Facebook pixel

Cibi Pericolosi | Energy Drink

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0
Cibi Pericolosi | Energy Drink

Devi superare estenuanti nottate di studio oppure vuoi battere quel nuovo record in palestra e perdere qualche chilo in più? In questi casi, le energy drinks come la Monster o la Red Bull, potrebbero sembrarti i tuoi migliori alleati.

Queste bevande gassose vengono pubblicizzate come mezzi per stimolare la concentrazione, le prestazioni fisiche e sportive, per aumentare i livelli di energia e persino per perdere peso o superare gli effetti di una sbornia, ma le energy drinks sono davvero sicure per la salute?

Energy Drink – Fanno Male?

Bibite energetiche: fanno male?

Le energy drinks come quelli dei marchi Red Bull, Monster, Burn, Rockstar tra altri, sono molto popolari tra gli adolescenti e i giovani adulti ed è proprio questa categoria demografica ad essere più a rischio degli effetti collaterali associati al loro consumo.

Certo, se ti aspetta una notte di studio in vista di un esame importante, ricorrere alle energy drink sembra l’unica alternativa, ma un’overdose di queste bevande energetiche può portare a problemi cardiaci come l’aritmia, disturbi del comportamento o dell’umore, attacchi epilettici ed altre conseguenze più gravi. Particolarmente a rischio sono le persone affette da cardiopatie, coronopatie o ipertensione, che dovrebbero tenersi alla larga dalle bevande energetiche a base di caffeina ebm(1).

Se pensi di non poterne fare a meno, ricordati di limitare la quantità!

Quindi le bevande energetiche fanno male? La comunità scientifica, benchè non abbia pronunciato un sì secco e definitivo, richiama alla massima cautela. A rendere le energy drink pericolose per la salute non è solo il loro alto contenuto di zuccheri. ebm(2)

Allarme Caffeina

Energy drink caffeina: fanno male abbinate?

Molte energy drink contengono dosi smisurate di caffeina in combinazione con altre sostanze (per esempio la taurina, il guarana, il glucuronolattone, il ginseng ecc), un mix che può portare a disturbi psicofisici come l’ansia, l’insonnia, tremori, cefalee, un battito cardiaco irregolare o un aumento della pressione sanguigna — in altre parole, ad una vera e propria “Sindrome da Abuso di Caffeina”.

La dose giornaliera di caffeina, considerata sicura per un soggetto adulto, è di circa 300 mg. Per fare un confronto, una lattina di Redbull da 250 ml contiene 80 mg di caffeina,  senza considerare la presenza di tutte le altre sostanze stimolanti. Particolarmente preoccupanti, poi, risultano le energy drinks nel formato grande, in cui le concentrazioni di caffeina possono arrivare a piú di 200 mg per un singolo drink ebm(3) ebm(4).

Oltre a portare effetti diuretici che possono favorire la disidratazione, l’overdose di caffeina può risultare addirittura letale ebm(5). A testimoniarlo, tristemente, ci sono svariati episodi di cronaca, non ultimo il caso dell‘adolescente americano Davis Cripe, deceduto per arresto cardiaco improvviso, dopo aver bevuto, come riporta il Washington Post, 3 bevande diverse a base di caffeina, l’ultima delle quali una energy drink da mezzo litro.

Purtroppo non si tratta di un caso isolato e persino la Società Europea di Cardiologia avverte: un consumo abituale di bevande energiche conduce a problemi cardiaci ebm(6).

Energy Drink e Alcol: Pessima Idea!

energy drinks e alcol: fanno male

Sconsigliatissimo mischiare le bibite energetiche con l’alcol. Il cocktail a base di Red Bull e Vodka, ad esempio, è un drink molto di tendenza, ma le sostanze stimolanti presenti nell’energy drink possono ridurre la percezione degli effetti dell’alcol, portandoti a bere di più con una maggiore probabilità di mettere in atto comportamenti irruenti ed impulsivi.ebm(7) ebm(8)

A causa della combinazione tra l’effetto stimolante della caffeina e il rallentamento cognitivo riconducibile all’alcol, si rischia di finire “ubriachi ad occhi aperti”  ebm(9).

Energy Drink: cosa c’è dentro?

L’azione “energizzante” di queste bibite non è imputabile soltanto agli effetti della caffeina. Un ingrediente comunemente aggiunto alle energy drink è la taurina, un aminoacido presente naturalmente in alcuni alimenti come la carne o il pesce, una sostanza necessaria al corretto funzionamento del nostro organismo.

Gli studi sull’impiego della taurina come integratore per il miglioramento delle prestazioni mentali o sportive non hanno fornito risultati univoci. Se è vero che sostanze come la guaranà, la taurina o il ginseng possono essere benefiche per la salute umana, la quantità presente nelle energy drinks è ben al di sotto della soglia necessaria per rilevare questi effetti. Inoltre, ricerche a lungo termine non hanno fornito conferme circa la sicurezza alimentare della taurina sintetica, presente nelle energy drinks ebm(10).

Tra gli altri ingredienti spesso aggiunti alle bevande energetiche ci sono alcuni tipi di erbe (come il gingko biloba) e le vitamine B6 e B12. In realtà, queste sostanze si trovano normalmente nei prodotti che costituiscono una dieta sana, e consumarli sotto forma di bevande energetiche aumenta solo l’apporto di zuccheri.

Energy Drinks: le Alternative Naturali.

In alternativa alle bibite energizzanti esistono bevande e alimenti naturali, noti per potenziare le energie fisiche e mentali, senza pericolosi effetti indesiderati:

  •  Il thè verde è tra i più noti stimolanti energetici naturali. Noi ti consigliamo il thè verde matcha, una varietà di thè verde particolarmente ricca di vitamine, sali minerali, clorofilla e carotene.
  • Un pò di cioccolato fondente può essere un ottimo energetico quando si fa allenamento.
  • Non farti ingannare dalle loro dimensioni, i semi di chia sono molto utili per prevenire la disidratazione, assorbono i liquidi fino 10 volte il loro peso. Presentano un alto rapporto di proteine, grassi e fibre – ingredienti chiave per darti una scossa di energia!
  • Puoi provare diversi integratori vegetali per rinvigorire la mente e il corpo. Tra questi ti segnaliamo l’eleuterococco, detto anche Ginseng Siberiano, un potente tonico naturale!

Prova le Barrette Energetiche Fai Da Te

Puoi ricorrere alle barrette energetiche già pronte, ad alto contenuto proteico e con un buon apporto di fibre, ma è importante fare attenzione al contenuto di zucchero. Ancora meglio preparare delle barrette energetiche fai da te:

barrette-energetiche-fai-da-te

Energy Bars Fai Da Te – Segui la ricetta di Fooby

Il Verdetto Finale

Quando hai bisogno di una dose extra di energia, meglio ricorrere agli energizers naturali, una scelta decisamente più sicura rispetto alle ingannevoli energy drink che… fanno male. Così eviterai un eccesso di zuccheri, caffeina e un mix di sostanze poco note, dagli effetti potenzialmente disastrosi. Ricordati sempre che il migliore metodo per tenere il proprio organismo vigile e attivo più a lungo, resta quello di assicurarsi un regolare ritmo sonno-veglia, un’alimentazione corretta ed equilibrata e attività fisica costante!

  • Se vuoi cambiare la tua dieta per aumentare i livelli di energia, magari perchè fai molto sport o hai iniziato da poco un allenamento, puoi chiedere il consulto di un nutrizionista

 

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati