L’eiaculazione precoce (EP), a volte nota come eiaculazione rapida, si verifica quando un uomo raggiunge involontariamente l’orgasmo ed eiacula prima che siano pronti durante l’attività sessuale. L’eiaculazione precoce può verificarsi durante i preliminari, i rapporti sessuali o altre forme di attività sessuale.

Circa il 4% al 39% degli uomini sperimenta l’eiaculazione precoce durante la loro vita. 1

È una disfunzione sessuale molto comune. Tuttavia, se accade frequentemente, può diventare un problema psicologico più ampio.

Lo stigma che circonda la condizione può portare a stress e ansia per molte persone con EP poiché scoprono che può interferire con il loro piacere o il piacere del loro partner.

Definizioni

Una definizione di eiaculazione precoce è che si verifica quando l’orgasmo con rilascio di sperma si verifica prima del rapporto o meno di un minuto dopo l’inizio del rapporto.

Nel 1970, la prima definizione medica di PE è stata definita come “l’incapacità di ritardare l’eiaculazione abbastanza a lungo da consentire al partner di raggiungere l’orgasmo nel 50% dei tentativi di rapporto”.

Negli anni ’80, l’EP è stata classificata come l’incapacità di controllare l’eiaculazione e negli ultimi anni è stata classificata come un mix di molte definizioni.

Le disfunzioni sessuali sono classificate come qualsiasi tipo di problema che impedisce a una persona di godersi il sesso e che influisce sul proprio sostentamento.

Sintomi di eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce può essere suddivisa in due categorie: permanente (primaria) e acquisita (secondaria). L’eiaculazione precoce permanente è quando una persona sperimenta l’eiaculazione precoce durante quasi tutte le esperienze sessuali.

L’eiaculazione precoce acquisita è quando l’eiaculazione è stata normale ma improvvisamente inizia a verificarsi l’eiaculazione precoce. 5

I sintomi dell’EP includono:

  •  Poco controllo sull’eiaculazione.
  • Temere l’attività sessuale a causa dell’eiaculazione precoce
  • Sentirsi imbarazzati, colpevoli, frustrati e confusi.

Sebbene l’EP non abbia effetti collaterali o complicazioni a lungo termine, può portare a stress, problemi di relazione e problemi di fertilità poiché può diventare difficile per una coppia concepire se l’eiaculazione si verifica prima del rapporto.

Cause di eiaculazione precoce

Il controllo spinale, il sistema nervoso periferico e il controllo cerebrale sono tutti essenziali per attivare l’eiaculazione.  Le cause dell’eiaculazione precoce possono essere psicologiche o fisiche.

 Cause psicologiche

Motivi psicologici possono essere la causa dell’eiaculazione precoce acquisita per alcune persone. Molti studi hanno considerato lo stress e la depressione come la causa o il risultato dell’eiaculazione precoce. 2 L’ansia attiva il sistema nervoso simpatico che può provocare l’eiaculazione precoce.

Gli effetti psicologici possono includere anche traumi o una scarsa conoscenza sessuale che induce ansia.  Altri disturbi o problemi che possono influire sulla risposta eiaculatoria di una persona sono:

  •  Colpa
  • Autostima
  • Umiliazione
  • Problemi di relazione
  • Altri problemi psicologici

Per alcuni uomini, la disfunzione erettile può essere legata all’eiaculazione precoce. Se qualcuno è preoccupato per le sue prestazioni durante il sesso, la sua ansia può portarlo a eiaculare rapidamente.

Cause fisiche

In alcuni studi bassi livelli di testosterone sono stati collegati all’EP, tuttavia, non ci sono prove concrete che questa sia la causa ultima della disfunzione sessuale. Il testosterone svolge un ruolo fondamentale nell’energia, nella fertilità, nel sesso e soprattutto nella libido.

La bassa prolattina è un’altra ragione per cui l’EP può influenzare le persone, poiché è anche associata all’ansia.

Gli studi hanno dimostrato una correlazione tra ipertiroidismo e PE. Molte persone che hanno disturbi dell’ormone tiroideo sperimentano anche qualche forma di disfunzione sessuale. 2

Uno studio ha esaminato gli uomini in cui il 50% aveva ipertiroidismo ed eiaculazione precoce. Dopo aver ricevuto un trattamento per la condizione della tiroide, questi numeri con eiaculazione precoce sono scesi al 15%. 3

Altre preoccupazioni fisiche che possono influenzare l’eiaculazione precoce includono:

  • Squilibrio ormonale
  • Squilibrio dei neurotrasmettitori
  • Infezione
  • Infiammazione
  • Tratti genetici

Diagnosi di eiaculazione precoce

L’EP può essere difficile da diagnosticare a causa della natura soggettiva del tempo necessario per raggiungere l’eiaculazione durante l’attività sessuale. La maggior parte delle persone esamina il trattamento a causa dello stigma e dell’imbarazzo per il problema.

Parlare con un medico è il modo migliore per diagnosticare un problema a lungo termine. L’operatore sanitario può prendere una storia medica e sessuale ed eseguire test prostatici e neurologici.

Se un paziente visita un medico, gli potrebbero essere poste le seguenti domande:

  •  Da quanto tempo hai problemi di eiaculazione?
  • Quali sono state le circostanze in cui si sono verificati questi incidenti?
  • L’EP capita ogni volta?
  • Ci sono problemi con la tua relazione?
  • L’EP si verifica durante la masturbazione?

Trattamento

L’eiaculazione precoce può andare via da sola entro settimane o mesi, non è sempre una condizione a lungo termine. Lavorando con un medico o un terapista, una persona può lavorare per alleviare lo stress correlato al problema.

La psicoterapia può aiutare i pazienti a riconquistare la loro fiducia, ridurre l’ansia e lo stress e imparare a comunicare meglio con un partner.

Tecniche di comportamento

Un metodo di trattamento consiste nell’utilizzare tecniche comportamentali :

  • La tecnica di compressione: questa tecnica popolare è quando una persona interrompe l’eiaculazione stringendo l’asta del pene per 20 secondi e riprendendo l’attività sessuale. Possono eseguire questa tecnica tutte le volte necessarie durante il rapporto.
  • La tecnica stop-start: interrompendo l’azione del rapporto o dell’attività sessuale, un individuo può posticipare l’eiaculazione.

Farmaci

I farmaci prescritti come gli inibitori selettivi del recettore della serotonina (SSRI) o gli inibitori della fosfodiesterasi come il Viagra (sildenafil), specialmente se presi insieme, possono essere efficaci per l’EP. Gli studi hanno scoperto che la combinazione di inibitori della fosfodiesterasi e terapia comportamentale ha successo. 4

Altri trattamenti includono:

  •  Crema paralizzante
  • Spray alla lidocaina
  • Usare più di un preservativo
  • Masturbarsi qualche ora prima di fare sesso

I rimedi naturali possono essere presi in considerazione anche nel trattamento dell’eiaculazione precoce:

  •  Erboristeria ayurvedica
  • Medicina erboristica cinese come le compresse Yimusake o le pillole Qilin
  • integratori di zinco
  • Cambiamenti dietetici

Gli Specialisti

  • psicologo
  • psicoterapeuta
  • andrologo

Il verdetto finale

Quando l’eiaculazione precoce interferisce con la tua sicurezza, autostima e godimento generale relativo al sesso, è il momento di consultare un medico. Lo stigma e gli stereotipi che circondano l’EP possono essere angoscianti per un individuo, ma c’è un modo per lavorare per invertire il problema.

La chiave è capire che l’eiaculazione precoce è un problema sessuale molto curabile e comune. Avere una comunicazione aperta con il tuo partner e il tuo medico può aiutare a raggiungere il pieno recupero e la vita sessuale appagante.

Fonti: VeryWellMind,

  1. Porst H, Montorsi F, Rosen RC, Gaynor L, Grupe S, Alexander J. Indagine sulla prevalenza e sugli atteggiamenti dell’eiaculazione precoce (Pepa): prevalenza, comorbilità e ricerca di aiuto professionale . Eur Urol . 2007;51(3):816-823; discussione 824. doi:10.1016/j.eururo.2006.07.004
  2. Parnham A, Serefoglu EC. Classificazione e definizione dell’eiaculazione precoce.  Traduzione Androl Urol . 2016;5(4):416-423. doi:10.21037/tau.2016.05.16
  3. Pereira-Lourenço M, Brito DV e, Pereira BJ. Eiaculazione precoce: dalla fisiologia al trattamento . J Salute della riproduzione della famiglia . 2019;13(3):120-131.
  4. Bohlen JG, Held JP, Sanderson MO. L’orgasmo maschile: contrazioni pelviche misurate con sonda anale . Arch Sex Behav . 1980;9(6):503-521. doi:0.1007/bf01542155
  5. Pereira-Lourenço M, Brito DV e, Pereira BJ. Eiaculazione precoce: dalla fisiologia alla cura.  J Salute della riproduzione della famiglia . 2019;13(3):120-131.
  6. McMahon CG, Jannini EA, Serefoglu EC, Hellstrom WJG. La fisiopatologia dell’eiaculazione precoce acquisita . Traduzione Androl Urol . 2016;5(4):434-449. doi:10.21037/tau.2016.07.06
  7. Janssen PKC, Bakker SC, Réthelyi J, et al. Il polimorfismo della regione del promotore del trasportatore della serotonina (5-httlpr) è associato al tempo di latenza dell’eiaculazione intravaginale negli uomini olandesi con eiaculazione precoce permanente.  J Sex Med . 2009;6(1):276-284. doi:10.1111/j.1743-6109.2008.01033.x
  8. Corona G, Jannini EA, Mannucci E, Fisher AD, Lotti F, Petrone L, et al. Diversi livelli di testosterone sono associati alla disfunzione eiaculatoria . J Sex Med . 2008;5:1991-8. doi:10.1111/j.1743-6109.2008.00803.x
  9. Corona G, Mannucci E, Jannini EA, et al. Ipoprolattinemia: una nuova sindrome clinica in pazienti con disfunzione sessuale.  J Sex Med . 2009;6(5):1457-1466. doi:10.1111/j.1743-6109.2008.01206.x
  10. Carani C, Isidori AM, Granata A, et al. Studio multicentrico sulla prevalenza dei sintomi sessuali in pazienti maschi ipo e ipertiroidei.  J Clin Endocrinolo Metab . 2005;90(12):6472-6479. doi:10.210/jc.2005-1135
  11. Zhang D, Cheng Y, Wu K, et al. Paroxetina nel trattamento dell’eiaculazione precoce: una revisione sistematica e una meta-analisi . BMC Urol . 3 gennaio 2019; 19 (1): 2. doi:10.1186/s12894-018-0431-7.
  12. Martyn-St James M, Cooper K, Ren S, et al. Inibitori della fosfodiesterasi-5 per l’eiaculazione precoce: una revisione sistematica e una meta-analisi. Eur Urol Focus . 2017;3(1):119-129. doi:10.1016%2Fj.euf.2016.02.001