Fototerapia: Cos’è la terapia della luce?

La terapia della luce, nota anche come fototerapia, è un trattamento in cui sei esposto a una fonte di luce artificiale. La terapia tratta principalmente il disturbo depressivo maggiore con schemi stagionali (precedentemente noto come disturbo affettivo stagionale o SAD). Questo è un tipo di depressione che si verifica durante un certo periodo dell’anno, di solito l’inverno. La luce è anche usata per trattare altre condizioni, inclusi disturbi del sonno e altri tipi di depressione.

Come funziona la fototerapia

In genere, la terapia della luce ha lo scopo di compensare la mancanza di esposizione alla luce solare che si pensa sia collegata a disturbi depressivi maggiori con schemi stagionali. Ti siederai vicino a una scatola luminosa, che emette una luce forte. La luce di solito imita la luce solare naturale, ma possono esserci delle variazioni. Un’unità di misura chiamata lux misura la quantità di luce utilizzata in un trattamento. L’uscita standard di una scatola luminosa è compresa tra 2.500 e 10.000 lux.

I trattamenti di solito iniziano in autunno e continuano fino all’inizio della primavera. Le sessioni normalmente durano dai 10 ai 15 minuti. La durata della seduta dipende da quanto bene gestisci il trattamento e dalla forza del light box. Qualcuno nuovo al metodo può ricevere trattamenti iniziali più brevi. Più potente è il light box, più breve può essere la sessione di trattamento.

Perché la terapia della luce sia efficace è ancora allo studio. Una teoria è che la luce innesca naturalmente la produzione di serotonina nel cervello. La serotonina è la sostanza chimica del cervello che “fa stare bene”. Alcuni esperti ritengono che il successo con la terapia della luce sia dovuto a un effetto placebo.

Effetti collaterali

Ci sono effetti collaterali alla terapia della luce, tra cui mal di testa e scottature solari. Di solito, questi non sono gravi. La maggior parte degli effetti collaterali può essere affrontata regolando la durata e l’intensità delle sessioni. Altri trattamenti che possono alleviare gli effetti collaterali includono:

  • lacrime
  • gocce nasali
  • crema solare

Se stai prendendo in considerazione questa terapia, dovresti consultare un medico se hai una delle seguenti condizioni:

  • pelle sensibile
  • condizioni degli occhi
  • una storia di cancro della pelle

Pro della terapia della luce

La terapia della luce ha molti aspetti positivi. Il trattamento può essere effettuato anche a domicilio utilizzando light box noleggiati o acquistati.

La terapia della luce è:

  • non invasiva
  • conveniente
  • sicura
  • associata a pochi o lievi effetti collaterali

Contro della terapia della luce

Gli aspetti negativi della terapia della luce sono gli effetti collaterali e le complicazioni che possono verificarsi. Questi includono:

  • mal di testa
  • insonnia
  • scottature
  • fatica
  • occhi e naso asciutti
  • ipomania, un periodo prolungato di umore elevato

Il verdetto finale

La terapia della luce viene utilizzata per trattare il disturbo depressivo maggiore con schemi stagionali, disturbi del sonno e altri tipi di depressione. Spesso è efficace, anche se i medici non sanno esattamente perché. Può avere una serie di effetti collaterali, la maggior parte dei quali possono essere efficacemente alleviati. Parla con il tuo medico se ritieni che la terapia della luce possa essere utile per te.

 

Fonti: