Facebook pixel

Spirale contraccettiva

Spirale contraccettiva

Perchè le Donne Scelgono la Spirale? Tutti i Pro e i Contro della IUD

+Quando si tratta di scegliere il tipo di contraccettivo, è importante informarsi bene su tutte le possibili opzioni. Anche se la pillola anticoncezionale va per la maggiore, molte donne scelgono ancora la spirale. Se non hai ancora fatto la tua scelta, o se semplicemente vuoi capire come funziona la spirale contraccettiva, questo articolo fa per te.

Cos’è la Spirale?

spirale anticoncezionale

Iniziamo dalle cose semplici. La spirale è un metodo di contraccezione a lunga durata, che consiste in un piccolo dispositivo di plastica a forma di T, il quale viene posizionato all’interno dell’utero (da qui il termine inglese IUD, ovvero Intra Uterine Device, dispositivo intrauterino).

L’effetto contraccettivo della spirale può variare, a seconda del tipo di dispositivo utilizzato, dai 3 ai 5 anni. Allo scadere del tempo vanno rimossi. Tuttavia, possono comunque essere immediatamente sostituiti da dispositivi analoghi.

Esistono due tipologie di spirale: quella ormonale e quella al rame.

Spirale Contraccettiva Ormonale

La spirale ormonale è un dispositivo in plastica che rilascia una versione sintetica dell’ormone progesterone, che ha l’effetto di impedire la fecondazione, rendendo più spesso il muco cervicale e assottigliando, allo stesso tempo, il rivestimento dell’utero.

In prativa, la spirale ormonale sfrutta lo stesso principio dell’anello vaginale, ma dura molto di più.

Spirale Contraccettiva al Rame

Si tratta di un dispositivo che contiene piccole quantità di rame. Questo metallo, cambiando la composizione dei fluidi presenti nell’utero e nelle tube di Falloppio, esercita un’azione spermicida.

Tipi di spirale

Ma ora mettiamo da parte la teoria e passiamo subito alla pratica. Avrai milioni di domande sulla spirale. Bene, abbiamo provato a rispondere a quelle che le donne pongono più frequentemente.

Domande Frequenti sulla Spirale | Tutto ciò che dovresti sapere

#1 Come si Inserisce la Spirale?

Innanzitutto, prima di decidere di utilizzare la spirale, va fatta una visita ginecologica. Lo specialista, in questo modo, potrà dirti se ci sono eventuali controindicazioni all’uso della spirale o, in alternativa, potrà consigliarti tipologia più adatta al tuo utero.

In occasione di questa visita, il medico esegue un’anamnesi completa, il pap-test (per escludere ogni possibile infezione), il test di gravidanza, un’ecografia interna (per proporre il tipo di spirale più adatto). Dopo questa visita, verrà programmato il giorno di inserimento della spirale.

Una volta fatti i dovuti accertamenti e scelto il tipo di spirale contraccettiva, questa deve essere inserita nell’utero dal ginecologo.

  • Prenota una visita dal ginecologo

 

Il procedimento dura più o meno 15-20 minuti. Può essere fastidioso e a volte anche doloroso (molto dipende anche dalla “delicatezza” del ginecologo). Con le spirali più piccole, come Jaydess, in genere il fastidio è sensibilmente ridotto.

Dopo l’inserimento, è normale il manifestarsi di macchie di sangue (spotting) e piccoli crampi addominali. Alcune donne, infatti, ricorrono all’assunzione di antidolorifici.

#2 Quanto Tempo Dopo l’Inserimento si Possono Avere Rapporti?

Se te lo stavi chiedendo, sappi che è un’ottima domanda! Eh già, perchè non tutti sanno che, sebbene la spirale sia assolutamente efficace da subito (quindi non c’è il rischio di gravidanza), nei primi due giorni dopo l’inserimento ci potrebbe comunque essere il rischio di infezioni.

Quindi, per evitare infezioni batteriche, sarebbe meglio evitare rapporti sessuali e tamponi vaginali interni per un paio di giorni dopo l’applicazione della spirale.

#3 La Spirale Arreca Fastidio Durante i Rapporti?

Dal momento in cui la spirale viene inserita, non la si sente più.

E, se è stata inserita correttamente, è assai improbabile che il partner, durante il rapporto, si accorga del dispositivo.

#4 Posso Usare la Spirale Durante l’Allattamento?

Non ci sono controindicazioni all’utilizzo della IUD durante l’allattamenti. Non dovrebbe avere alcun effetto sulla quantità di latte che produci, e non sono stati riportati danni arrecati al bambino. In effetti, l’IUD è un ottimo metodo da usare se stai allattando e non vuoi rimanere incinta.

#5 Posso Usare la Spirale Come Contraccettivo d’Emergenza?

Ebbene sì, la SPIRALE CONTRACCETTIVA AL RAME può anche essere utilizzata come contraccettivo d’emergenza. Per assolvere a questo compito, la spirale al rame deve essere introdotta in utero entro e non oltre i 5-7 giorni consecutivi al rapporto potenzialmente a rischio di gravidanza.

#6 Quanto Costa la Spirale?

Veniamo alle informazioni serie! Quanto mi costa? Bè, come si può immaginare, il prezzo è più alto rispetto agli altri metodi anticoncezionali, ma si tratta solo di un investimento iniziale. Durando, infatti, dai 3 ai 5 anni, si capisce bene che in realtà si risparmia.

Facciamo gli esempi delle spirali più comuni in vendita, per farci un’idea:

  • Nova-T (spirale in rame) € 69.00, di durata pari a 5 anni.
  • Jaydess (spirale ormonale) € 173.00, di durata pari a 3 anni.
  • Mirena (spirale ormonale) € 242.00, di durata pari a 5 anni.

Tutti i Vantaggi della Spirale

Dopo questo rapido elenco di tutto ciò che dovremmo sapere sulla spirale, ricapitoliamo brevemente tutti i vantaggi. Perchè le donne scelgono la spirale?

  • La sua efficacia è eccezionale. La sicurezza delle spirali di ultima generazione si attesta attorno al 99%. Inoltre, è molto difficile venga danneggiata.
  • La metti una volta, dura per 3-5 anni.
  • A differenza degli altri metodi contraccettivi, che possono essere dimenticati e per questo richiedono una costante attenzione, la spirale puoi tranquillamente dimenticarla. Insomma, minimo dello sforzo, massimo dell’efficacia!
  • Non richiede l’interruzione del rapporto sessuale e non interferisce con le attività quotidiane.
  • La liberazione periodica del progestinico, in minima quantità, consente di ridurre notevolmente il flusso mestruale. In realtà circa il 20% delle donne che fanno uso di spirale ormonale, smettono di avere il ciclo (fattore considerato molto positivo dalla maggioranza delle donne!). Si verifica frequentemente, inoltre, una notevole riduzione dei dolori mestruali. Questi vantaggi, tuttavia, non valgono per la spirale al rame.
  • La spirale può essere tolta in qualsiasi momento, dopodichè, la donna può avere una gravidanza.
  • Non è possibile dall’esterno scoprirne l’utilizzo.
  • Quella in rame non interagisce con altri farmaci.
  • La spirale può essere usata durante l’allattamento.

Tutti Gli Svantaggi della Spirale

Come in ogni cosa, anche in questo caso esistono dei pro e dei contro. Per un’informazione completa, e per aiutare nella presa di decisione consapevole, parliamo anche di quali svantaggi potrebbe avere l’utilizzo della spirale concezionale.

  • La spirale può generare gonfiore al seno, acne, emicrania.
  • Il ciclo può diventare irregolare o sparire del tutto (che, se per alcune donne può essere un vantaggio, altre lo considerano un problema).
  • Crampi durante l’inserimento e per qualche giorno dopo.
  • Spotting (perdite di sangue) nei primi mesi di applicazione.
  • Nel caso della spirale in rame, il ciclo mestruale può diventare più doloroso, ma in genere migliora dopo qualche mese di utilizzo.
  • Non c’è protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Raramente può essere causa di comparsa di cisti ovariche.
  • La spirale è assolutamente sconsigliata nelle donne predisposte a salpingiti, cerviciti e malattie infiammatorie pelviche.

Il Verdetto Finale

Se stai cercando di capire quale sia il metodo contraccettivo può adatto alla tua persona, le due dritte principali che devi assolutamente conoscere sono:

1) Informati il più possibile. La decisione deve essere consapevole.

2) Richiedi un consiglio più specializzato ad un ginecologo. Si tratta di una scelta importante e delicata, e solo uno specialista può aiutarti a prendere la decisione più giusta per te.

 

 

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist
    Articoli correlati