Cos’è la menopausa maschile?

La cistite è un’infiammazione della vescica. L’infiammazione è dove una parte del tuo corpo diventa irritata, rossa o gonfia.

Nella maggior parte dei casi, la causa della cistite è un’infezione del tratto urinario (UTI). Un UTI si verifica quando i batteri entrano nella vescica o nell’uretra e iniziano a moltiplicarsi.

Ciò potrebbe accadere anche con batteri presenti in natura nel tuo corpo che diventano squilibrati. Questi batteri portano a un’infezione e causano infiammazione.

La cistite non proviene sempre da un’infezione. Ad esempio, anche alcuni medicinali e prodotti per l’igiene possono causare infiammazioni.

Il trattamento per la cistite dipende dalla sua causa sottostante. La maggior parte dei casi di cistite è acuta o si verifica all’improvviso. I casi di cistite interstiziale sono cronici oa lungo termine.

La cistite può colpire chiunque, ma si verifica più spesso nelle donne.

 

Sintomi

Quali sono i sintomi della cistite?
I sintomi della cistite possono includere:

  • frequente bisogno di urinare
  • voglia di urinare dopo aver svuotato la vescica
  • urina torbida o dall’odore intenso
  • una febbre bassa se in combinazione con un UTI
  • sangue nelle urine
  • dolore durante i rapporti sessuali
  • sensazioni di pressione o pienezza della vescica
  • crampi all’addome o alla schiena
    Se un’infezione della vescica si diffonde ai reni, può diventare un serio problema di salute. Oltre ai sintomi sopra elencati, i sintomi di un’infezione renale includono:
  • nausea
  • vomito
  • dolore alla schiena o al fianco
  • brividi

Inoltre, due ulteriori sintomi, febbre o sangue nelle urine, non sono sintomi di cistite di per sé. Tuttavia, possono verificarsi in associazione con altri sintomi di un’infezione renale.

Rivolgiti immediatamente al medico se pensi di avere un’infezione renale.

 

Causa

Il tuo sistema urinario include i tuoi reni, ureteri, vescica e uretra. Tutti svolgono un ruolo nella rimozione dei rifiuti dal tuo corpo. I tuoi reni – una coppia di organi a forma di fagiolo situati nella parte posteriore della parte superiore dell’addome – filtrano i rifiuti dal sangue e regolano le concentrazioni di molte sostanze. I tubi chiamati ureteri trasportano l’urina dai reni alla vescica, dove viene immagazzinata fino a quando non esce dal corpo attraverso l’uretra.

Il tipo di cistite dipende dalla sua causa. Le possibili cause di cistite includono:

infezione del tratto urinario (UTI)
prendendo determinati farmaci
esposizione alle radiazioni
uso continuo di un catetere
prodotti per l’igiene irritanti

 

Meno comunemente, la cistite può verificarsi come reazione a determinati farmaci, radioterapia o potenziali irritanti, come spray per l’igiene femminile, gelatine spermicide o uso a lungo termine di un catetere. La cistite può anche verificarsi come complicanza di un’altra malattia.

Tipi di Cistite

La cistite può essere acuta o interstiziale. La cistite acuta è un caso di cistite che si manifesta all’improvviso. La cistite interstiziale (IC) è un caso cronico oa lungo termine di cistite che colpisce più strati di tessuto vescicale.

Sia la cistite acuta che quella interstiziale hanno una serie di possibili cause. La causa della cistite determina il tipo. I seguenti sono i tipi di cistite:

Cistite batterica
La cistite batterica si verifica quando i batteri entrano nell’uretra o nella vescica e causano un’infezione. Ciò può anche verificarsi quando la normale crescita dei batteri nel corpo diventa squilibrata. L’infezione porta alla cistite o infiammazione della vescica.

È importante trattare un’infezione della vescica . Se l’infezione si diffonde ai reni, può diventare un serio problema di salute.

Cistite indotta da farmaci
Alcuni farmaci possono infiammare la vescica. Le medicine passano attraverso il tuo corpo e alla fine escono dal tuo sistema urinario. Alcuni farmaci possono irritare la vescica quando escono dal corpo.

Ad esempio, i farmaci chemioterapici ciclofosfamide e ifosfamide possono causare cistite.

Cistite da radiazioni
La radioterapia viene utilizzata per uccidere le cellule tumorali e ridurre i tumori, ma può anche danneggiare cellule e tessuti sani. Il trattamento con radiazioni nell’area pelvica può infiammare la vescica.

Cistite da corpo estraneo
L’uso continuo di un catetere, un tubo utilizzato per facilitare il rilascio di urina dalla vescica, può aumentare il rischio di infezione batterica e danneggiare i tessuti delle vie urinarie. Sia i batteri che i tessuti danneggiati possono causare infiammazioni.

Cistite chimica
Alcuni prodotti per l’igiene possono irritare la vescica. I prodotti che possono causare cistite includono:

gelatine spermicide
uso di un diaframma con spermicida
spray per l’igiene femminile
prodotti chimici da un bagnoschiuma

Cistite associata ad altre condizioni
A volte la cistite si presenta come un sintomo di altre condizioni mediche, come:

diabete
calcoli renali
HIV
prostata ingrossata
lesioni spinali

 

Chi è a rischio di cistite

La cistite è più comune nelle donne a causa della loro uretra più corta. Tuttavia, sia gli uomini che le donne sono a rischio per questa condizione.

Le donne possono essere a più alto rischio di cistite se:

  • sono sessualmente attivi
  • sono incinta
  • utilizzare diaframmi con spermicida
  • ha sperimentato la menopausa
  • stanno utilizzando prodotti irritanti per l’igiene personale

Gli uomini possono essere a più alto rischio di cistite se hanno una prostata ingrossata a causa della ritenzione di urina nella vescica.

I fattori di rischio comuni a uomini e donne includono:

  • infezione del tratto urinario attuale o recente (UTI)
  • radioterapia
  • chemioterapia
  • uso di un catetere
  • diabete
  • calcoli renali
  • HIV
  • lesioni spinali
  • interferenza con il flusso di urina

 

Diagnosi

Esistono diversi modi per diagnosticare la cistite. Il medico potrebbe richiedere un campione di urina per determinare la causa della cistite e verificare la presenza di un UTI. Il medico può anche eseguire la cistoscopia o un test di imaging per determinare la causa dei sintomi.

Analisi delle urine.

Per una sospetta infezione della vescica, il medico può richiedere un campione di urina per determinare se vi sono batteri, sangue o pus nelle urine. In tal caso, potrebbe richiedere una coltura batterica delle urine.

Cistoscopia
In una cistoscopia, un medico ispeziona la vescica con un tubo sottile a cui è collegata una fotocamera e una luce. I medici possono utilizzare il cistoscopio per raccogliere una biopsia del tessuto vescicale, se necessario. Una biopsia è un piccolo campione di tessuto utilizzato per ulteriori test.

Test di imaging
I test di imaging non sono spesso necessari, ma possono essere utili per diagnosticare la cistite. Una radiografia o un’ecografia possono aiutare a escludere altre cause di cistite, come un problema strutturale o un tumore.

 

Trattamento

La cistite causata da un’infezione batterica viene generalmente trattata con antibiotici. Il trattamento per la cistite non infettiva dipende dalla causa sottostante.

Trattamento della cistite batterica

Gli antibiotici sono la prima linea di trattamento per la cistite causata da batteri. Quali farmaci vengono utilizzati e per quanto tempo dipendono dalla tua salute generale e dai batteri presenti nelle urine.

Prima infezione.

I sintomi spesso migliorano in modo significativo entro un giorno circa dal trattamento antibiotico. Tuttavia, probabilmente dovrai assumere antibiotici per tre giorni a una settimana, a seconda della gravità dell’infezione.

Indipendentemente dalla durata del trattamento, segui l’intero ciclo di antibiotici prescritto dal tuo medico per assicurarti che l’infezione sia completamente scomparsa.

Ripeti l’infezione.

In caso di infezioni del tratto urinario ricorrenti, il medico può raccomandare un trattamento antibiotico più lungo o indirizzarti a un medico specializzato in disturbi del tratto urinario (urologo o nefrologo) per una valutazione, per vedere se le anomalie urologiche possono causare le infezioni. Per alcune donne, può essere utile assumere una singola dose di un antibiotico dopo il rapporto sessuale.

Infezione acquisita in ospedale.

Le infezioni della vescica acquisite in ospedale possono essere una sfida da trattare perché i batteri presenti negli ospedali sono spesso resistenti ai tipi comuni di antibiotici usati per trattare le infezioni della vescica acquisite in comunità. Per questo motivo, potrebbero essere necessari diversi tipi di antibiotici e diversi approcci terapeutici.
Le donne in postmenopausa possono essere particolarmente sensibili alla cistite. Come parte del trattamento, il medico può raccomandare una crema estrogenica vaginale, se è possibile utilizzare questo farmaco senza aumentare il rischio di altri problemi di salute.

 

Trattamento della cistite interstiziale

Con la cistite interstiziale, la causa dell’infiammazione è incerta, quindi non esiste un singolo trattamento che funzioni meglio per ogni caso. Le terapie utilizzate per alleviare i segni e i sintomi della cistite interstiziale includono:

Farmaci che vengono assunti per via orale o inseriti direttamente nella vescica
Procedure che manipolano la vescica per migliorare i sintomi, come allungare la vescica con acqua o gas (distensione della vescica) o interventi chirurgici
Stimolazione nervosa, che utilizza lievi impulsi elettrici per alleviare il dolore pelvico e, in alcuni casi, ridurre la frequenza urinaria

 

Trattamento di altre forme di cistite non infettiva

Se sei ipersensibile a determinate sostanze chimiche in prodotti come bagnoschiuma o spermicidi, evitare questi prodotti può aiutare ad alleviare i sintomi e prevenire ulteriori episodi di cistite.

Il trattamento della cistite che si sviluppa come complicanza della chemioterapia o della radioterapia si concentra sulla gestione del dolore, di solito con farmaci, e l’idratazione per scovare gli irritanti della vescica.

 

Nutrizione e rimedi naturali in caso di cistite

 

Rimani idratato.

Nessuna ricerca collega in modo coerente determinati cibi o bevande all’IC. Tuttavia, alcune ricerche suggeriscono fortemente una relazione tra dieta e sintomi. Mangiare sano e rimanere idratati sono importanti per la salute generale, compresa la salute della vescica .

Tuttavia, alcune persone con CI scoprono che determinati cibi o bevande innescano o peggiorano i loro sintomi. Caffè, soda, alcol, pomodori, cibi caldi e piccanti, cioccolato, bevande contenenti caffeina, succhi e bevande di agrumi, glutammato monosodico e cibi ad alto contenuto di acidi possono innescare i sintomi della CI o peggiorarli. Alcune persone notano anche che i loro sintomi peggiorano dopo aver mangiato o bevuto prodotti con dolcificanti artificiali o dolcificanti che non si trovano naturalmente negli alimenti e nelle bevande.

Bevi molti liquidi per mantenerti idratato. Evita caffè, alcol, bevande analcoliche con caffeina e succhi di agrumi, nonché cibi piccanti, finché l’infezione non scompare. Questi oggetti possono irritare la vescica e aggravare un bisogno frequente o urgente di urinare.

A volte puoi gestire i sintomi della cistite a casa, senza assumere farmaci. Questi non dovrebbero sostituire gli antibiotici se sono necessari per trattare una IVU. I metodi di terapia domiciliare comuni sono:

  • succo di mirtillo rosso o compresse
  • bere molti liquidi
  • indossare biancheria intima di cotone e abiti larghi
  • evitando cibi o bevande che sospetti peggiorino i tuoi sintomi

I trattamenti domiciliari possono aiutare ad alleviare il disagio. I metodi comuni sono:

  • applicare gli elettrodi riscaldanti sull’addome o sulla schiena
  • analgesici da banco, come ibuprofene e paracetamolo
  • semicupi per pulire la zona pelvica

Fitness e cistite

Le prove sono schiaccianti a favore del primo. L’esercizio fisico può sollevare lo spirito, alleviare la depressione e innescare il rilascio dei nostri antidolorifici naturali, endorfine. Molti pazienti ritengono che l’esercizio fisico regolare aiuti ad alleviare i sintomi, richiedendo così l’uso di un minor numero di farmaci. L’esercizio fisico può aiutare ad aumentare il flusso sanguigno al bacino, supportando così l’apporto di ossigeno e altri nutrienti chiave agli organi e ai muscoli pelvici. L’esercizio fisico regolare aiuta a diminuire il peso corporeo. Forse la cosa più importante è che l’esercizio fisico può aiutare a rafforzare (o rilassare) i muscoli del pavimento pelvico.

Cose da fare e da non fare
– NON forzarti attraverso il dolore. – Se sei in preda a una crisi, non forzare un allenamento. Una tranquilla passeggiata su e giù per la strada può sollevare il tuo spirito e mobilitare i naturali combattenti del dolore del tuo corpo, alias endorfine.
– NON continuare un esercizio che provochi dolore e / o fastidio nella zona del bacino. – Se fa male, smettila.
– NON concentrarti su un esercizio per lunghi periodi di tempo. Per evitare di aumentare la tensione muscolare nel bacino, nella parte superiore delle gambe e nella parte bassa della schiena, bilancia i tuoi allenamenti di conseguenza, concentrandoti sul condizionamento aerobico e di forza
– NON sedersi per lunghe ore sul sedile rigido della bicicletta – I sedili della bicicletta sono noti per causare disturbi ai muscoli del pavimento pelvico e ai nervi, inclusi intorpidimento, formicolio e dolore.
– ESEGUI un allenamento a intervalli modificato. – Prova a intervalli di cinque minuti usando il tapis roulant, il vogatore e la bicicletta reclinata.
– ESEGUI esercizi di resistenza e forza – Anche se il tuo bacino è dolente, non lasciare che questo ti impedisca di lavorare sulle gambe e sulle braccia in modo indipendente
Concediti il ​​permesso di rallentare – Sii gentile, soprattutto se provi dolore e disagio. Interrompi qualsiasi esercizio che provochi dolore
– FARE domande sull’esercizio nel forum di supporto dell’ICN

Idee per esercizi

Il tuo obiettivo? Trenta minuti al giorno di qualcosa che supporta la salute muscolare e cardiovascolare!

Camminata – La camminata veloce e fluida mantiene i fianchi a livello ma ti offre un ottimo allenamento aerobico.
Macchina ellittica – Mantiene i fianchi più livellati rispetto al montascale.
Bicicletta reclinata – Evita la pressione sul pavimento pelvico e sul nervo pudendo.
Canottaggio – Fornisce un ottimo esercizio di tutti gli arti mentre isola il bacino
Corsi di stretching – Aiuta a ridurre la tensione muscolare cronica e ripristina un flusso sanguigno sano
Yoga delicato – Un favorito popolare, se fatto senza stressare il pavimento pelvico.
Pesi delicati – Evita la macchina che spinge le ginocchia dentro e fuori.
Nuoto – I prodotti chimici della piscina sono la barriera più grande qui. Prova a trovare una piscina che non contenga cloro. Rimuovere sempre la tuta e fare la doccia subito dopo essere usciti dalla piscina.

Una Storia di Cistite: La storia di Hannah(fonte Bladder&bowel Community)

Presentazione di Hannah, che contribuirà come blogger ospite regolare per la comunità della vescica e dell’intestino. Hannah ha una dolorosa condizione della vescica chiamata Cistite Interstiziale (IC) e racconterà la sua storia in una serie di post e le sue esperienze personali su ciò che l’aiuta a gestire la sua condizione cronica.

 

Avevo 22 anni quando finalmente mi è stata diagnosticata la cistite interstiziale. Dopo 7 anni di dolore, viaggi in ospedale, medici inutili e infezioni del tratto urinario ricorrenti. Finalmente ho avuto una risposta al mio dolore misterioso.

Suppongo che sia tutto un po ‘drammatico e dovrei davvero iniziare presentandomi. Ciao! Mi chiamo Hannah e la fantastica comunità della vescica e dell’intestino mi hanno gentilmente permesso di fare un po ‘di guest blogging per i prossimi mesi! Sono un assistente di marketing digitale di 24 anni che ha anche la cistite interstiziale. Vivo nel nord-ovest dell’Inghilterra con il mio fidanzato che porta a spasso il cane e sì, cani teneri e teneri sono sicuramente uno dei tanti motivi per cui lo sposo. Gestisco anche il mio blog “Perfect Imperfect Bladder “, dove cerco di esplorare e discutere la realtà della convivenza con una malattia cronica con l’enfasi sulla cistite interstiziale e altre condizioni della vescica .

Guardandomi, non ti accorgeresti che ero malato. Voglio dire, sembro decisamente pallido quando ho una riacutizzazione, ma questo può essere nascosto con un po ‘di trucco e non dimostra necessariamente che soffri di una malattia cronica. In questo mondo di lavori ad alta pressione e social media, tutti sono stanchi … la maggior parte del tempo.

Ora, mi piacerebbe dire che, poiché generalmente ho un aspetto “bene”, questo significa che la condizione della mia vescica non influisce sulla mia vita. Per quanto una volta ho cercato di nascondere la mia condizione e combattere il mio corpo per stare al passo con tutti gli altri, ora sono molto più gentile con me stesso e permetto al mio corpo di riposare quando possibile durante una riacutizzazione. Spero di coprire tutto questo e altro nei miei futuri post sul blog, ma per ora ho pensato di scrivere una rapida introduzione alla cistite interstiziale.

Un altro trattamento che ho trovato estremamente utile è la terapia del pavimento pelvico. Le donne con CI spesso sperimentano muscoli del pavimento pelvico tesi che sono costantemente tesi. Il mio medico mi ha mostrato come rilassare questi muscoli che riduce il mio livello di dolore. Questo trattamento è efficace, facile e non ha effetti collaterali (MOLTO raro in condizioni di vescica e intestino), motivo per cui lo grido dai tetti ogni volta che io o qualcun altro discutiamo di un trattamento per la cistite interstiziale.

Ora, 24 anni, ho imparato molto sulla condizione che probabilmente mi ha afflitto da quando avevo 15 anni. Ho imparato ad ascoltare il mio corpo, essere più gentile con me stesso e difendere i miei bisogni. Provo ancora una punta di tristezza quando bevo un po ‘troppo e la mia vescica mi odia per questo, o quando sono stressata e il mio dolore alla vescica si intensifica ma, tutto sommato, penso che vivere una malattia cronica mi abbia insegnato molte lezioni le persone generalmente non imparano fino a molto più tardi nella vita, e ho persino trovato un nuovo hobby nel bloggare. Suppongo che si tratti di cercare di vedere il bene nella maggior parte delle situazioni (credimi, so che è difficile) ma penso sinceramente di essere molto più forte ora grazie al mio IC, di quanto non fossi mai stato prima. E questo è qualcosa di cui essere orgogliosi e su cui concentrarsi per superare il prossimo bagliore.

Parla presto,

Hannah

 

Prevenzione della: Comportamenti ed esami

Il succo di mirtillo rosso o le compresse contenenti proantocianidina sono spesso raccomandati per ridurre il rischio di infezioni ricorrenti della vescica per alcune donne. Ma la ricerca in questo settore è in conflitto. Alcuni studi più piccoli hanno dimostrato un leggero beneficio, ma studi più grandi non hanno riscontrato alcun beneficio significativo.

Come rimedio casalingo, evita il succo di mirtillo se stai assumendo il farmaco anticoagulante warfarin (Coumadin). Possibili interazioni tra succo di mirtillo rosso e warfarin possono portare a sanguinamento.

Sebbene queste misure preventive di auto-cura non siano ben studiate, a volte i medici raccomandano quanto segue per le infezioni ripetute della vescica:

Bevi molti liquidi, soprattutto acqua. Bere molti liquidi è particolarmente importante se stai ricevendo la chemioterapia o la radioterapia, in particolare nei giorni di trattamento.
Urina frequentemente. Se senti il ​​bisogno di urinare, non indugiare a usare il bagno.
Pulisci dalla parte anteriore a quella posteriore dopo un movimento intestinale. Ciò impedisce ai batteri nella regione anale di diffondersi alla vagina e all’uretra.
Fai la doccia anziché la vasca da bagno. Se sei suscettibile alle infezioni, fare la doccia anziché il bagno può aiutare a prevenirle.
Lavare delicatamente la pelle intorno alla vagina e all’ano. Fallo quotidianamente, ma non usare saponi aggressivi o lavare troppo vigorosamente. La pelle delicata intorno a queste aree può diventare irritata.
Svuota la vescica il prima possibile dopo il rapporto. Bevi un bicchiere pieno d’acqua per aiutare a eliminare i batteri.
Evita di usare deodoranti o prodotti femminili nella zona genitale. Questi prodotti possono irritare l’uretra e la vescica.

 

Gli Specialisti dell’Andropausa

  • Urologo

 

Complicazioni

Se trattate tempestivamente e adeguatamente, le infezioni della vescica raramente portano a complicazioni. Ma se non trattate, possono diventare qualcosa di più serio. Le complicazioni possono includere:

Infezione al rene. Un’infezione della vescica non trattata può portare a un’infezione renale, chiamata anche pielonefrite (pie-uh-low-nuh-FRY-tis). Le infezioni renali possono danneggiare in modo permanente i reni.

I bambini piccoli e gli adulti più anziani sono a maggior rischio di danni ai reni da infezioni della vescica perché i loro sintomi sono spesso trascurati o scambiati per altre condizioni.

Sangue nelle urine. Con la cistite, potresti avere globuli nelle urine che possono essere visti solo con un microscopio (ematuria microscopica) e che di solito si risolvono con il trattamento. Se le cellule del sangue rimangono dopo il trattamento, il medico può raccomandare uno specialista per determinare la causa.

Il sangue nelle urine visibile (ematuria macroscopica) è raro con la tipica cistite batterica, ma questo segno è più comune con la cistite indotta da chemioterapia o radiazioni.

 

Bibliografia

Abdelmalak, JB, Potts, J., M. (novembre 2013). Cistite batterica acuta e cronica. Estratto da
clevelandclinicmeded.com/medicalpubs/diseasemanagement/infectious-disease/acute-and-chronic-bacterial-cystitis/
Wang, C., Fang, C., Chen, N., Liu, SS, Yu, P., Wu, T.,… Chen, S. (2013, 9 luglio). Prodotti a base di mirtillo rosso per la prevenzione delle infezioni del tratto urinario nelle popolazioni sensibili. Archives of Internal Medi cine , 172 ( 13), 988-996
archinte.jamanetwork.com/article.aspx?articleid=1213845
Mayo Clinic Staff. (18 marzo 2015). Cistite. Estratto da
mayoclinic.org/diseases-conditions/cystitis/basics/treatment/con-20024076
Mayo Clinic Staff. (2 gennaio 2014). Cistite interstiziale
mayoclinic.org/diseases-conditions/interstitial-cystitis/basics/definition/con-20022439
Cistite interstiziale / sindrome della vescica dolorosa. (Settembre 2013)
niddk.nih.gov/health-information/health-topics/urologic-disease/interstitial-cystitis-painful-bladder-syndrome/Pages/facts.aspx#treatments
Cistite interstiziale (sindrome della vescica dolorosa). (nd)
my.clevelandclinic.org/services/urology-kidney/diseases-conditions/hic-interstitial-cystitis
Rigaud, J., Hetet, JF, Bouchot, O. (settembre 2004). Gestione della cistite da radiazioni. Progrès en Urologie, 14 (4), 568-572
ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15776916
Mayo Clinic Staff. (2015, 23 luglio). Infezione del tratto urinario
mayoclinic.org/diseases-conditions/urinary-tract-infection/basics/symptoms/con-20037892
Infezione del tratto urinario. (21 luglio 2014). Recuperato da
my.clevelandclinic.org/health/diseases_conditions/hic_Urinary_Tract_Infections