli occhi, ma di solito non si formano allo stesso tempo.

La cataratta è comune nelle persone anziane.

 

Sintomi della cataratta

I sintomi comuni della cataratta includono:

  • vista annebbiata
  • difficoltà a vedere di notte
  • vedere i colori sbiaditi
  • maggiore sensibilità all’abbagliamento
  • vedere aloni attorno alle luci
  • visione doppia nell’occhio colpito
  • necessità di frequenti cambi di occhiali da vista   

 

Che cosa causa la cataratta?

Ci sono diverse cause alla base della cataratta. Queste includono:

  • una sovrapproduzione di ossidanti, che sono molecole di ossigeno che sono state alterate chimicamente a causa della normale vita quotidiana
  • il fumo
  • le radiazioni ultraviolette
  • l’uso a lungo termine di steroidi e altri farmaci
  • alcune malattie, come il diabete
  • aver subito un trauma all’occhio
  • la radioterapia

Tipi di cataratta

Esistono diversi tipi di cataratta. Sono classificati in base a dove e come si sviluppano nei tuoi occhi.

  • Cataratta nucleare. Si forma al centro del cristallino e fa diventare giallo o marrone il nucleo o il centro.
  • Cataratte corticali. Sono a forma di cuneo e si formano attorno ai bordi del nucleo.
  • Cataratta capsulare posteriore. Si forma più velocemente degli altri due tipi e colpisce la parte posteriore della lente.
  • Cataratte congenite. Sono presenti alla nascita o si formano durante il primo anno di vita, sono meno comuni delle cataratte legate all’età.
  • Cataratta secondaria. Causata da malattie o farmaci. Le malattie legate allo sviluppo della cataratta includono il glaucoma e il diabete. L’uso del prednisone steroideo e di altri farmaci a volte può portare alla cataratta.
  • Cataratta traumatica. Si sviluppa dopo una lesione agli occhi, ma possono essere necessari diversi anni prima che ciò accada.
  • Cataratta da radiazioni. Può formarsi dopo che una persona si è sottoposta a radioterapia per il cancro.

Fattori di rischio della cataratta

I fattori di rischio associati alla cataratta includono:

  • età avanzata
  • uso persistente di alcol
  • fumo
  • obesità
  • ipertensione
  • precedenti lesioni agli occhi
  • una storia familiare di cataratta
  • eccessiva esposizione al sole
  • diabete
  • esposizione a radiazioni da raggi X e trattamenti contro il cancro

Diagnosi della cataratta

Il medico eseguirà un esame oculistico completo per verificare la presenza di cataratta e valutare la tua vista. Ciò includerà un test della mappa oculare per controllare la tua vista a diverse distanze e una tonometria per misurare la pressione dell’occhio.

Il test tonometrico più comune utilizza un soffio d’aria indolore per appiattire la cornea e testare la pressione oculare. Il tuo medico ti metterà anche delle gocce negli occhi per ingrandire le pupille. Questo rende più facile controllare il nervo ottico e la retina nella parte posteriore dell’occhio per rilevare eventuali danni.

Altri test che il tuo medico potrebbe eseguire includono il controllo della tua sensibilità all’abbagliamento e della tua percezione dei colori.

  • Contatta l’oculista

 

Trattamento della cataratta

l’oculista potrebbe essere in grado di aiutarti a gestire i sintomi. Possono suggerire occhiali da vista più resistenti, lenti d’ingrandimento o occhiali da sole con rivestimento antiriflesso.

Il trattamento della cataratta è però solitamente quello chirurgico. Ecco quando si passa alla chirurgia e come funziona:

Chirurgia

La chirurgia è consigliata quando la cataratta ti impedisce di svolgere le tue attività quotidiane, come leggere o guidare. Viene eseguita anche quando la cataratta interferisce con il trattamento di altri problemi agli occhi.

Un metodo chirurgico, noto come facoemulsificazione, prevede l’uso di onde ultrasoniche per rompere la lente e rimuovere i pezzi.

La chirurgia extracapsulare prevede la rimozione della parte opaca del cristallino attraverso una lunga incisione nella cornea. Dopo l’intervento chirurgico, una lente intraoculare artificiale viene posizionata dove si trovava la lente naturale.

La chirurgia per rimuovere una cataratta è generalmente molto sicura e ha un alto tasso di successo. La maggior parte delle persone può tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento.

 

Prognosi della cataratta

La cataratta può interferire con le attività quotidiane e portare alla cecità se non trattata.

Sebbene alcuni tipi di cataratte smettano di crescere, non diventano più piccoli da soli.

La rimozione chirurgica della cataratta è una procedura molto comune ed è altamente efficace circa il 90% delle volte, secondo il National Eye Institute.

Prevenzione della cataratta

Per ridurre il rischio di sviluppare la cataratta:

  • proteggi i tuoi occhi dai raggi UVB indossando occhiali da sole all’esterno
  • sottoponiti a regolari esami della vista
  • smetti di fumare
  • mangia frutta e verdura che contengono antiossidanti
  • mantieni un peso sano
  • tieni sotto controllo il diabete e altre condizioni mediche

 

 

Fonte: Healthline

Altri Riferimenti:

http://www.kellogg.umich.edu/patientcare/conditions/cataract.html

Cataratta (nd). Estratto da http://www.aoa.org/x4714.xml

Fatti sulla cataratta. (2009, settembre).Estratto da http://www.nei.nih.gov/health/cataract/cataract_facts.asp

Come viene eseguita la chirurgia della cataratta? (nd)
aoa.org/patients-and-public/eye-and-vision-problems/glossary-of-eye-and-vision-conditions/cataract/cataract-surgery?sso=y

Mayo Clinic Staff. (2013, 30 luglio). Cataratta
mayoclinic.com/health/cataracts/DS00050/DSECTION=causes

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati