Oggi la scelta è davvero ampia. Esistono occhiali di varie forme, colori e materiali che rendono la montatura allegra, funzionale, leggera e facile da indossare.

Il materiale della montatura per gli occhiali dei neonati

In genere consigliamo montature di gomma nei primi mesi di vita. La gomma è infatti un materiale atossico non pericoloso se messo in bocca, resistente agli urti e alle cadute.

Una valida scelta potrebbe ricadere sui modelli tutti in gomma, che girano intorno alla testa. L’occhiale sarà più stabile e più comodo.

Il materiale della montatura per gli occhiali del bambino dai 3-4 anni in poi

Dai tre anni in poi è possibile utilizzare montature in celluloide. Questi materiali, infatti, permettono di avere montature leggere, sottili e allo stesso tempo robuste. Le cerniere devono essere flessibili. Non usare occhiali di metallo con naselli.

Forma delle montature

Si sceglie sempre la forma dell’occhiale in base alla gradazione. Con gradazioni basse, va bene tutto. Invece, con le gradazioni più alte, si deve fare attenzione per ottimizzare la correzione.

Per correggere una forte miopia, ad esempio, meglio scegliere montature piccole. Se invece il problema è l’ipermetropia, è più consigliabile una forma grande e arrotondata.

La montatura deve essere ben centrata e adatta al viso del bambino. La curvatura anatomica della parte finale dell’astina è necessaria per adattarsi al padiglione auricolare del bambino, aiutando a mantenere inalterata la centratura frontale.

Si consiglia di scegliere una montatura che assecondi la forma del viso del bambino, evitando quelle troppo basse, che taglino lo sguardo. Sì invece a forme più ampie in altezza, che centrino bene l’occhio, ma che non tocchino le guance.

Le forme tondeggianti e ovali sono da prediligere, ma si possono scegliere anche quelle squadrate, purché mantengano gli occhi al centro dell’orbita della montatura.

Dimensioni delle montature

La dimensione degli occhiali dipende dalla dimensione delle orbite oculari e dalla distanza tra gli occhi del bambino.

È anche importante che gli occhiali non poggino sulle guance del bambino lasciando segni sul viso a causa della pressione e risultando scomodi. Inoltre, non dovrebbero essere più alti delle sopracciglia o più larghi del volto. In generale, più le montature sono piccole, minore è il pericolo che siano fastidiose per il bambino.

Le dimensioni degli occhiali però devono anche essere abbastanza grandi da poter permettere agli occhi di guardare agevolmente in tutte le posizioni di sguardo, senza “sbirciare” al di fuori delle lenti.

È sconsigliato optare una montatura più grande pensando che il bambino possa sfruttarla crescendo. Esistono delle montature predisposte a seguire la naturale crescita del bambino, grazie a componenti regolabili e personalizzabili nel tempo

Le lenti giuste

Le lenti devono essere infrangibili per garantire la sicurezza durante le attività sportive e le attività ludiche tipiche dei bambini e devono essere foto-cromatiche per proteggere gli occhi dalla luce del sole (Protezione UV).

Le aste

Le aste non devono essere troppo lunghe e non devono esercitare una pressione eccessiva sul viso e sulle orecchie. Per questo, è meglio che siano realizzate con materiali morbidi e confortevoli. Per mantenere la posizione corretta esistono anche dei terminali ferma occhiali in silicone antiscivolo da applicare su questi elementi.

Convincere il bambino

Gli occhiali devono essere portati sempre. Generalmente il bambino li accetta volentieri perché si rende conto di avere una visione migliore con definizione delle immagini e degli oggetti che lo interessano. I genitori stessi sono i primi a notare cambiamenti del comportamento in termini di attenzione e sicurezza dopo l’uso delle lenti.

LibroAnna mette gli occhiali

Occhiali sportivi per bambini

Gli sport con la palla o il judo costituiscono una sfida particolare per i bambini che indossano occhiali. I movimenti rapidi provocano lo scivolamento degli occhiali normali e di conseguenza fastidio. Parecchi buoni occhiali per bambini sono idonei alla pratica dello sport.

Esistono anche speciali occhiali sportivi per bambini, che, a seconda del modello, sono realizzati completamente in plastica con aste senza cerniere. Una fascetta elastica sulle aste indossata attorno alla nuca può assicurare inoltre un appoggio sicuro degli occhiali.

Se il bambino ha la passione del nuoto può valere la pena acquistare occhialini da nuoto con lenti da vista

Marchi famosi per occhiali da vista Bambini

 Conclusioni

Per gli occhiali da vista per bambini è sempre meglio rivolgersi ad un ottico di fiducia.

Devono essere fatti su misura con un buon centraggio. Il centraggio degli occhiali deve tenere conto di due altezze: la distanza intercapillare e l’altezza di montaggio.

Se gli occhiali non fossero ben centrati, la vista ne risentirebbe sensibilmente. Questo è il motivo per cui gli occhiali da vista non devono essere acquistati online.

Oculisti pediatrici Pediatrci
LibroAnna mette gli occhiali
Libro Prenditi cura della vista del bambino.