Facebook pixel

Diagramma di Ishikawa (brainstorming- ACP)

Diagramma di Ishikawa (brainstorming- ACP)

Il diagramma di Ishikawa è uno Strumenti utile per la ricerca delle cause profonde (ACP), diventa indispensabile quando le cause possono essere molte, come nel caso di un problema complesso con molteplici variabili.

Il diagramma causa-effetto, o diagramma a lisca di pesce, o diagramma di Ishikawa (dal nome di Kaoru Ishikawa che lo inventò nel 1943) è uno strumento che serve per illustrare graficamente le cause maggiori e le sotto-cause di determinati fenomeni, che generano un certo effetto o un problema.

Sostanzialmente si tratta di una rappresentazione grafica, da usarsi nel corso di una o più sessioni di brainstorming, per esaminare le possibili cause, relative ad un problema. La rappresentazione grafica assume la forma di una lisca di pesce.

 

Diagramma di Ishikawa - lisca di pesce
Diagramma di Ishikawa – lisca di pesce

 

Kaoru Ishikawa, afferma che, di fronte ad una certa situazione,
dovremmo sempre domandarci almeno quattro volte «perché»,
in modo da stabilire quali siano le reali cause del problema.

 

Applicazione del Diagramma di Ishikawa

La sua applicazione prevede tre fasi distinte:

1. Costruzione del diagramma causa-effetto: facendo riferimento ad un effetto specifico da analizzare, chiaramente definito, si individuano mediante un brainstorming, tutte le possibili cause che possono determinarlo, per lo più suddivise per fasi del processo cui ci si riferisce.

2. Selezione delle cause: tra tutte le cause si selezionano quelle ritenute più influenti sull’effetto. Per effettuare un’analisi del problema occorre scendere nei minimi dettagli fino ad individuare la causa di fondo. Non fermarsi, se ci si può chiedere ancora “perché”.

3. Verifica delle cause: si verifica, mediante raccolta di dati appositamente predisposta, la reale influenza delle cause selezionate per individuare quelle prioritarie.

Disegnare il Diagramma

Per disegnare il diagramma di Hishikawa oggigiorno vengono usati software – applicazioni come Mind nodes e mappe mentali.

La struttura del diagramma è di tipo gerarchico, ad albero orizzontale. Nella testa del pesce si colloca il difetto, il problema, l’evento critico, l’incidente. Lungo le spine del pesce si collocano le cause che lo hanno provocato, o potrebbero averlo fatto.

 

Focus Brainstorming

Brainstorming (tempesta di idee): è una riunione in cui ogni partecipante propone liberamente soluzioni al problema. E’ una metodologia semplice e rapida, consente di pensare liberamente e prende in considerazione idee inusuali senza timore di sbagliare.

Può essere condotto da tutti i partecipanti contestualmente (non strutturato) oppure a turno (strutturato). Il facilitatore dà 10 minuti ad ogni partecipante per produrre idee. Può trascrive le idee per mantenere l’anonimato e dare massima liberà di espressione.

 

Un esempio pratico

Ishikawa ricorda che qualsiasi evento, anche il più trascurabile, ha sempre più di una causa, e che per scoprire le cause delle cause bisogna chiedersi i perché dei perché. Perché la macchina si è inceppata? Per scarsa manutenzione. Perché scarsa manutenzione? Per sovraccarico di lavoro delle squadre di tecnici. Perché sovraccarico di lavoro? Perché si è dovuto ridurre il personale. A questo punto si arriva ad un livello che esula dalle nostre possibilità, e ci aiuta a restare nell’ambito del nostro problema (è inutile frustrarsi con problemi che non possiamo risolvere). Poiché il management ha ridotto il personale, dobbiamo pianificare meglio gli interventi o addestrare meglio gli addetti. Gli interventi correttivi vanno fatti partendo dai punti su cui si può intervenire subito.

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati