Facebook pixel

Disturbi dell’umore

Disturbi dell’umore

Se soffri di un disturbo dell’umore, il tuo stato emotivo o umore generale è distorto o incoerente con le tue circostanze e interferisce con la tua capacità di funzionare. Potresti essere estremamente triste, vuoto o irritabile (depresso), oppure potresti avere periodi di depressione alternati ad essere eccessivamente felici (mania).

I disturbi d’ansia possono anche influenzare il tuo umore e spesso si verificano insieme alla depressione. I disturbi dell’umore possono aumentare il rischio di suicidio.

 

I tipi di disturbo dell’umore

  • Disturbo depressivo maggiore : periodi prolungati e persistenti di estrema tristezza
  • Disturbo bipolare – chiamato anche depressione maniacale o disturbo affettivo bipolare, depressione che include periodi alternati di depressione e mania
  • Disturbo affettivo stagionale (SAD) – una forma di depressione il più delle volte associata a un minor numero di ore di luce diurna nelle latitudini più settentrionali e meridionali dal tardo autunno all’inizio della primavera
  • Disturbo ciclotimico : un disturbo che causa alti e bassi emotivi meno estremi del disturbo bipolare
  • Disturbo disforico premestruale : cambiamenti dell’umore e irritabilità che si verificano durante la fase premestruale del ciclo di una donna e vanno via con l’inizio delle mestruazioni
  • Disturbo depressivo persistente (distimia) – una forma di depressione a lungo termine (cronica)
  • Disturbo da disregolazione dell’umore dirompente – un disturbo di irritabilità cronica, grave e persistente nei bambini che spesso include frequenti scoppi d’ira che non sono coerenti con l’età dello sviluppo del bambino
  • Depressione correlata a una malattia medica : un umore depresso persistente e una significativa perdita di piacere nella maggior parte o in tutte le attività direttamente correlate agli effetti fisici di un’altra condizione medica
  • Depressione indotta dall’uso di sostanze o farmaci – sintomi depressivi che si sviluppano durante o subito dopo l’uso o la sospensione della sostanza o dopo l’esposizione a un farmaco.

Per la maggior parte delle persone, i disturbi dell’umore possono essere trattati con successo con farmaci e terapia della parola (psicoterapia).

Quando vedere un dottore

Se temi di avere un disturbo dell’umore, fissa un appuntamento con il tuo medico o un professionista della salute mentale il prima possibile. Se sei riluttante a cercare un trattamento, parla con un amico o una persona cara, un leader della fede o qualcun altro di cui ti fidi.

Parla con un operatore sanitario se:

  • Senti che le tue emozioni interferiscono con il tuo lavoro, le tue relazioni, le attività sociali o altre parti della tua vita
  • Hai problemi con il bere o con le droghe
  • Hai pensieri suicidari – cerca immediatamente un trattamento di emergenza

È improbabile che il tuo disturbo dell’umore scompaia da solo e potrebbe peggiorare nel tempo. Cerca un aiuto professionale prima che il tuo disturbo dell’umore diventi grave: potrebbe essere più facile trattarlo nella fase iniziale.

 

Cause di disturbi dell’umore

Le cause dei disturbi affettivi non sono completamente comprese.

I neurotrasmettitori , o sostanze chimiche del cervello, svolgono un ruolo importante nell’influenzare l’umore. Quando sono in qualche modo squilibrati o non segnalano correttamente al tuo cervello, il risultato può essere un disturbo affettivo. Che cosa causi esattamente lo squilibrio non è completamente noto.

Gli eventi della vita possono innescare disturbi affettivi. Un evento traumatico o una perdita personale può causare depressione o un altro disturbo affettivo. Anche l’uso di alcol e droghe è un fattore di rischio.

Sembra esserci anche un fattore genetico. Se qualcuno nella tua famiglia ha uno di questi disturbi, sei anche a maggior rischio di svilupparne uno. Ciò significa che sono ereditari.

Tuttavia, questo non garantisce che svilupperai un disturbo affettivo solo perché un membro della famiglia ne ha uno.

Diagnosi di disturbi affettivi

Non esistono esami medici per diagnosticare disturbi affettivi.

Per fare una diagnosi, un professionista della salute mentale può darti una valutazione psichiatrica. Seguiranno le linee guida stabilite.

Dovresti aspettarti che ti venga chiesto dei tuoi sintomi. Alcuni test possono essere eseguiti per cercare condizioni mediche sottostanti.

 

Trattamenti

Esistono due trattamenti principali per i disturbi affettivi: farmaci e terapia. Il trattamento di solito prevede una combinazione di entrambi.

Sono disponibili molti farmaci antidepressivi . Potrebbe essere necessario provarne diversi prima di trovarne uno che aiuti ad alleviare i sintomi senza troppi effetti collaterali .

La psicoterapia oltre ai farmaci è anche una parte importante del trattamento. Può aiutarti a imparare ad affrontare il tuo disturbo e possibilmente a cambiare i comportamenti che contribuiscono ad esso.

Oltre alla terapia e ai farmaci, possono essere utilizzati approcci supplementari per aiutare a trattare alcuni tipi di depressione. Questi includono integratori di vitamina D e terapia della luce , fornita da lampade specializzate.

Parla con il tuo medico prima di assumere qualsiasi integratore da banco per la tua condizione.

Il medico può anche raccomandare alcuni cambiamenti nello stile di vita, tra cui esercizio fisico regolare, un programma di sonno coerente e una dieta sana. Questi possono aiutare a completare i tuoi trattamenti medici, ma non dovrebbero sostituirli.

 

Disturbi dell’umore | Specialisti

  • psicologo

  • psicoterapeuta

  • psichiatra

 

Il verdetto finale

Con un trattamento appropriato ea lungo termine, le prospettive di recupero per un disturbo affettivo sono buone.

È importante capire che nella maggior parte dei casi si tratta di condizioni croniche. Molto spesso devono essere trattati a lungo termine. Mentre alcuni casi sono gravi, la maggior parte delle persone con disturbi affettivi che vengono trattati può vivere una vita normale.

 

Bibliografia:

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati