Facebook pixel

Emorroidi: Cosa Sono, Come si Presentano e Come Mandarle Via!

Emorroidi: Cosa Sono, Come si Presentano e Come Mandarle Via!

Circa il 75% di Noi, almeno una volta, si pone la domanda: “Cosa sono le emorroidi “.

Noi tutti siamo dotati di emorroidi che svolgono un importante ruolo regolatorio intestinale. La domanda ce la poniamo, però, solo quando avvertiamo fastidio o dolore, ma è giusto che sia così!.

Le emorroidi aiutano a controllare i movimenti intestinali

Le emorroidi sono gruppi di vasi sanguigni che si trovano internamente all’ano, emorroidi interne , ed esternamente all’ano, sottopelle,  queste ultime sono chiamate emorroidi esterne.

Le emorroidi sono gruppi di vasi sanguigni interni ed esterni al canale anale.
Le emorroidi sono gruppi di vasi sanguigni interni ed esterni al canale anale.

Avvolte le emorroidi si gonfiano e si infiammano

Questa condizione, che è patologica solo se avvertiamo dolore, è chiamata patologia emorroidaria e causa continuai irritazione ai vasi emorroidari ad ogni passaggio delle feci.

Le emorroidi gonfie ed irritate possono uscire dal plesso anale con conseguente fastidio, prurito, sanguinamento e dolore.

i sintomi delle emorroidi includono:

  • prurito estremo intorno all’ano
  • irritazione e dolore intorno all’ano
  • nodulo pruriginoso o doloroso o gonfiore vicino all’ano
  • perdita fecale
  • movimenti intestinali dolorosi
  • sangue sui tessuti dopo aver avuto un movimento intestinale

Sebbene le emorroidi siano dolorose, non sono pericolose per la vita e spesso vanno via da sole senza trattamento.

Nei casi gravi di emorroidi, con conseguenti perdite continue di sangue, potresti sviluppare sintomi di anemia, come debolezza e pelle pallida (casi rari).

 

Cosa causa le emorroidi e quali sono i fattori di rischio

Le emorroidi possono essere trasmesse geneticamente da genitore a figlio, quindi se i tuoi genitori avevano emorroidi, è più probabile che tu ne soffra, quindi nel tuo caso il consiglio è quello di conoscere perfettamente quali sono le cause che conducono a questo disturbo.

Le principali cause di emorroidi:

  • sforzo intenso e prolungato durante le attività intestinali;
  • complicazioni da costipazione cronica (stitichezza);
  • seduto sul water per un lungo periodo di tempo (magari a leggere);
  • una storia familiare di emorroidi;
  • gravidanza;

Scopri tutte le cause delle emorroidi

 

Come vengono diagnosticate le emorroidi?

Un esame visivo del tuo ano può essere sufficiente per diagnosticare le emorroidi.

Per confermare la diagnosi, il medico può eseguire un esame diverso per verificare eventuali anomalie all’interno dell’ano. Questo controllo è noto come esame rettale digitale .

Durante questo esame, il medico inserisce un dito guantato e lubrificato nel retto. Se sentono qualcosa di anormale, possono proporre un test aggiuntivo chiamato anoscopia oppure uno leggermente più invasivo chiamato sigmoidoscopia .

Una sigmoidoscopia coinvolge il medico che utilizza una piccola telecamera per diagnosticare un’emorroide interna. Questa piccola telecamera in fibra ottica, chiamata sigmoidoscopio, si inserisce in un piccolo tubo e quindi si inserisce nel retto. Da questo test, il medico ottiene una visione chiara dell’interno del retto in modo che possano esaminare le emorroidi da vicino.



Quali sono le Opzioni di Trattamento per le Emorroidi?

Il trattamento per le emorroidi varia a secondo del grado di emorroidi cui soffriamo, che va da uno a quattro. Ad ogni modo  le opzioni principali sono a) trattamento domiciliare b)trattamento medico

 

Procedura domestica

Nel primo e secondo grado possono essere sufficiente la combinazione di giusti prodotti (naturali o farmaci da banco) con cambiamenti dello stile di vita (soprattutto abitudini igieniche ed alimentari. Ecco i prodotti utilizzati con più successo:

  • creme o pomate cortisoniche;
  • creme o pomate naturali;
  • integratori naturali;
  • prodotti per l’igiene;
  • cerotti o impacchi;
  • cuscini specifici;
  • altro

Scopri la nostra analisi dei prodotti più venduti con le migliori recensioni  < Emorroidi: i prodotti più venduti ed i consigli più seguiti>

In questi casi possiamo intervenire da soli. In caso di dubbio o per mancanza di risultati apprezzabili consigliamo di effettuare una consulenza proctologica online .

 

Procedure mediche
Se i trattamenti domiciliari non aiutano con le emorroidi, oppure il tuo grado di emorroidi è superiore al secondo, il medico potrebbe consigliarti di intervenire con un trattamento e/o un intervento specifico.

Attualmente per le emorroidi di terzo e quarto grado non c’è un gold standard affermato, sono presenti una varietà di interventi comunque molto efficaci (link).

  • scleroterapia;
  • metodo Longo;
  • legatura elastica;
  • legatura dell’arteria guidata da doppler;
  • termo-coagulazione
  • altri

Nuove Abitudini e Prevenzione

Per prevenire, migliorare o comunque evitare il peggioramento delle emorroidi, bisogna necessariamente aumentare l’assunzione di acqua, di fibre alimentari ed evitare di sforzarsi durante un movimento intestinale.

Fai esercizio regolarmente per evitare la stitichezza e non sederti per lunghi periodi sul water.

Tutti i consigli ed i prodotti utili su: < Emorroidi: i prodotti più venduti ed i consigli più seguiti>;

I migliori alimenti per le emorroidi su : <link>

 

Quali sono le complicazioni associate alle emorroidi?

Le complicanze delle emorroidi sono rare, ma possono includere:

  • coaguli di sangue nella vena gonfia;
  • sanguinamento;
  • anemia da carenza di ferro causata da perdita di sangue.

 

Approfondimento: i 4 gradi di emorroidi

A secondo dei sintomi avvertiti e dello status di irritazione delle vene le abbiamo convenzionalmente quattro gradi di emorroidi. Ad ogni grado può corrispondere una modalità diversa di trattamento PubMed1.

Un articolo di YouSpecialist cerca di orientare gli utenti mostrando le Foto in alta risoluzione dei quattro gradi di severità delle emorroidi .

“Non vi spaventare se un’emorroide esterna diventa viola”

Talvolta si formano coaguli di sangue all’interno di questo tipo di emorroidi, che possono causare una condizione estremamente dolorosa chiamata trombosi.
Se un’emorroidi diventa trombosa, può sembrare piuttosto spaventosa, diventare viola o blu e potrebbe sanguinare. Ma non scoraggiatevi, la trombosi emorroidaria è una complicanza frequente.
Nonostante il loro aspetto, le emorroidi trombose di solito non sono gravi, sebbene possano essere molto dolorose. Questo però è il momento di consultare un proctologo .

Ho le Emorroidi !  | Il piano d’azione

1. Adotta la giusta alimentazione per contrastare le emorroidi

I consigli dei nostri specialisti in nutrizione con esperienze in patologie emorroidarie:

 

2. Cambia abitudini ed acquista i prodotti utili  per le emorroidi

Se hai problemi di emorroidi puoi alleviare i sintomi seguendo i nostri consigli. Abbiamo selezionato i prodotti più venduti ed analizzato i consigli più seguiti in caso di emorroidi:

 

3. Consulta un proctologo

Se pensi che il tuo percorso terapeutico ti porti ad avere stipsi o diarrea, e vuoi un parere di uno specialista che tratta stitichezza o emorroidi  puoi prenotare una microconsulenza chat o telefonica con un proctologo .

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati