Questa pagina contiene annunci di servizi o prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Scopri il nostro processo di selezione

La terapia craniosacrale (CST) è una forma di terapia tattile che è stata utilizzata per il trattamento e la prevenzione dell’emicrania, nonché di molte altre condizioni di dolore cronico. La tecnica è stata sviluppata negli anni ’70 dal Dr. John Upledger, un medico osteopatico e co-fondatore dell’Upledger Institute in Florida.

La terapia cranio sacrale è una tecnica non invasiva in cui l’osteopata tocca leggermente la colonna vertebrale, il cranio e il bacino per manipolare e regolare il flusso del liquido cerebrospinale e aiutare in quella che Upledger chiama “respirazione primaria”.

Sommario

  1. Che cos’è la terapia craniosacrale?
  2. Come viene eseguita la terapia craniosacrale
  3. Benefici e Applicazioni della Terapia Cranio Sacrale
  4. Procedura e tecnica
  5. Cosa posso aspettarmi da una sessione di terapia craniosacrale (CST)?
  6. La terapia craniosacrale è adatta a tutti?
  7. In Conclusione

1. Che cos’è la terapia craniosacrale?

La terapia craniosacrale è un trattamento delicato e pratico che può fornire sollievo da una varietà di sintomi tra cui mal di testa, dolore al collo ed effetti collaterali del trattamento del cancro, tra molti altri PubmedHaller H, Lauche R, Cramer H, Rampp T, Saha FJ, Ostermann T, Dobos G. Craniosacral Therapy for the Treatment of Chronic Neck Pain: A Randomized Sham-controlled Trial. Clin J Pain. 2016 May;32(5):441-9..

La terapia craniosacrale utilizza un tocco leggero per esaminare le membrane e il movimento dei fluidi all’interno e intorno al sistema nervoso centrale. La terapia cranio sacrale può alleviare la tensione nel sistema nervoso centrale promuovendo una sensazione di benessere, eliminando il dolore e aumentando la salute e l’immunità.

L’obiettivo della terapia craniosacrale è un delicato posizionamento delle mani per favorire il rilascio del tessuto connettivo del corpo. Questo tessuto si trova in tutto il corpo inclusi organi, ghiandole, nervi, muscoli, vasi sanguigni, cervello e midollo spinale e costituisce una rete connettiva dell’organismo. La terapia craniosacrale si basa sull’idea che il corpo è correlato a tutti i livelli.

Si ritiene che la terapia craniosacrale migliori l’efficienza dei processi biologici aumentando l’autoregolazione intrinseca, l’autocorrezione e l’autoguarigione. La terapia può essere utilizzata con successo con bambini e adulti PubmedGreen C, Martin CW, Bassett K, Kazanjian A. A systematic review of craniosacral therapy: biological plausibility, assessment reliability and clinical effectiveness. Complement Ther Med. 1999 Dec;7(4):201-7.

2. Come viene eseguita la terapia craniosacrale

La terapia craniosacrale viene eseguita mentre sei completamente vestito. Le sessioni possono variare da 45 minuti a più di un’ora e di solito vengono eseguite da un osteopata, un chiropratico o un massaggiatore.

I praticanti di della terapia craniosacrale sostengono che il liquido cerebrospinale esercita pressione sul cranio e provoca piccoli movimenti ritmici delle ossa craniche.

Usando un tocco leggero, l’osteopata  “monitora” il ritmo del liquido cerebrospinale per rilevare potenziali restrizioni e squilibri.

Le tecniche manuali vengono quindi utilizzate per “rilasciare” selettivamente queste aree problematiche, alleviando così la pressione sul cervello e sul midollo spinale che può contribuire a condizioni come emicrania, fibromialgia e scoliosi.

3. Benefici e Applicazioni della Terapia Cranio Sacrale

Si ritiene che la terapia craniosacrale allevia la compressione nella testa, nel collo e nella schiena. Questo può lenire il dolore e rilasciare lo stress e la tensione sia emotiva che fisica. La terapia craniosacrale può aiutar ea ripristinare la mobilità cranica e ad alleviare  le tensioni muscolari a livello della testa, del collo e dei nervi.

La terapia craniosacrale può essere valutata per le seguenti patologie:

  • emicranie e mal di testa
  • stipsi
  • sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
  • disturbi del sonno e insonnia
  • scoliosi
  • infezioni del seno
  • dolore al collo
  • fibromialgia
  • infezioni dell’orecchio ricorrenti o coliche nei bambini
  • recupero del trauma, compreso il trauma da colpo di frusta
  • disturbi dell’umore come ansia o depressione
  • gravidanze difficili

Ci sono molte prove basate su svariati casi clinici che la terapia craniosacrale sia un trattamento efficace, ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinarlo scientificamente. Si è mostrata un trattamento efficace per alleviare lo stress e la tensione. Alcune ricerche suggeriscono che potrebbe essere efficace in modo particolare per i bambini Cambridge Center for Behavioral StudiesThomas Zane, A Review of Craniosacral Therapy SCIENCE, FADS, AND APPLIED BEHAVIOR ANALYSIS.

Uno studio ha scoperto che la terapia craniosacrale era efficace nel ridurre i sintomi nei pazienti con emicrania grave PubmedMann J, Gaylord S, Faurot K, et al. P02.55. Craniosacral therapy for migraine: a feasibility study. BMC Complement Altern Med. 2012;12(Suppl 1):P111. Published 2012 Jun 12. doi:10.1186/1472-6882-12-S1-P111. Un altro studio ha scoperto che le persone con fibromialgia hanno sperimentato sollievo dai sintomi (inclusi dolore e ansia) grazie alla terapia craniosacrale EBMGuillermo A. Matarán-Peñarrocha, Adelaida María Castro-Sánchez, Gloria Carballo García et al., Influence of Craniosacral Therapy on Anxiety, Depression and Quality of Life in Patients with Fibromyalgia, Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, vol. 2011, Article ID 178769, 9 pages, 2011.

4. Procedura e tecnica

Quando arrivi all’appuntamento, il fisioterapista o osteopata ti chiederà dei tuoi sintomi e di eventuali condizioni preesistenti che hai.

In genere rimarrai completamente vestito durante il trattamento, quindi indossa abiti comodi all’appuntamento.

La sessione durerà circa un’ora e probabilmente inizierai sdraiato sulla schiena sul lettino da massaggio. Il praticante può iniziare dalla testa, dai piedi o vicino al centro del corpo.

Usando cinque grammi di pressione, il terapista ti terrà delicatamente i piedi, la testa o l’osso sacro per ascoltare i loro ritmi sottili.

Se si ritiene necessario, il terapista può premere o riposizionare delicatamente queste parti del corpo per normalizzare il flusso dei liquidi cerebrospinali.

5. Cosa posso aspettarmi da una sessione di terapia craniosacrale?

Una sessione di terapia craniosacrale è simile alla massoterapia, tranne per il fatto che rimani completamente vestito.

La sessione di trattamento inizia con una consultazione con l’osteopata o fisioterapista per identificare le aree problematiche. Musica soft e luci soffuse sono spesso utilizzate per aumentare il tuo stato di rilassamento.

Il terapeuta utilizza tecniche di pressione delicata per valutare l’esistenza di possibili interruzioni e/o restrizioni nel sistema fasciale. Il tocco leggero e il rilascio fasciale possono aiutare i muscoli e gli organi ad alleviare lo stress in modo naturale, migliorando la funzione. Altri pazienti riferiscono spesso di provare un senso di profondo rilassamento.

Durante il trattamento, le persone provano sensazioni diverse. Questi possono includere:

  • profondo rilassamento
  • addormentarsi e poi ricordare ricordi o vedere i colori
  • percepire le pulsazioni
  • avere una sensazione di “spilli e aghi” (intorpidimento).
  • avere una sensazione di caldo o freddo

6. La terapia craniosacrale è adatta a tutti?

La terapia craniosacrale può avvantaggiare quasi tutti. Con alcune condizioni, tuttavia, la terapia craniosacrale potrebbe non essere appropriata e dovrai parlare con il tuo medico di altre opzioni di trattamento

In particolare, la terapia craniosacrale potrebbe non essere indicata nei seguenti casi:

  • commozione cerebrale recente.
  • Gonfiore cerebrale.
  • Difetti strutturali del cervelletto come la malformazione di Arnold-Chiari.
  • Aneurisma cerebrale.
  • Trauma cranico.
  • Coaguli di sangue.
  • Qualsiasi disturbo che causa instabilità della pressione, del flusso o dell’accumulo del fluido cerebrale.

Dott. Arcangelo De Falco - Fisioterapista e Osteopata, Medical Reviewer dell'articolo

l dott. De Falco è laureato in Fisioterapia presso il Policlinico Le Scotte di Siena, è specialista in Osteopatia e si occupa di Riabilitazione del pavimento pelvico per incontinenza urinaria maschile (prostatoectomizzati) e femminile, Disturbi ano-rettali (stipsi ostinata, defecazione ostruita, prolasso rettale), Disturbi sessuali (dispareunia, anorgasmia), Dolori Cronici incluso il dolore pelvico cronico e ricorrente. Prenota un trattamento osteopatico con il Dott. De Falco

leggi di più

Dott. Arcangelo De Falco - Osteopata

7. In Conclusione

La terapia cranio sacrale può fornire sollievo in diverse condizioni legate al dolore cronico, con diverse evidenze scientifiche a sostegno di questa tecnica in particolare per il trattamento di emicranie. Poiché c’è un rischio molto basso di effetti collaterali, alcune persone potrebbero optare per la terapia craniosacrale al posto di trattamenti farmacologici che possono causare effetti indesiderati.

Fonti

  1. Haller H, Lauche R, Sundberg T, et al. Terapia craniosacrale per il dolore cronico: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi randomizzati controllati. Disordine muscoloscheletrico BMC . 31 dicembre 2019;21(1)1. Accesso il 7/10/2020.
  2. Haller H, Lauche R, Sundberg T, Dobos G, Cramer H. Craniosacral therapy for chronic pain: a systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials. BMC Musculoskelet Disord. 2019 Dec 31;21(1):1.
  3. Jäkel A, von Hauenschild P. A systematic review to evaluate the clinical benefits of craniosacral therapy. Complement Ther Med. 2012 Dec;20(6):456-65
  4. Castro-Sánchez AM, Lara-Palomo IC, Matarán-Peñarrocha GA, Saavedra-Hernández M, Pérez-Mármol JM, Aguilar-Ferrándiz ME. Benefits of Craniosacral Therapy in Patients with Chronic Low Back Pain: A Randomized Controlled Trial. J Altern Complement Med. 2016 Aug;22(8):650-7
  5. Matarán-Peñarrocha GA, Castro-Sánchez AM, García GC, Moreno-Lorenzo C, Carreño TP, Zafra MD. Influence of craniosacral therapy on anxiety, depression and quality of life in patients with fibromyalgia. Evid Based Complement Alternat Med. 2011;2011:178769. doi: 10.1093/ecam/nep125. Epub 2011 Jun 15.
  6. Hernández M, Pérez-Mármol JM, Aguilar-Ferrándiz ME. Benefits of Craniosacral Therapy in Patients with Chronic Low Back Pain: A Randomized Controlled Trial. J Altern Complement Med. 2016 Aug;22(8):650-7. doi: 10.1089/acm.2016.0068. Epub 2016 Jun 27. PMID: 27347698