Facebook pixel

I Migliori Trattamenti Fisioterapici: la Terapia Laser

I Migliori Trattamenti Fisioterapici: la Terapia Laser

Dolori, disfunzioni del movimento, lesioni, blocchi, traumi e molto altro ancora… molto spesso la soluzione è rappresentata da lui, l’unico possibile salvatore: il fisioterapista.

Il fisioterapista si occupa della riabilitazione nostri acciacchi con una grandissima varietà di tecniche e terapie diverse.

Prova a dare uno sguardo alla panoramica dei migliori trattamenti fisioterapici.

In questo articolo, tuttavia, parliamo di un tipo particolare di trattamento di fisioterapia: la terapia laser.

Cosa fa il fisioterapista?

Ma prima di addentrarci nel discorso, dedichiamo un piccolo sipario a lui, il fisioterapista.

Il fisioterapista è una specie di supereroe del corpo umano, in grado di curare tutta una serie di patologie o disfunzioni del corpo e del movimento, riportando le prestazioni fisiche al loro funzionamento ottimale.

Il superpotere? Sta chiaramente nelle sue mani.

Tuttavia il fisioterapista non si accontenta di questo potere speciale, disponendo anche di molti strumenti sofisticati e, quindi, di diversi trattamenti fisioterapici per il recupero funzionale del paziente. Ogni tipo di danno, di lesione, di disfunzione, necessiterà di un diverso tipo di terapia. Una volta stabilita la causa del dolore, infatti, il fisioterapista inizierà a progettare un piano di trattamento che solitamente comprende metodi di mobilizzazione passiva (terapia laser, stimolazione elettrica, termoterapia) e tecniche della terapia manuale che comprendono svariati metodi di manipolazione del corpo utili per ripristinare la funzionalità dei tessuti (come il massaggio, lo stretching e esercizi mirati).

  • Prenota una visita dal fisioterapista più vicino a te

Riabilitazione con la Terapia Laser

Tecniche di fisioterapia: terapia laser

Si tratta di una particolare tecnica di fisioterapia che sfrutta effetti dell’energia generata da raggi laser. Quest’energia viene amplificata e indirizzata su una superficie molto piccola del corpo, su cui giunge con elevata intensità, ottenendo una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare.

Tipi di laser utilizzati:

  • laser He-ir (elio neon e infrarosso)
  • laser Nd:YAG (neodimio yag/Hilt Therapy)

Come funziona?

Il raggio elettromagnetico viene erogato da determinati dispositivi laser. I laser si classificano in base alla potenza, ad esempio quelli a elio-neon o diodo semiconduttore sono a bassa potenza o soft-laser, mentre altri come ad esempio quelli NdYag (Neodimio Yag) o CO2 sono ad alta potenza o power-laser. Il laser Yag è particolarmente consigliato, per la sua dimostrata efficacia per molte patologie a base infiammatoria o degenerativa sia  acute che croniche a localizzazione articolare, legamentosa, muscolare, tendinea.

Sedute: Sono consigliate otto sedute da circa 15 minuti

Quanto Costa?

Non è possibile prevedere il preventivo esatto che ti verrà fatto, perché dipende dalla zona da trattare e soprattutto da quante sedute saranno necessarie ma, in generale, ogni seduta si aggira in media attorno ai €15.

Indicazioni e Controindicazioni della Terapia Laser

La terapia laser, che sfrutta le capacità dei raggi laser di stimolare i mitocondri della cellula favorendone la riparazione, viene generalmente usata per patologie a carico delle articolazioni, disturbi cronici e degenerativi, traumi di vario tipo e riabilitazione motoria.

Gli immediati effetti sono di tipo antidolorifico, perché innalza la soglia del dolore, e antinfiammatorio, perché permette alla cellula di recuperare l’equilibrio perso con traumi o usura dei tessuti. Quindi si dimostra efficace per ridurre le infiammazioni, l’affaticamento e il dolore muscolare. A volte viene utilizzata, per facilitare la mobilizzazione delle giunture, in modo da causare minore disagio al paziente. Quindi:

La terapia laser è particolarmente consigliata per lesioni dei tessuti muscolari o connettivi

Più precisamente, la laser-terapia nell’ambito dell’ortopedia viene utilizzata per:

  • Trattamento di artralgie come poliartrite, lombaggine, sciatalgia,epicondilite, lombosciatalgia, ernia del disco;
  • Riabilitazione (anca, neuromotoria, ictus, ortopedica, femore, mano, menisco, polso, spalla, ginocchio, protesi anca, caviglia, protesi ginocchio, neurocognitiva, Parkinson);
  • Traumatologia generale (ematomi, postumi traumatici, edemi, tendiniti, distorsioni articolari, stiramenti muscolari, borsiti, ecchimosi, strappi muscolari, ulcere e piaghe, artrosi, patologie da sovraccarico).

Le controindicazioni sono la gravidanza, le neoplasie maligne e l’epilessia.

N.B. I trattamenti tramite laser trovano applicazioni anche in altri campi, come la medicina estetica, dermatologica ed oculistica, ma in questo articolo ci occupiamo del laser in ottica riabilitativa.

Laser Terapia alla Spalla | Il Video Dimostrativo

In questo video, un chiaro esempio di come avviene una seduta di laser terapia alla spalla, in tutta la sua semplicità e non invasività.

Il Verdetto Finale

La laser terapia rappresenta una tecnica estremamente efficace e versatile, che può essere utilizzata a diversi scopi e attraverso strumenti e metodologie molto diverse.

Pur non presentando seri e gravi effetti collaterali, sporadicamente si possono verificare effetti collaterali momentanei come arrossamenti della pelle, prurito, edema, comparsa di piccoli ematomi e, in rari casi, leggere ustioni.

Il consiglio è, quindi, sempre e comunque quello di rivolgersi a personale specializzato.

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati