Facebook pixel

Dieta Paleo: 20 snack per tutti i gusti

Dieta Paleo: 20 snack per tutti i gusti

Solo perchè hai deciso di seguire la dieta paleo non vuol dire che devi fare la stessa vita di un paleolitico!

Puoi continuare a non vivere in una caverna e puoi persino decidere di soddisfare il tuo palato con qualche delizioso spuntino.

Ebbene sì, ci si può leccare i baffi anche senza l’aiuto di cereali e zuccheri aggiunti. Se sei curioso di scoprire come, prova a dare un’occhiata alla lista di spuntini paleo che i nostri ‘Specialist hanno creato per te!

#1 Pancetta e Guacamole

snack per tutti i gusti, approvati dalla dieta paleo

La Guacamole è la famosa salsa messicana che non ci stancheremmo mai di mangiare. E per fortuna è più che approvata dalla dieta Paleo.

Per chi ancora non l’avesse mai preparata, ecco la ricetta:

Versate in una ciotola la polpa di un avocato. Aggiungete il succo di un lime, uno scalogno tritato, sale e pepe. Schiacciate il tutto con una forchetta. Tagliate a cubetti un pomodoro e un peperoncino verde, e aggiungeteli alla ciotola. Mescolate bene il tutto con l’olio, e aggiungete sale e pepe se necessario. Il gioco è fatto.

Il consiglio è di mangiare , in accordo con la dieta Paleo, con delle fettine di bacon croccante. Non ve ne pentirete!

#2 Insalata di Avocado

Come avete capito, l’avocado fa da padrone tra gli snack della dieta paleo. E giustamente…

Si tratta, praticamente, di una Guacamole ricostruita. Si possono tagliare gli avocado a cubetti e combinare con dei pomodori sminuzzati, il tutto condito con del succo di limone e delle spezie di propria scelta, per ottenere un’insalata molto simile alla salsa Guacamole.

#3 Melone e Prosciutto

Questo abbinamento lo conosciamo tutti, avendo allietato i nostri antipasti a partire dalla prima comunione di quel nostro cuginetto più grande…

Tuttavia vale la pena segnalare che è uno snack assolutamente approvato dalla dieta Paleo, e non possiamo negare che piace proprio a tutti. Quindi, vai con melone e prosciutto!

#4 Involtini di Prosciutto e Asparagi

Questa forse non la sanno tutti.

Si possono arrostire gli asparagi e poi avvolgere con delle fette di prosciutto senza conservanti per ottenere dei gustosi snack, ottimi da mangiare come antipasto.

#5 Cavoletti di Bruxelles Arrostiti e Pancetta

snack paleo per tutti i gusti

I cavoletti di Bruxelles, apprezzatissimo snack Paleo, sono considerati un vero e proprio supercibo, per via di tutti i benefici che possono apportare alla salute. Sono molto saporiti se arrostiti con della pancetta sminuzzata.

Come prepararli:

Taglia la pancetta a dadini e cuocila in padella a fuoco medio-alto finchè non diventa croccante. Togli la pancetta e ponila in un piatto con carta da cucina. Nella stessa padella, fai cuocere i cavolini nel grasso della pancetta, aggiungendo una cipolla tritata, per 8-10 minuti, finchè i cavolini non sono dorati. Aggiungi sale e pepe, e rigira la pancetta nella padella.

 

#6 Uova alla Diavola con Avocado

snack approvati dalla dieta paleo

Come rendere ancora più intrigante un piatto già amato da tutti come le uova alla diavola? Forse ormai lo immaginerete…aggiungendo un pizzico di verde con l’avocado! Otterrete uno snack approvatissimo dalla dieta Paleo.

Ecco come prepararlo:

Mescola il tuorlo d’uovo sodo con la polpa di avocado, un cucchiaino di senape, due cucchiai di spremuta di limone e aggiungi sale quanto basta. Continua a mescolare fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Riempi gli albumi sodi col composto appena preparato. Cospargi la superficie delle uova con un pizzico di paprika.

#7 Hummus di Cavolfiore

Chi decide di seguire la dieta Paleo, purtroppo deve necessariamente rinunciare alla classica salsa hummus. Esistono, tuttavia, molte ricette alternative per sostituire questa popolare salsa a base di ceci, utilizzando altri ingredienti. Il nostro consiglio? i cavolfiori. Il risultato è molto simile alla salsa originaria, e si può utilizzare per condire diversi ortaggi, come, ad esempio, carote e finocchi. In pieno stile paleo!

La ricetta:

Cuocete a vapore il cavolfiore (600 g) per una ventina di minuti, poi lasciate intiepidire. Una volta tiepido, frullate il cavolfiore. A questo punto, quando il composto ha raggiunto una consistenza cremosa, aggiungete un cucchiaio di Tahina (la salsa che viene comunemente utilizzata anche nella preparazione del classico hummus di ceci), un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un cucchiaio di succo di limone, dell’aglio in polvere, sale e pepe quanto basta. Mescolate bene. Infine, una spolverata di semi di cumino.

Mai provato la Tahina? Noi ti consigliamo questa: 

#8 Hummus di Zucca

snack approvati dalla dieta paleo

E dato che di hummus con verdure crude non ci stancheremo mai, che sia per un aperitivo con gli amici, per un antipasto sofisticato o per uno spuntino pomeridiano, ecco un’altra variante altrettanto Paleo: provatelo con la zucca!

Come prepararlo:

Tagliate la zucca (500g) a pezzi e cuocetela a vapore fino a quando diventa morbida. Poi mixatela in un robot da cucina, fino ad ottenere un composto cremoso. A questo punto, aggiungete due cucchiai di olio extravergine di oliva, due cucchiaini di semi di cumino macinati finemente, uno spicchio di aglio tritato, tre cucchiai di tahina, due cucchiai di succo di limone, un cucchiaino di paprika dolce, mezzo cucchiaino di sale. Amalgamate bene il tutto. Gustatela con verdure crude.

#9 Popcorn di Cavolfiore

snack salutari, dieta paleo

Purtroppo i popcorn sono uno snack a cui dobbiamo rinunciare se abbiamo deciso di seguire i dettami della dieta Paleo. Ma anche in questo caso una simpatica alternativa c’è. Provate col cavolfiore! Il risultato sarà più nutriente, ma altrettanto croccante e gustoso.

Ecco come fare:

Dividete il cavolfiore in cimette della grandezza tipica dei popcorn. Poneteli in una ciotola e aggiungete sale e olio extravergine d’oliva.  A questo punto, possiamo sbizzarrirci aromatizzando come meglio crediamo la nostra ciotola di cavolfiori. Ecco degli esempi: rosmarino;  curry e semi di finocchietto grossolanamente tritati; lievito alimentare e noce moscata; oppure paprika, lime e una spolverata di peperoncino. Infornate in forno statico a 180°C per 30 minuti se volete dei cavolfiori arrostiti, oppure per 10 minuti a se preferite dei popcorn di cavolfiore più croccanti. 

#10 Muffin di Uova

snack paleo, muffin di uova

Si tratta di piccoli scrigni di pancetta croccante con ripieno di soffici frittatine. Uno sfiziosissimo aperitivo da offrire agli amici durante una cena, ma anche solo da gustare come spuntino durante la giornata.

Ecco come fare:

Sbattete con una forchetta sei uova in una terrina, aggiungendo sale e pepe q.b. Poi aggiungete il basilico spezzato con le mani, per aromatizzare. Prendete una teglia da muffin e foderate ogni stampo, ricoprendone tutta la superficie, con almeno due fette di pancetta, in modo da creare una sorta di cestino. Riempite ogni “cestino di pancetta” così creato con il composto di uova. Con 6 uova si possono ricoprire 12 stampi. A piacimento, potete aggiungere al composto asparagi fatti a pezzettini, o volendo altri tipi di verdura tagliata a dadini piccolissimi, come zucchine, melanzane, funghi, carciofi. Infornate a 180° per una ventina di minuti, finchè le frittatine non saranno dorate. Servite i muffin caldi.

#11 Insalata di Tonno e Avocado

spuntini paleo

Altra soluzione sofisticata e divertente per aperitivi, feste e serate con gli amici. Gustosissima da mangiare e stupenda da vedere. Provateci e non ve ne pentirete.

Come si prepara:

Tagliate a metà due avocado, togliete il nocciolo e raschiate via la polpa, mettendola in un’insalatiera. Bagnate l’avocado con il succo di limone per evitare che annerisca. Nell’insalatiera aggiungete 300g di tonno sgocciolato, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, il succo di mezzo limone, 3 foglie di radicchio tagliate a striscioline, sale e pepe q.b. A piacimento, puoi aggiungere della cipolla fresca tritata. Mescolate bene il tutto. Riversate il contenuto all’interno degli avocado. Servite fresco. Queste dosi sono ideali per 4 persone.

#12 Patate Dolci al Forno

snack paleo per tutti i gusti

Le patate dolci sono un altro cavallo di battaglia della dieta Paleo, soprattutto perchè possono essere cucinate in molti modi diversi. La nostra ricetta preferita è quella che vede assoluta protagonista la patata dolce, accompagnata semplicemente da olio, sale, pepe e rosmarino.

Se proprio non lo sapete, ecco come fare!

Riscaldate il forno a 180°. Per preparare 4 porzioni, prendete tre patate dolci grandi, lavatele e tagliatele a cubetti di medio spessore. Cospargetele di 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e aggiungete sale, pepe e rosmarino. Infornate e lasciate cuocere nel forno caldo per 1 ora o finché non saranno morbide. Tutto qui! 

#13 Pepite di Zucchine con Farina di Mandorle

snack paleo

Questa la adoreranno anche gli anti-paleo! Senza glutine, poche calorie, paleo-friendly, deliziosa, che volete di più? Correte a procurarvi zucchine, uova e farina di mandorle e…

…Provateci subito:

Preriscaldate il forno a 230°. In una ciotola, sbattete 1 uovo con una forchetta. In una ciotola a parte, mescolate 110 g di farina di mandorle, un cucchiaino di sale, un cucchiaino di aglio in polvere, un cucchiaino di timo, pepe nero a vostro piacimento. Fate a fettine una zucchina. Immergete le fettine nella ciotola con l’uovo, sgocciolate, e poi passatele nella seconda ciotola (con la farina e le altre polveri). Poi posizionate le fettine su una teglia rivestita con carta da forno. Fate cuocere 6 minuti per lato. In 12 minuti totali di cottura avrete le vostre pepite pronte da gustare (dose per 4 persone).

#14 Fiori di Peperoni con Ripieno di Uova

dieta paleo, snack per tutti i gusti

Idea divertente e colorata per servire le uova a occhio di bue. Fa sempre un gran figurone e non costa fatica. Da tenere in considerazione.

Come fare:

Scegliete i peperoni che abbiano una circonferenza non dritta, ma più “frastagliata”. Tagliandoli a fette abbastanza spesse (circa 2 cm), dovrebbero avere la forma di fiori. Eliminate la parte centrale delle fette (quindi tutta la parte con i semini) in modo che resti solo il contorno a forma di fiore. Riscaldate una padella con un po’ di olio extravergine d’oliva, poi fate scottare le fette di peperone per qualche secondo da entrambi i lati. Rompete un uovo e versatelo in una ciotola, poi, delicatamente, versatelo all’interno di una rondella di peperone, facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Fate così per ogni rondella di peperone. Adesso potete mettere il coperchio e lasciar cuocere a fuoco medio, finchè le uova non abbiano raggiunto il grado di cottura desiderato. Aggiungete sale e pepe q.b. Servite subito!

#15 Alette di Pollo con Miele e Limone

dieta paleo, snack per tutti

Ci sono migliaia di modi per cucinare il pollo, tutte ricette amate da gradi e piccini. Ma questo particolare modo ci piace particolarmente, perchè dimostra una volta per tutte che le alette di pollo non hanno necessariamente bisogno di essere fritte e supercaloriche per essere eccezionalmente buone! Guardate un po’ di che si tratta.

La ricetta:

Per prepararne 4 porzioni, spremete due limoni in una terrina, scioglieteci dentro una cucchiaiata abbondante di miele d’Acacia, e poi aggiungeteci 15 foglioline di salvia, un aglio tagliato a fettine e due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Salate e pepate a vostro piacimento 10 alette di pollo e mettetele nella terrina. Lasciate a marinare al fresco per almeno 4-5 ore. Quando siete pronte per cucinarle, mettete le alette in una teglia antiaderente. Irroratele ancora col composto marinato. Coprite con una carta di alluminio e infornate a 180°. Dopo 30 minuti togliete la carta, girate le alette, e fate cuocere senza carta d’alluminio per altri 30 minuti. A questo punto, deliziate il vostro palato!

#16 Semi di Zucca Tostati

Un vero e proprio spuntino portatile, per chi ha sempre bisogno di sgranocchiare qualcosa. Degni sostituti anche delle supercaloriche patatine che ci piace sgranocchiare davanti a un film. E la cosa più bella è che possiamo prepararli semplicemente, in pochi minuti. Ecco la versione più veloce della ricetta:

In forno a microonde:

Mettete dell’olio extravergine d’oliva in un piatto da microonde e fatelo riscaldare per 30 secondi. Ora potete mettere i semi nel piatto e farli cuocere per 7/8 minuti, finchè non assumono un colore dorato. Ricordatevi, però, di mescolarli ogni 2 minuti, per far raggiungere una cottura omogenea. A questo punto potete condire con sale, se preferite anche pepe o paprika.

#17 Crackers al Rosmarino

dieta paleo, i migliori snack

In teoria i cracker dovremmo dimenticarceli, se abbiamo deciso di essere fedeli alla dieta Paleo. Eppure il modo per sostituire gli ingredienti non-paleo, e gustarci comunque degli squisiti crackers nelle fugaci pause da lavoro, c’è!

Ecco come:

Mescola insieme 250 g di farina di mandorle, 30 g di farina di semi di lino, un rametto di rosmarino fresco tritato finemente e due uova. Aggiungi un pizzico di sale. Otterrai una palla compatta. Con un matterello, stendi la palla tra due fogli di carta da forno. Con un tagliapasta dividi l’impasto in quadrati più o meno uguali. Pratica, con una forchetta, dei fori regolari su ogni quadrato. Inforna a 180° per 10 minuti. Infine, prima di servire, cospargi liberamente sui crackers il sale marino integrale.

#18 Barrette Energetiche Paleo

dieta paleo-ricette

Per chi pratica tanto sport, per chi lavora dalla mattina alla sera, per chi è sempre in giro a far qualcosa…le barrette energetiche sono irrinunciabili. Quelle confezionate contengono ingredienti non Paleo, e in ogni caso non sono proprio tra gli alimenti più salutari del mondo, ma questo non ci scoraggia: facciamocele noi le nostre barrette energetiche paleo!

Come prepararle:

Riscalda il forno a 170°. In una ciotola, spezzetta e mescola bene insieme 30 g di noci pecan, 10 g di noci normali, 30 g di mandorle, 40 g di semi di zucca, 30 g di semi di girasole, 30 g di semi di chia bianchi, 30 g di fiocchi di cocco e 30 g di uva passa. In una pentola metti 15 g di olio di cocco e fai sciogliere a fuoco lento, dopodichè lascialo raffreddare e aggiungi 50 g di miele. Versa il composto di olio e miele nella ciotola contenente le varie noci spezzettate e amalgama bene il tutto. Stendi tutta la massa in modo uniforme su una carta da forno, coprendo anche la superficie con della carta da forno, applicando una leggera pressione per uniformare. Cuocere in forno per circa 15-20 minuti. Fai raffreddare per 20 minuti e poi metti in frigo per altri 20. Taglia in 20 barrette della stessa grandezza. Avvolgi ogni barretta singolarmente in un pezzo di carta da forno e conserva in frigo. Potrai consumarle entro una settimana.

#19 Toast di Patate Dolci

dieta paleo, i migliori snack

La dieta Paleo bandisce il pane, ma questo non vuol dire per forza che dobbiamo rinunciare per sempre alle bruschette e ai toast per accompagnare salumi, verdure e quant’altro, perchè abbiamo trovato un’alternativa: patate al posto del pane! Da provare.

Come fare:

Dopo averle lavate bene, taglia le patate dolci a fette longitudinali, spesse circa 1 cm. Disponile su carta da forno, e inforna a 180° per 15 minuti (le patate devono raggiungere una consistenza morbida, non devono essere completamente cotte). Togli dal forno e lascia raffreddare completamente. Ora puoi farcire le patate coi condimenti che preferisci.

#20 Muffin al Cioccolato e Nocciole

Da sempre il dolcetto più delizioso del mondo, amato da grandi e piccini. Ebbene sì, il muffin può anche essere preparato in modo paleo-friendly!

Vediamo come:

Metti 30 g di nocciole sgusciate in forno a 130° per 5 o 6 minuti, poi disponile su un canovaccio da cucina e, una volta raffreddate, rimuovi la pellicina (basta strofinarle tra le mani). Poi tritale grossolanamente. In una ciotola, miscela 80 g di farina di nocciole con 40 g di cacao amaro in polvere e unisci il tutto con le nocciole, aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato di sodio, mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere, un pizzico di sale rosa integrale dell’Himalaya. Fai sciogliere a fuoco lento 60 g di burro di cacao in un pentolino. In una ciotola a parte, sbatti tre uova, aggiungendo 5 cucchiai di miele di acacia, 60 ml di latte di cocco e il burro appena fuso. Unisci gli ingredienti umidi a quelli secchi e amalgama bene. Versa il composto negli appositi spazi (6, con queste dosi) di una teglia per muffin. Decora la superficie con delle nocciole tritate grossolanamente. Cuoci in forno preriscaldato a 170° per 40-45 minuti. Lasciar raffreddare e servire.

 

 

 

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati