Facebook pixel

Cavitazione per la Cellulite | Funziona solo se…

Cavitazione per la Cellulite | Funziona solo se…

Di trattamenti anticellulite ce ne sono davvero tantissimi! Ma pochi sono quelli davvero efficaci.

Uno tra questi è la cavitazione ad ultrasuoni, i cui principali effetti sono la lipolisi, ossia la diminuzione del volume delle cellule adipose e la lipoclasi, ossia la distruzione delle stesse ebm.

Funziona davvero? Quando è indicata? E’ dolorosa?

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla cavitazione per la cellulite.

Cavitazione ultrasonica | Cos’è?

La cavitazione ad ultrasuoni è un processo in cui si trasferiscono onde di ultrasuoni alle aree del corpo colpite dalla cellulite. Dopo un certo numero di sessioni, la cavitazione a ultrasuoni provoca l’assorbimento delle cellule adipose da parte del sistema linfatico e comporta il loro successivo smaltimento attraverso il fegato e i reni.

La frequenza degli ultrasuoni (superiore a 20 Hhz) è impostata per  eliminare le cellule adipose che causano la comparsa della cellulite.

In questo video il Dott. Dario Dorato, Medico Estetico, spiega in 25 secondi cos’è la cavitazione medica:

video credit: Società Italiana di Medicina Estetica

Cavitazione ultrasonica per la cellulite | Quando è Indicata?

Questa tecnica è indicata per chi vuole sbarazzarsi di cuscinetti adiposi localizzati in zone del corpo non troppo estese, per esempio quando la cellulite è visibile sui glutei o sulle cosce.

Tuttavia, se sei in forte sovrappeso, la cavitazione non è la scelta ottimale, dato che va ad agire esclusivamente sugli accumuli adiposi specifici e localizzati in zone circoscritte.

Spesso la cavitazione è raccomandata per eliminare grasso in eccesso localizzato dopo interventi di liposuzione o addominoplastica.

Cavitazione ultrasonica per la cellulite | Come funziona?

Nel caso della cavitazione medica, detta anche idrolipoclasia a ultrasuoni il procedimento è il seguente:

  1. Per favorire un maggiore effetto di scioglimento dei grassi potrebbe essere iniettata della soluzione fisiologica (con ago sottile di 6-8 mm) prima di procedere all’applicazione degli ultrasuoni.
  2. Sulla zona del trattamento viene spalmato un gel che farà sì che gli ultrasuoni possano penetrare nel tessuto adiposo.
  3. Quindi si applica la sonda ad emissione di ultrasuoni, che viene controllata con movimenti massaggianti. La frequenza utilizzata oscilla tra 30-70 Khz.

In questo video la dott.ssa Leda Moro, Medico Estetico, spiega in 3 minuti quali sono i vantaggi della cavitazione medica e come funziona:

video credit: Guida Estetica

Il trasferimento degli ultrasuoni attraverso i tessuti cutanei provoca l’implosione delle cellule adipose e quindi la loro disintegrazione. Abbinando il trattamento della cavitazione ad ultrasuoni ad un regime dietetico salutare e all’esercizio fisico si può ottenere una riduzione importante degli accumuli adiposi e la graduale scomparsa della pelle “a buccia d’arancia”.

La cavitazione medica, al contrario di quella estetica, utilizza aparecchiature specialistiche più potenti e deve essere svolta da personale medico specializzato.

Cavitazione per la Cellulite | Chi è lo Specialista?

La cavitazione per la cellulite è un trattamento offerto da molti centri estetici, in cui viene eseguita senza una specializzazione medica, ma noi ti consigliamo di contattare un Medico Estetico, che, oltre ad avere una maggiore expertise di macchinari per la cavitazione più potenti, potrà effettuare una valutazione più approfondita del tuo problema estetico e saprà consigliarti sul migliore protocollo di trattamenti per eliminare la cellulite.

  • Cerca il Medico Estetico più vicino a te

Cavitazione per la Cellulite | Quante Sedute Occorrono?

Il protocollo standard prevede una seduta settimanale. Ogni seduta dura circa 30 minuti (il tempo totale dipende dall’estensione della zona da trattare).

Cavitazione per la Cellulite | Ci sono effetti collaterali?

Il trattamento è generalmente indolore, ma talvolta può essere leggermente fastidioso sulla pelle. Generalmente si avverte una sensazione di calore. Si possono avvertire dei fischi durante la procedura, ma si tratta del normale segnale d’azione degli ultrasuoni.

In alcuni casi, dopo le prime sedute possono comparire dei lividi che, però scompaiono da soli nel giro di pochi giorni. Per evitare la comparsa di edemi, è consigliato distanziare le sedute 15-20 giorni una dall’altra.

Cavitazione per la Cellulite | Quanto Costa?

Il costo di una seduta di cavitazione è di circa 100 euro, ma spesso esistono dei pacchetti inclusivi di un certo numero di sedute che possono risultare più convenienti.

Cavitazione per la Cellulite | Ci sono Controindicazioni?

La cavitazione non può essere praticata in caso di gravi malattie autoimmuni, lesioni cutanee acute, presenza di pacemaker, protesi, patologie dell’udito, del fegato o dei reni. La cavitazione è anche controindicata in caso di gravidanza o in allattamento.

Il Verdetto Finale

Quindi la cavitazione funziona contro la cellulite? Non conviene aspettarsi risultati miracolosi, ma se segui una dieta anticellulite, sana ed equilibrata e pratichi attività fisica con esercizi mirati, la cavitazione ti può aiutare a velocizzare l’eliminazione dei cuscinetti adiposi responsabili della cellulite, favorendo un complessivo miglioramento del tono e dell’aspetto della pelle. Ricordati di consultare un Medico Estetico per conoscere il migliore trattamento anticellulite che fa per te. In definitiva, la cellulite si elimina con trattamenti combinati, In definitiva, la cellulite si elimina con trattamenti combinati (è spesso consigliato di abbinare la cavitazione al massaggio linfodrenante), insieme ad un miglioramento delle proprie abitudini di vita.

  • Cerca il Medico Estetico più vicino a te

Leggi anche: 10 trattamenti anticellulite più efficaci approvati dalla scienza

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati