Facebook pixel

Essere Creativo può Rendere più Felici: ecco le Ragioni Scientifiche

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0
Essere Creativo può Rendere più Felici: ecco le Ragioni Scientifiche

Da bambino, ogni volta che avevo fretta disegnavo un mostro con un solo occhio o imbrattavo un pezzo di carta con lo scarabocchio di un’inoffensiva arancia arrabbiata, ero fiero di mostrarlo a mia madre, sapendo già cosa avrebbe esclamato.
“Ooh! Che… creatività!”
Non c’è alcuna definizione concreta di creatività, ma la maggior parte degli esperti concordano sul fatto che ha qualcosa a che fare con la capacità di elaborare nuove idee, nuovi legami tra idee e nuove soluzioni ai problemi (con o senza distruggere un pacchetto di pastelli). Ma ecco il dilemma: dimenticate l’immagine dell’artista meditabondo da solo in un monolocale seminterrato, la ricerca suggerisce che “essere creativo” in realtà ci rende più felici delle altre persone.

Far sorridere – perché è importante

Non sei cantante, scrittore, o ballerina? Nessun problema. Gli esperti dicono che assolutamente chiunque può essere creativo, anche se persone diverse possono avere diversi talenti. “Si tratta davvero di apertura mentale”, afferma il Dr Carrie Barron, co-autore di “The Creativity Cure”, secondo il quale la creatività si applica a tutto e può alimentare la nascita di un piano di gestione dell’impresa.
Ma sia preparare un soufflé di spinaci o ballare il tip tap per un pubblico di Broadway significa essere creativi, gli esperti dicono che c’è un forte legame tra l’esprimere creatività e il benessere generale. I componenti chiave della personalità creativa, come la ricerca di novità e la perseveranza, rendono la vita soddisfacente. Funziona anche all’inverso: le persone tendono anche ad essere creative quando sono di buon umore, forse perché non fossilizzarsi su una singola informazione o su parte di essa aiuta ad avere una più ampia veduta. Secondo il ricercatore sulla creatività Dr. Shelley Carson, “avere un buon umore aumenta la nostra attenzione e ci permette di trovare soluzioni creative ai possibili problemi”.
Alcuni psicologi parlano di “flusso”, ovvero essere così immersi nel produrre creatività da non prestare attenzione a qualsiasi altra cosa, come per esempio l’orario o come si sente il nostro corpo. Questi esperti sostengono che quando viviamo questo stato di flusso creativo siamo in grado di produrre un’immensa felicità , quella però che dura più a lungo del piacere che otteniamo mangiando un buon biscotto. Ma non aspettatevi che con in mano un pennello e cimentandovi nella ricerca della creatività possiate risolvere immediatamente i problemi della vita.

Nazione creativa? – La risposta / Dibattito.

Le persone che utilizzano lo stato di flusso creativo per risolvere problemi di lavoro sono così immerse in esso, che potrebbero non necessariamente sentirsi felici mentre stanno creando. Ė solo dopo, guardando indietro su quanto hanno creato, che avvertono quella sensazione di benessere e piacere.Sono state effettuate molte ricerche sul legame tra creatività e problemi di salute mentale come ad esempio la depressione. Gli studi suggerisco che i creativi tendono ad essere più vulnerabili a problemi psichiatrici, uno in particolare può essere il disturbo bipolare. Eppure, molti psicologi affermano che la depressione non ha nulla a che fare con la capacità di essere creativo. Tutt’altro, la creatività è associata all’auto-riflessione, è la tendenza a rimuginare che può causare lo stato di depressione.
In realtà, lungi dal promuovere la creatività, la depressione può effettivamente rendere più difficile l’essere creativi, e solo con il buon umore che si inizia ad essere creativi. La creatività potrebbe essere un rimedio per i chi è giù di morale: Barron suggerisce che fare qualcosa di creativo (come scrivere su una brutta esperienza) può aiutare le persone a superare la depressione.

Comunque, se si sta vivendo una forte depressione, è opportuno consultare un terapista. Ma quando siamo di cattivo umore, rimanere rintanato in camera da letto ascoltando Alanis Morissette fino alla noia non stimola la nostra creatività. Dovremmo invece cantare una nuova canzone, scrivere una poesia, o cercare di risolvere il cubo di Rubik, quel maledetto. Chissà cosa potremmo scoprire?


Vuoi semplici consigli per essere creativo? Leggi 24 Modi Sorprendenti per Stimolare la Creatività

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati