Facebook pixel

Alcool in gravidanza? ecco gli effetti sul bambino (provati dalle scienze)

Alcool in gravidanza? ecco gli effetti sul bambino (provati dalle scienze)

Si possono bere alcolici durante la gravidanza?

L’approccio più sicuro è quello astenersi totalmente dal consumo di alcolici, non solo durante la gravidanza stessa, ma persino nel periodo che la precede. Si tratta dell’unico modo per ridurre al minimo il rischio che il bambino possa sviluppare difetti alla nascita.

Come molti sanno, infatti, il consumo di alcolici in gravidanza può portare a danni a lungo termine per il neonato e oggi sappiamo che persino un bicchiere di vino al giorno può far male.

Alcool in Gravidanza: Quali sono gli Effetti sul Bambino?

Quando bevi, l’alcol passa dal sangue attraverso la placenta e al tuo bambino. Il fegato di un bambino è uno degli ultimi organi a svilupparsi e non matura fino alle fasi successive della gravidanza.

Il bambino non può, quindi, metabolizzare l’alcol, per questo motivo bere durante la gravidanza può compromettere seriamente il suo sviluppo.

In particolare, è stato dimostrato come bere alcolici in gravidanza, specialmente nei primi 3 mesi di gestazione, aumenta il rischio di aborto spontaneo, parto prematuro e basso peso del bambino alla nascita.

È quindi importante smettere di bere già durante il periodo in cui si programma la gravidanza per poter proteggere il futuro bambino.

I primi 3 mesi di gravidanza e l’ultimo trimestre sono i periodi più delicati e quelli in cui l’alcol determina i danni maggiori per il feto.

Bere nei primi 3 mesi di gravidanza potrebbe influire anche sulle capacità cognitive del bambino. Gli effetti includono difficoltà di apprendimento e problemi comportamentali.

Se bevo poco non ci sono  rischi?

Se stai programmando una gravidanza o hai già scoperto di essere incinta, la scelta migliore è di non consumare bevande alcoliche di qualunque genere. Ê stato dimostrato, infatti che anche un consumo basso di alcolici può essere nocivo per il bambino.

Alcool in Gravidanza: Effetti di un consumo basso-moderato

alcol-in-gravidanza-consumo-moderato
consumo moderato: fino a 32 g di alcool /settimana

Secondo una recente revisione di studi, persino un consumo molto moderato di alcol, che non supera i 32g di alcool a settimana, può aumentare il rischio di parto pretermine e difetti della crescita come neonato piccolo per l’età gestazionale (SGA) ebm.

A quanto corrispondono 32 g di alcool a settimana?

Consideriamo che un’unità alcolica può variare da 8-14g di alcool. Per fare un esempio, un bicchiere da 100 ml di vino contiene circa 10g di alcool.  

Questo significa che persino soli 3 bicchieri di vino a settimana (un consumo davvero molto moderato di alcolici in condizioni normali), durante la gravidanza può compromettere il normale sviluppo del bambino.

Alcool in Gravidanza: Effetti di un consumo medio-alto

Per le donne, consumare 7 o più drink alcolici a settimana rientra in un consumo medio-alto di alcolici.

Elevati livelli di consumo alcolico materno determinano oltre a diverse carenze vitaminiche, anche gravi ripercussioni sullo sviluppo del nascituro. Il consumo di alcol durante la gravidanza, anche in piccole quantità, può causare al nascituro un Disturbo dello Spettro Alcolico Fetale (FASD).

FASD comprende disturbi mentali come difficoltà di apprendimento, disabilità intellettive e ritardi del linguaggio e della parola e disturbi fisici, tra cui caratteristiche facciali anormali, problemi di vista e udito e condizioni cardiache, renali o ossee. Questi disturbi sono permanenti e possono compromettere la qualità di vita del bambino anche nel suo futuro ebm.

Bere in Gravidanza Compromette il Futuro del Bambino

Evidenze recenti mostrano che i figli di donne che hanno mantenuto l’abitudine al consumo di alcolici in gravidanza hanno più probabilità di sviluppare problematiche alcol-correlate in età adulta, con maggiore predisposizione al deficit cognitivo e difficoltà della memoria.

Conclusioni

Per evitare complicazioni della gravidanza e difetti alla nascita del bambino, basta seguire un’unica semplice regola: tenersi alla larga dagli alcolici!

Se non riesci ad abbandonare facilmente l’abitudine a bere alcolici, potrebbe esserci una problematica psicologica alla base. Parlarne con lo specialista ti aiuterà a capire come cambiare abitudini e ritornare ad uno stile di vita più sano.

  • Chiedi un consulto psicologico online

  • Contatta uno psicoterapeuta

 

 

 

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati