Cos’è il vaginismo?

Per alcune donne, i muscoli vaginali si contraggono involontariamente o persistentemente quando tentano la penetrazione vaginale. Questo si chiama vaginismo. Le contrazioni possono impedire il rapporto sessuale o renderlo molto doloroso.

Questo può accadere:

  • mentre il partner tenta la penetrazione
  • quando una donna inserisce un tampone
  • quando una donna viene toccata vicino all’area vaginale

Il vaginismo non interferisce con l’eccitazione sessuale, ma può impedire la penetrazione.

Un esame pelvico delicato in genere non mostra alcuna causa delle contrazioni. Nessuna anomalia fisica contribuisce alla condizione.

La disfunzione sessuale può verificarsi sia nei maschi che nelle femmine e di solito può essere trattata.

Non è colpa tua e non c’è niente di cui vergognarsi. Tuttavia, questi disturbi possono interferire con le tue relazioni e la qualità della tua vita.

Gli esperti non sanno esattamente quante donne hanno il vaginismo, ma la condizione è considerata rara.

Tipi di vaginismo

Il vaginismo è classificato in due tipi:

  • vaginismo primario: quando la penetrazione vaginale non è mai stata raggiunta
  • vaginismo secondario: quando la penetrazione vaginale era una volta raggiunta, ma non è più possibile, potenzialmente a causa di fattori come chirurgia ginecologica, traumi o radiazioni

Alcune donne sviluppano il vaginismo dopo la menopausa . Quando i livelli di estrogeni diminuiscono, la mancanza di lubrificazione vaginale ed elasticità rende il rapporto doloroso, stressante o impossibile. Questo può portare al vaginismo in alcune donne.

Dispareunia

La dispareunia è il termine medico per i rapporti sessuali dolorosi. Viene spesso confuso con il vaginismo.

Tuttavia, la dispareunia potrebbe essere dovuta a:

  • cisti
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • atrofia vaginale

Cause di vaginismo

Non c’è sempre una ragione per il vaginismo. La condizione è stata collegata a:

  • passato abuso sessuale o trauma
  • rapporti dolorosi passati
  • fattori emotivi

In alcuni casi, non è possibile trovare una causa diretta.

Per fare una diagnosi, il medico eseguirà un esame fisico e chiederà informazioni sulla tua storia medica e sessuale. Queste storie possono aiutare a fornire indizi sulla causa sottostante delle contrazioni.

Sintomi del vaginismo

Il rafforzamento involontario dei muscoli vaginali è il sintomo principale del vaginismo, ma la gravità della condizione varia tra le donne. In tutti i casi, la costrizione della vagina rende difficile o impossibile la penetrazione.

Se hai il vaginismo, non puoi gestire o fermare le contrazioni dei tuoi muscoli vaginali.

Il vaginismo può avere sintomi aggiuntivi, tra cui paura della penetrazione vaginale e diminuzione del desiderio sessuale correlato alla penetrazione.

Le donne con vaginismo spesso riferiscono un dolore bruciante o pungente quando qualcosa viene inserito nella vagina.

Se hai il vaginismo, non significa che smetterai del tutto di goderti le attività sessuali. Le donne che hanno questa condizione possono ancora provare e desiderare il piacere sessuale e avere orgasmi.

Molte attività sessuali non comportano la penetrazione, tra cui:

  • sesso orale
  • massaggio
  • masturbazione

Diagnosi di vaginismo

La diagnosi di vaginismo di solito inizia con la descrizione dei sintomi. Il medico probabilmente chiederà:

  • quando hai notato per la prima volta un problema
  • quanto spesso si verifica
  • ciò che sembra attivarlo

In genere, il medico chiederà anche informazioni sulla tua storia sessuale, che potrebbe includere domande sul fatto che tu abbia mai subito traumi o abusi sessuali.

In generale, la diagnosi e il trattamento del vaginismo richiedono un esame pelvico.

È normale che le donne con vaginismo siano nervose o paurose per gli esami pelvici. Se il medico consiglia un esame pelvico, puoi discutere i modi per rendere l’esame il più confortevole possibile per te.

Alcune donne preferiscono non usare le staffe e provare diverse posizioni fisiche per l’esame. Potresti sentirti più a tuo agio se puoi usare uno specchio per vedere cosa sta facendo il tuo medico.

Quando un medico sospetta il vaginismo, generalmente eseguirà l’esame il più delicatamente possibile.

Potrebbero suggerirti di aiutare a guidare la loro mano o gli strumenti medici nella tua vagina per facilitare la penetrazione. Puoi chiedere al tuo medico di spiegarti ogni fase dell’esame man mano che procede.

Durante l’esame, il medico cercherà qualsiasi segno di infezione o cicatrici.

Nel vaginismo, non c’è motivo fisico per la contrazione dei muscoli vaginali. Ciò significa che, se soffri di vaginismo, il tuo medico non troverà un’altra causa per i tuoi sintomi.

Opzioni di trattamento per il vaginismo

Il vaginismo è una malattia curabile. Il trattamento di solito include istruzione, consulenza ed esercizi.

Terapia sessuale e consulenza

L’istruzione in genere implica l’apprendimento della tua anatomia e di ciò che accade durante l’eccitazione sessuale e il rapporto. Riceverai anche informazioni sui muscoli coinvolti nel vaginismo.

Questo può aiutarti a capire come funzionano le parti del corpo e come risponde il tuo corpo.

La consulenza può coinvolgerti da solo o con il tuo partner. Può essere utile lavorare con un consulente specializzato in disturbi sessuali.

Anche le tecniche di rilassamento e l’ipnosi possono favorire il rilassamento e aiutarti a sentirti più a tuo agio con il rapporto.

Dilatatori vaginali

Il medico o il consulente può consigliare di imparare a usare i dilatatori vaginali sotto la supervisione di un professionista.

Posiziona i dilatatori a forma di cono nella tua vagina. I dilatatori diventeranno progressivamente più grandi. Questo aiuta i muscoli vaginali ad allungarsi e diventare flessibili.

Per aumentare l’intimità, chiedi al tuo partner di aiutarti a inserire i dilatatori. Dopo aver completato il ciclo di trattamento con una serie di dilatatori, tu e il tuo partner potete provare di nuovo ad avere rapporti.

Fisioterapia

Se hai difficoltà a usare i dilatatori da solo, chiedi un rinvio a un fisioterapista specializzato nel pavimento pelvico .

Possono aiutarti:

  • saperne di più su come utilizzare i dilatatori
  • conoscere le tecniche di rilassamento profondo

Gli Specialisti

  • psicologo esperto in sessuologia
  • psicoterapeuta
  • fisioterapista

Vivere con il vaginismo

La disfunzione sessuale può mettere a dura prova le relazioni. Essere proattivi e ricevere cure può essere cruciale per salvare un matrimonio o una relazione.

È importante ricordare che non c’è nulla di cui vergognarsi. Parlare con il tuo partner dei tuoi sentimenti e delle tue paure riguardo al rapporto sessuale può aiutarti a sentirti più rilassato.

Il tuo medico o terapista può fornirti dei modi per superare il vaginismo. Molte persone si riprendono e continuano a vivere una vita sessuale felice.

Può essere utile programmare sessioni di trattamento con un terapista sessuale . L’uso della lubrificazione o di determinate posizioni sessuali può aiutare a rendere i rapporti sessuali più confortevoli.

Sperimenta e scopri cosa funziona per te e il tuo partner

Fonti:

Healthline