Questa pagina contiene annunci di servizi o prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Scopri il nostro processo di selezione

L’incontinenza fecale è l’incapacità di controllare i movimenti intestinali, causando la fuoriuscita inaspettata delle feci dal retto. Chiamata anche incontinenza intestinale, l’incontinenza fecale varia da una perdita occasionale di feci durante il passaggio di gas a una completa perdita del controllo sfinterico.

L’incontinenza fecale si verifica più spesso nelle donne e tra le persone anziane. Qualunque sia la causa, l’incontinenza fecale può essere una fonte di significativo disagio psicologico, oltre che fisico. Ma non esitare a parlare con il tuo medico di questo problema comune. I trattamenti possono migliorare l’incontinenza fecale e la qualità della vita.

Sommario

  1. Sintomi
  2. Incontinenza Fecale nei Bambini
  3. Incontinenza Fecale: Team Multidisciplinare
  4. Esami Indicati
  5. Frequenti Cause di Incontinenza Fecale
  6. Fattori di rischio
  7. Quali opzioni chirurgiche trattano l’incontinenza fecale?
  8. Conseguenze Fisiche e Psicologiche dell’Incontinenza Fecale
  9. Si può prevenire l’incontinenza fecale?
  10. Conclusioni

Sintomi

L’incontinenza fecale può verificarsi temporaneamente durante un attacco occasionale di diarrea, ma per alcune persone l’incontinenza fecale è cronica o ricorrente. Le persone con questa condizione potrebbero non essere in grado di fermare la voglia di defecare, che si manifesta così all’improvviso che non riescono a raggiungere il bagno in tempo. Questo si chiama incontinenza da urgenza PubmedShah R, Villanueva Herrero JA. Fecal Incontinence. 2021 Sep 18. In StatPearls Publishing; 2021 Jan.

Un altro tipo di incontinenza fecale si verifica nelle persone che non sono consapevoli della necessità di eliminare le feci. Questa si chiama incontinenza passiva.

L’incontinenza fecale può essere accompagnata da altri problemi intestinali, come:

  • Diarrea
  • Stipsi
  • Gas e gonfiore

Incontinenza Fecale nei Bambini

L’incontinenza fecale (precedentemente nota come encopresi) è piuttosto comune nei bambini. È anche uno dei motivi frequenti di visita gastroenterologica nell’infanzia.

L’incontinenza fecale nei bambini è solitamente causata dalla stitichezza.  Altre cause comuni includono un cambiamento di dieta, dermatite da pannolino, malattie virali, caldo o viaggi. L’allergia al latte vaccino può essere un fattore che contribuisce alla stitichezza nel bambino PubmedRajindrajith S, Devanarayana NM, Benninga MA. Review article: faecal incontinence in children: epidemiology, pathophysiology, clinical evaluation and management. Aliment Pharmacol Ther. 2013 Jan;37(1):37-48.

Alcune altre malattie hanno sintomi simili a quelli dell’incontinenza fecale, ma sono molto meno comuni. Tuttavia, se un bambino non risponde al trattamento come previsto, possono essere raccomandati altri test per essere sicuri che il bambino non abbia una di queste altre malattie. Le malattie che imitano l’incontinenza fecale includono la malattia di Hirschsprung, un alto livello di calcio nel sangue dovuto a malattia paratiroidea, ipotiroidismo, difetti spinali e allergia al latte vaccinoPubmedLoening-Baucke V. Clinical approach to fecal soiling in children. Clin Pediatr (Phila). 2000 Oct;39(10):603-7 Pubmed.

Il piano di trattamento della stitichezza nel bambino prevede:

  1. Eliminare le feci trattenute dal colon.
  2. Terapia di mantenimento per prevenire la formazione di feci e consentire al colon di tornare alla sua forma normale.
  3. Consulenza per strutturare un piano di trattamento e incoraggiare il bambino ad acquisire abitudini sane.

Incontinenza Fecale: Team Multidisciplinare

Spesso le persone sono riluttanti a parlare ai loro medici dell’incontinenza fecale. Ma i trattamenti sono disponibili e quanto prima ci si rivolge allo specialista, tanto prima si trova sollievo dai sintomi di incontinenza fecale. Il team multidisciplinare prevede anche il supporto psicologico per affrontare le conseguenze emotive e psichiche dell’incontinenza fecale.

  • Gastroenterologo
  • Proctologo
  • Psicoterapeuta

Esami Indicati

Sarai valutato da un gastroenterologo e/o da un chirurgo del colon-retto. Il medico ti farà domande sulla tua condizione e quindi eseguirà un esame fisico e un esame rettale. Non essere imbarazzato a parlare con il tuo medico. Capiscono che potresti sentirti a disagio a parlare di questo problema.

I seguenti test possono essere eseguiti per diagnosticare l’incontinenza fecale:

  • Manometria anale : questo test studia la forza dei muscoli dello sfintere anale. Un tubo corto e sottile, inserito nell’ano e nel retto, viene utilizzato per misurare la tenuta dello sfintere.
  • Ecografia endoluminale o ecografia anale : questo test aiuta a valutare la forma e la struttura dei muscoli dello sfintere anale e del tessuto circostante. In questo test, una piccola sonda viene inserita nell’ano e nel retto per acquisire immagini degli sfinteri.
  • Test di latenza motoria del terminale del nervo pudendo: questo test misura la funzione dei nervi del pudendo, che sono coinvolti nel controllo intestinale.
  • Elettromiografia anale (EMG): questo test determina se il danno ai nervi è il motivo per cui gli sfinteri anali non funzionano correttamente. Esamina anche la coordinazione tra il retto e i muscoli anali.
  • Sigmoidoscopia flessibile o proctosigmoidoscopia: questo test valuta la fine dell’intestino crasso o del colon, alla ricerca di eventuali anomalie – come infiammazione, tumore o tessuto cicatriziale – che possono causare incontinenza fecale. Per eseguire questo test, un tubo sottile con una telecamera attaccata all’estremità viene inserito nel retto fino al colon sigmoideo. Ciò consente di visualizzare il rivestimento dell’intestino.
  • Proctografia (chiamata anche defecografia): questo test viene eseguito nel reparto di radiologia. In questo test, viene effettuato un video a raggi X che mostra come funziona il retto. Il video mostra quante feci può contenere il retto, quanto bene il retto trattiene le feci e quanto bene il retto rilascia le feci. Per realizzare il video a raggi X per questo test, una piccola quantità di bario liquido viene rilasciata nel colon e nel retto (attraverso un tubo inserito nel retto).
  • Risonanza magnetica (MRI): questo test viene eseguito nel reparto di radiologia. È un test di imaging a volte utilizzato per valutare gli organi pelvici.

Frequenti Cause di Incontinenza Fecale

Le cause più comuni di incontinenza fecale includono danni muscolari o nervosi. Il danno muscolare o nervoso può essere associato all’invecchiamento o al parto PubmedHayden DM, Weiss EG. Fecal incontinence: etiology, evaluation, and treatment. Clin Colon Rectal Surg. 2011 Mar;24(1):64-70.

Esistono diverse cause di incontinenza fecale. Queste possono includere:

  • Danno muscolare: Lesioni agli anelli muscolari alla fine del retto (sfintere anale) possono rendere difficile trattenere correttamente le feci. Questo tipo di danno può verificarsi durante il parto, soprattutto se si dispone di un’episiotomia o si utilizzano le pinze durante il parto.
  • Danno ai nervi: Lesioni ai nervi che rilevano le feci nel retto o quelli che controllano lo sfintere anale possono portare all’incontinenza fecale. Il danno ai nervi può essere causato dal parto, dallo sforzo costante durante i movimenti intestinali, dalle lesioni del midollo spinale o da un ictus. Alcune malattie, come il diabete e la sclerosi multipla, possono colpire anche questi nervi e causare danni che portano all’incontinenza fecale.
  • Stipsi: La stitichezza cronica può causare la formazione di una massa di feci secche e dure nel retto e diventare troppo grandi per essere espulse. I muscoli del retto e dell’intestino si allungano e alla fine si indeboliscono, consentendo alle feci acquose provenienti dal tratto digerente di fuoriuscire. La stitichezza cronica può anche causare danni ai nervi che portano all’incontinenza fecale.
  • Diarrea: Le feci solide sono più facili da trattenere nel retto rispetto alle feci molli, quindi le feci molli della diarrea possono causare o peggiorare l’incontinenza fecale.
  • Emorroidi: Quando le vene del retto si gonfiano, causando emorroidi, questo impedisce all’ano di chiudersi completamente, il che può consentire la fuoriuscita delle feci.
  • Perdita di funzionalità del colon-retto: Normalmente, il retto si allunga per accogliere le feci. Se il tuo retto è segnato da cicatrici o è rigido a causa di interventi chirurgici, radioterapia o malattie infiammatorie intestinali, il retto non può allungarsi quanto dovrebbe e le feci in eccesso possono fuoriuscire.
  • Complicanze da Chirurgia Colo-Rettale: La chirurgia per il trattamento delle vene dilatate nel retto o nell’ano (emorroidi), così come le operazioni più complesse che coinvolgono il retto e l’ano, possono causare danni muscolari e nervosi che portano all’incontinenza fecale.
  • Prolasso rettale: L’incontinenza fecale può essere il risultato di questa condizione. L’allungamento dello sfintere rettale da prolasso danneggia i nervi che controllano lo sfintere rettale. Più a lungo persiste, meno è probabile che i nervi e i muscoli si riprendano.
  • Rettocele

Fattori di rischio

Numerosi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare incontinenza fecale, tra cui:

  • Età: Sebbene l’incontinenza fecale possa verificarsi a qualsiasi età, è più comune negli adulti sopra i 65 anni.
  • Parto: L’incontinenza fecale può essere una complicazione del parto. Recenti ricerche hanno anche scoperto che le donne che assumono la terapia ormonale sostitutiva in menopausa hanno un modesto aumento del rischio di incontinenza fecale.
  • Danno ai nervi: Le persone che hanno diabete di vecchia data, sclerosi multipla o traumi alla schiena da lesioni o interventi chirurgici possono essere a rischio di incontinenza fecale, poiché queste condizioni possono danneggiare i nervi che aiutano a controllare la defecazione.
  • Demenza. L’incontinenza fecale è spesso presente nella malattia di Alzheimer in fase avanzata e nella demenza.
  • Disabilità fisica. Essere fisicamente disabili può rendere difficile raggiungere il bagno in tempo. Una lesione che ha causato una disabilità fisica può anche causare danni al nervo rettale, portando all’incontinenza fecale.

Quali opzioni chirurgiche trattano l’incontinenza fecale?

  • La sfinteroplastica, o riparazione di sfinteri sovrapposti, ricuce i muscoli dello sfintere anale danneggiati. Il muscolo dello sfintere anale è sovrapposto e vengono utilizzati punti per fissare il muscolo su entrambi i lati. Sovrapporre e stringere il muscolo sfintere si traduce in un’apertura anale più stretta.
  • La procedura ACE è occasionalmente appropriata per i pazienti con incontinenza fecale. In questa procedura, il chirurgo crea un piccolo percorso dall’addome all’intestino. Viene inserito un tubicino attraverso il quale viene somministrato un clistere/lavaggio giornaliero per pulire le feci.
  • Lo sfintere intestinale artificiale comporta l’impianto di un dispositivo artificiale (protesi) intorno all’ano. Questo dispositivo è progettato per imitare il normale muscolo anale.
  • Stimolazione del nervo sacrale: La terapia di stimolazione del nervo sacrale utilizza un piccolo dispositivo (un neurotrasmettitore) che viene impiantato sotto la pelle nella parte superiore dei glutei. Il dispositivo invia lievi impulsi elettrici attraverso un cavo posizionato vicino a un nervo situato nella parte bassa della schiena (il nervo sacrale), che influenza la vescica, lo sfintere e i muscoli del pavimento pelvico.
  • Colostomia: In questa operazione, viene praticata un’apertura nell’addome, attraverso la quale il colon viene portato sulla superficie della pelle. Le feci vengono raccolte in una sacca speciale attaccata all’addome attorno all’apertura. Questa procedura viene solitamente presa in considerazione quando tutte le altre opzioni di trattamento hanno fallito.

 

Conseguenze Fisiche e Psicologiche dell’Incontinenza Fecale

Le complicanze dell’incontinenza fecale possono includere:

  • Sofferenza emotiva. La perdita di autostima associata alla perdita del controllo sulle proprie funzioni corporee può portare a imbarazzo, vergogna, frustrazione e depressione. È comune per le persone con incontinenza fecale cercare di nascondere il problema o evitare impegni sociali.
  • Irritazione della pelle. La pelle intorno all’ano è delicata e sensibile. Il contatto ripetuto con le feci può portare a dolore e prurito e potenzialmente a piaghe (ulcere) che richiedono cure mediche.

 

  • Per prevenire irritazioni della pelle è bene eseguire sempre una corretta igiene intima, potrebbe essere utile portare con sè HappyPo Bidet Portatile

bidet portatile emorroidi

Si può prevenire l’incontinenza fecale?

A seconda della causa, potrebbe essere possibile migliorare o prevenire l’incontinenza fecale. Queste azioni possono aiutare:

  • Ridurre la stitichezza. Aumenta il tuo esercizio, mangia più cibi ricchi di fibre e bevi molti liquidi.
  • Controlla la diarrea. Trattare o eliminare la causa della diarrea, come un’infezione intestinale, può aiutarti a evitare l’incontinenza fecale.
  • Evita di sforzarti. Lo sforzo durante i movimenti intestinali può eventualmente indebolire i muscoli dello sfintere anale o danneggiare i nervi, portando eventualmente all’incontinenza fecale.

 

colazione salutare bastoncini crusca

Conclusioni

Diverse cause possono essere alla base dell’incontinenza fecale che si verifica più comunemente nelle donne, nei bambini e negli anziani. Se si avvertono difficoltà nel trattenere le feci, arrivare in tempo al bagno o tracce di feci sulla biancheria è fondamentale prenotare una visita proctologica per comprendere le cause del problema e pianificare il trattamento. Una dieta ricca di fibre può aiutare a prevenire l’insorgenza fecale in alcuni casi. Consultare uno psicologo può essere utile per la gestione del disagio emotivo legato alla condizione o nel caso l’incontinenza fecale si verifichi nel bambino, laddove può essere un sintomo di sofferenza psicologica.

Fonti

  1. Saldana Ruiz N, Kaiser AM. Fecal incontinence – Challenges and solutionsWorld J Gastroenterol. 2017;23(1):11-24. doi:10.3748/wjg.v23.i1.11
  2. Shah R, Villanueva Herrero JA. Fecal Incontinence. [Updated 2021 Sep 18]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan-.
  3. Hayden DM, Weiss EG. Fecal incontinence: etiology, evaluation, and treatmentClin Colon Rectal Surg. 2011;24(1):64-70. doi:10.1055/s-0031-1272825
  4. Brown HW, Dyer KY, Rogers RG. Management of Fecal Incontinence. Obstet Gynecol. 2020 Oct;136(4):811-822
  5. Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali. Problemi di controllo intestinale (incontinenza fecale).
  6. Accademia americana dei medici di famiglia. Incontinenza fecale
  7. Collegio americano di ostetricia e ginecologia. Perdita intestinale accidentale.
  8. stituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali. Problemi di controllo intestinale (incontinenza fecale). (https://www.niddk.nih.gov/health-information/digestive-diseases/bowel-control-problems-fecal-incontinence) Accesso 9/11/2021.
  9. Accademia americana dei medici di famiglia. Incontinenza fecale. (https://familydoctor.org/condition/fecal-incontinence/) Accesso 9/11/2021.
  10. Collegio Americano di Ostetricia e Ginecologia. Perdita intestinale accidentale. (https://www.acog.org/womens-health/faqs/accidental-bowel-leakage) Accesso 9/11/2021.