Facebook pixel

Colesterolo Alto

Colesterolo Alto

Le analisi del sangue hanno messo in evidenza livelli di colesterolo troppo alti?

Scopri quello che c’è da sapere sul colesterolo alto e come porre rimedio subito.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è un tipo di lipide . È una sostanza cerosa e simile al grasso che il tuo fegato produce naturalmente. È vitale per la formazione delle membrane cellulari, di alcuni ormoni e della vitamina D.

Il colesterolo non si dissolve in acqua, quindi non può viaggiare attraverso il tuo sangue da solo. Per aiutare a trasportare il colesterolo, il tuo fegato produce lipoproteine, particelle costituite da grassi e proteine

Le lipoproteine

Le Lipoproteine vengono comunemente distinte in “Buone”(Colesterolo HDL) e “Cattive” (Colesterolo LDL).

Le HDL, ovvero ad alta densità, sono quelle “spazzine” ovvero raccolgono il colesterolo in eccesso nel sangue e lo riportano al fegato.

Le LDL, ovvero a bassa densità, trasportano le particelle di colesterolo in tutto il corpo.

Se il tuo sangue contiene troppo colesterolo LDL (colesterolo trasportato dalle lipoproteine ​​a bassa densità), è noto come colesterolo alto. 

Se non trattato, il colesterolo alto può portare a molti problemi di salute, inclusi infarto o ictus .

Il colesterolo alto in genere non causa sintomi. Ecco perché è importante controllare regolarmente i livelli di colesterolo.

Colesterolo LDL, o “colesterolo cattivo”

La lipoproteina a bassa densità (LDL) è spesso chiamata “colesterolo cattivo”. Trasporta il colesterolo alle arterie. Se i tuoi livelli di colesterolo LDL sono troppo alti, può accumularsi sulle pareti delle arterie.

L’accumulo è anche noto come placca di colesterolo. Questa placca può restringere le arterie, limitare il flusso sanguigno e aumentare il rischio di coaguli di sangue. Se un coagulo di sangue blocca un’arteria nel cuore o nel cervello, può causare un infarto o un ictus.

Sintomi di colesterolo alto

Nella maggior parte dei casi, il colesterolo alto è un problema “silenzioso”. In genere non causa alcun sintomo. Molte persone non si rendono nemmeno conto di avere il colesterolo alto fino a quando non sviluppano gravi complicazioni, come un infarto o un ictus.

Ecco perché lo screening di routine del colesterolo è importante. Se hai 20 anni o più, chiedi al tuo medico se dovresti fare uno screening del colesterolo di routine.

 Cause di colesterolo alto

Mangiare troppi cibi ad alto contenuto di colesterolo, grassi saturi e grassi trans può aumentare il rischio di sviluppare il colesterolo alto. Anche altri fattori legati allo stile di vita possono contribuire al colesterolo alto. Questi fattori includono l’inattività e il fumo.

La tua genetica può anche influenzare le tue possibilità di sviluppare il colesterolo alto. I geni vengono trasmessi dai genitori ai figli. Alcuni geni istruiscono il tuo corpo su come elaborare il colesterolo e i grassi. Se i tuoi genitori hanno il colesterolo alto, sei a maggior rischio di averlo anche tu.

In rari casi, il colesterolo alto è causato da ipercolesterolemia familiare. Questa malattia genetica impedisce al tuo corpo di rimuovere le LDL.

Altre condizioni di salute, come il diabete e l’ ipotiroidismo, possono anche aumentare il rischio di sviluppare colesterolo alto e complicanze correlate.

Fattori di rischio per il colesterolo alto

Determinati fattori possono aumentare il rischio di sviluppare livelli di colesterolo alti:

  • essere in sovrappeso
  • avere un regime alimentare scorretto
  • non fare esercizio fisico regolare
  • fumare
  • avere una storia familiare di colesterolo alto
  • avere il diabete, malattie renali o ipotiroidismo

Persone di tutte le età, sesso ed etnia possono avere il colesterolo alto.

Complicazioni del colesterolo alto

Se non trattato, il colesterolo alto può causare la formazione di placca nelle arterie. Nel tempo, questa placca può restringere le arterie. Questa condizione è nota come aterosclerosi .

L’aterosclerosi è una condizione grave. Può limitare il flusso di sangue attraverso le arterie e aumentare il rischio di sviluppare pericolosi coaguli di sangue.

L’aterosclerosi può provocare molte complicazioni pericolose per la vita, come:

  • ictus
  • attacco di cuore
  • angina (dolore al petto)
  • ipertensione
  • malattia vascolare periferica
  • malattia renale cronica

Il colesterolo alto può anche creare uno squilibrio biliare, aumentando il rischio di calcoli biliari.

Controllo dei livelli di colesterolo

Se hai 20 anni o più, l’American Heart Association consiglia di controllare i livelli di colesterolo almeno una volta ogni 4-6 anni. Se hai una storia di colesterolo alto o altri fattori di rischio per malattie cardiovascolari, il tuo medico potrebbe incoraggiarti a testare i tuoi livelli di colesterolo più spesso.

Il medico può utilizzare un pannello lipidico per misurare il livello di colesterolo totale, nonché i livelli di colesterolo LDL, colesterolo HDL e trigliceridi. Il tuo livello di colesterolo totale è la quantità totale di colesterolo nel sangue. Include il colesterolo LDL e HDL.

Se i tuoi livelli di colesterolo totale o di colesterolo LDL sono troppo alti, il tuo medico ti diagnosticherà il colesterolo alto.

Linee guida recenti per livelli normali di colesterolo

Secondo le nuove linee guida, oltre ai livelli di colesterolo, le raccomandazioni per il trattamento prendono in considerazione altri fattori di rischio per le malattie cardiache. Questi fattori di rischio includono il diabete e il rischio stimato a 10 anni per un evento cardiaco come un infarto o un ictus. Quindi quali sono i tuoi livelli di colesterolo “normali” dipende dal fatto che tu abbia altri fattori di rischio per le malattie cardiache.

Queste nuove linee guida raccomandano che se non hai fattori di rischio per malattie cardiache, il tuo medico dovrebbe prescrivere un trattamento se il tuo LDL è maggiore di 189 mg/dL. Per scoprire quali sono le tue raccomandazioni personali sul colesterolo, parla con il tuo medico.

Come si diagnostica il colesterolo alto

Per misurare i livelli di colesterolo, il medico eseguirà un semplice esame del sangue. È noto come pannello lipidico. Possono usarlo per valutare i tuoi livelli di colesterolo totale, colesterolo LDL, colesterolo HDL e trigliceridi.

Per prepararti a questo test, il medico potrebbe chiederti di evitare di mangiare o bere qualcosa per almeno 12 ore prima.

Come abbassare il colesterolo alto

Se hai il colesterolo alto, il medico potrebbe consigliarti dei cambiamenti nello stile di vita per abbassarlo. Ad esempio, possono consigliare modifiche alla dieta, alle abitudini di esercizio o ad altri aspetti della routine quotidiana. Se fumi prodotti a base di tabacco, probabilmente ti consiglieranno di smettere.

Il medico può anche prescrivere farmaci o altri trattamenti per abbassare i livelli di colesterolo. In alcuni casi, potrebbero indirizzarti a uno specialista per ulteriori cure.

Essenzialmente, la cura dipenderà dagli effettivi livelli del tuo colesterolo.

Per livelli di colesterolo lievemente oltre la soglia, ad esempio fino a 220 -230 di COL TOT(mg/dl), se non ci sono altre patologie o altri casi in famiglia, è probabile che con un cambiamento dello stile di vita e con l’aiuto di un bravo nutrizionista e di un personal trainer i valori potrebbero rientrare.

Per livelli di colesterolo totale importanti, superiori ai 240 di COL TOT, oppure livelli totali lievi ma con altre patologie e/o altri casi in famiglia, è necessario consultare il cardiologo o l’endocrinologo.

Suggerimenti Generali

  • Presta attenzione ai grassi saturi e trans sulle etichette degli alimenti, così come agli zuccheri aggiunti. Meno di questi consumi, meglio è. Non più del 10% delle calorie giornaliere dovrebbe provenire da grassi saturi o zuccheri aggiunti.
  • Non preoccuparti di mangiare abbastanza colesterolo. Il tuo corpo fa abbastanza che tu lo consumi o meno.
  • Mangia più grassi sani e insaturi. Prova a sostituire il burro con olio extravergine d’oliva in cucina, acquista tagli magri di carne e fai uno spuntino con noci e semi invece di patatine fritte o snack trasformati.

Abbassare il colesterolo alto con la dieta

colesterolo alto

Per aiutarti a raggiungere e mantenere livelli di colesterolo sani, il tuo medico può raccomandare modifiche alla tua dieta.

Ad esempio, potrebbero consigliarti di:

  • limitare l’assunzione di cibi ad alto contenuto di colesterolo, grassi saturi e grassi trans
  • scegliere fonti di proteine ​​magre, come pollo, pesce e legumi
  • mangiare un’ampia varietà di cibi ricchi di fibre, come frutta, verdura e cereali integrali
  • optare per cibi cotti al forno, alla griglia, al vapore, alla griglia e arrosto invece di cibi fritti
  • evitare fast food e cibo spazzatura

Gli alimenti ad alto contenuto di colesterolo, grassi saturi o grassi trans includono:

  • carne rossa, carni di organi, tuorli d’uovo e latticini ricchi di grassi, come formaggio intero, latte, gelato e burro
  • alimenti trasformati a base di burro di cacao, olio di palma o olio di cocco
  • cibi fritti, come patatine, anelli di cipolla e pollo fritto
  • alcuni prodotti da forno, come alcuni biscotti e muffin

Anche mangiare pesce e altri cibi che contengono acidi grassi omega-3 può aiutare a ridurre i livelli di LDL. Ad esempio, salmone, sgombro e aringa sono ricche fonti di omega-3. Anche noci, mandorle, semi di lino macinati e avocado contengono omega-3. Scopri altri alimenti che possono aiutarti a ridurre i livelli di colesterolo.

Come prevenire il colesterolo alto

I fattori di rischio genetici per il colesterolo alto non possono essere controllati. Tuttavia, i fattori dello stile di vita possono essere gestiti.

Per ridurre il rischio di sviluppare il colesterolo alto:

  • Segui una dieta nutriente a basso contenuto di colesterolo e grassi animali e ricca di fibre.
  • Evita il consumo eccessivo di alcol.
  • Mantieni un peso sano.
  • Fare esercizio regolarmente.
  • Non fumare.

Dovresti anche seguire le raccomandazioni del tuo medico per lo screening del colesterolo di routine. Se sei a rischio di colesterolo alto o malattia coronarica, probabilmente ti incoraggeranno a testare i tuoi livelli di colesterolo su base regolare. Scopri come controllare i tuoi livelli di colesterolo.

Farmaci per il colesterolo

In alcuni casi, il medico potrebbe prescrivere farmaci per ridurre i livelli di colesterolo.

Le statine sono i farmaci più comunemente prescritti per il colesterolo alto. Bloccano il tuo fegato dalla produzione di più colesterolo.

Esempi di statine includono:

  • atorvastatina (Lipitor)
  • fluvastatina (Lescol)
  • rosuvastatina (Crestor)
  • simvastatina (Zocor)

Il medico può anche prescrivere altri farmaci per il colesterolo alto, come:

  • niacina
  • resine o sequestranti degli acidi biliari, come colesevalam (Welchol), colestipolo (Colestid) o colestiramina (Prevalite)
  • inibitori dell’assorbimento del colesterolo, come ezetimibe (Zetia)

Video-Intervista | Vero e Falso sull’Ipercolesterolemia

Prof. Andrea Giaccari, Responsabile dell’Ambulatorio per il Colesterolo del Policlinico Agostino Gemelli di Roma ci parla, in questo video, di tutti gli aspetti del problema, dalle forme familiari agli effetti collaterali delle statine, dagli alimenti funzionali ai nuovi farmaci biologici.

“Avere il colesterolo” è patologico?

“L’uovo, crostacei… alimenti con il maggior contenuto di colesterolo, non si possono mangiare?”

“Grassi saturi e insaturi e vegetali, quale è peggio?”

“Gli integratori (steroli vegetali) da soli abbassano il livello indipendentemente dall’alimentazione?”

Ecco le risposte a queste, e tante altre importanti domande su questa condizione:

Colesterolo Alto | Il Verdetto Finale

Se non trattato, il colesterolo alto può causare seri problemi di salute e persino la morte. Tuttavia, il trattamento può aiutarti a gestire questa condizione e, in molti casi, può aiutarti a evitare complicazioni.

Per sapere se hai il colesterolo alto, chiedi al tuo medico di testare i tuoi livelli di colesterolo. Se ti diagnosticano un colesterolo alto, chiedi loro delle opzioni di trattamento.

Per ridurre il rischio di complicazioni dovute al colesterolo alto, pratica abitudini di vita sane e segui il piano di trattamento consigliato dal medico. Mangiare una dieta ben bilanciata, fare esercizio fisico regolarmente ed evitare i prodotti del tabacco può aiutarti a raggiungere e mantenere livelli di colesterolo sani. Potrebbe anche aiutare a ridurre il rischio di complicazioni dovute al colesterolo alto.

Gli Specialisti Giusti da Consultare

Per livelli di colesterolo totale importanti, superiori ai 240 di COL TOT, oppure livelli totali lievi ma con altre patologie e/o altri casi in famiglia, è necessario consultare il cardiologo o l’endocrinologo.

Per un’accurata diagnosi, il cardiologo potrebbe avvalersi dell’aiuto di un Holter Cardiaco (ECG) a domicilio per 48 ore.

  • Prenota una visita dal Cardiologo

  • Prenota una visita dall’Endocrinologo

 

Fonte: Healthline

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati