Anche se i deodoranti fatti in casa potrebbero sembrare un’idea destinata solo a chi ha molto (ma molto) tempo libero.

In realtà molti amanti del fai da te si sono da tempo convertiti alle svariate tecniche che permettono di realizzare tra le mura di casa numerosi prodotti presenti in commercio, essendo questa un’alternativa vantaggiosa non solo in termini di risparmio, ma sopratutto perché si possono ottenere numerosi benefici per la salute.

Nessuna traccia di sostanze tossiche e nocive nei deodoranti fai da te

La presente ricetta infatti é facilmente personalizzabile, super-economica e non contiene traccia del solito elenco di sostanze pericolose e nocive per il nostro organismo.

Sono necessari soltanto tre ingredienti di base : il bicarbonato di sodio, l’olio di cocco e l’amido di mais – per cui é molto probabile che abbiate giá tutto quello che vi serve nella vostra dispensa alimentare.

É utile precisare che mentre il deodorante aiuta semplicemente a contrastare il cattivo odore, gli antitraspiranti agiscono sulla formazione del sudore a monte, bloccando i dotti delle ghiandole sudoripare responsabili del suo rilascio.

Ciononostante molte sostanze contenute nei piú comuni antitraspiranti, come ad esempio gli ioni di alluminio, gli aromi artificiali o il triclosan (un composto chimico antibatterico utilizzato nella cosmesi) possono risultare irritanti per la pelle di alcune persone.

La ricetta che trovate qui di seguito non promette certo di eliminare il sudore in toto, ma é un metodo molto efficace per tenere a bada qualunque odore poco gradito, ed è questa la vera missione di un deodorante in fin dei conti!

Deodoranti e saponi inquinano come lo smog!

Deodoranti, saponi e profumi inquinano l’aria quanto le emissioni delle auto. La sorprendente scoperta arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Science.

I ricercatori hanno scoperto che le sostanze chimiche contenute in questi prodotti sono sorgenti di inquinamento atmosferico sotto forma di composti organici volatili, definiti ‘voc’ (volatile organic compound), proprio come accade per i veicoli a motore.

I ‘voc’ interagiscono con altre particelle nell’aria per creare gli elementi costitutivi dello smog (Science

Science, 16 febbraio 2018:
vol. 359, numero 6377, pagg. 760-764

Prodotti chimici volatili emergenti come la più grande fonte petrolchimica di emissioni organiche urbane

Brian C. McDonald ).

Deodorante Fai da Te: Ingredienti Necessari

  • 1/2 tazza di olio di cocco | ..bio su Amazon
  • 1/4 tazza di amido di mais  | .. bio su Amazon
  • 1/4 tazza di bicarbonato di sodio | .. bio su Amazon
  • 1/8 -1/4 cucchiaino di olio essenziale (vi raccomandiamo olio essenziale di lavanda oppure di citronella ma potete aggiungere quello che piú preferite) ..bio su Amazon

*La ricetta é stata leggermente modificata rispetto all’originale che trovate qui gnowfglins.com

Procedimento

  1. Se l’olio di cocco é allo stato solido potete trasferirlo in un contenitore adatto e riscaldarlo in microonde per intervalli di 10 secondi finché non si scioglie completamente
  2. A questo punto aggiungete l’olio essenziale di vostra scelta
  3. Aggiungete l’amido di mais e il bicarbonato di sodio mescolando finché non si ottiene un composto omogeneo
  4. Trasferite il composto ottenuto in un barattolo, da applicare poi con le mani oppure potete usare una boccetta con vaporizzatore spray per un’applicazione piú pulita

Nota Bene: Sarebbe meglio far raffreddare il deodorante in frigo per evitare che l’olio di cocco possa sciogliersi anche a temperatura ambiente

Conclusione

Il più grande errore che si possa commettere è quello di pensare che come deodorante non funzioni o non sia efficace. Altro errore comune è : “impossibile trovare gli ingredienti”!

Qualsiasi supermercato ha tutti e 4 gli ingredienti che vi servono o comunque li trovate tutti su Amazon.

Il tempo di preparazione è di soli 5 minuti. Fate una prova! la vostra famiglia ed il pianeta ringrazieranno 🙂