Gli spinaci non sono solo belli da vedere, ma sono anche strapieni di benefici nutrizionali. All’interno di ciascuna foglia di spinaci troviamo moltissimi antiossidanti, sostanze antinfiammatorie e tante vitamine che promuovono la salute degli occhi e delle ossa. ebm(1)Leggi la ricerca da pubmed: Daily intake of green and yellow vegetables is effective for maintaining bone mass in young women

Immergiamoci in un mondo di verde e scopriamo tutti i benefici degli spinaci!

Il Contenuto Nutrizionale degli Spinaci

gli spinaci: contenuto nutrizionale de

Braccio di Ferro non si sbagliava! Uno studio recente ha riscontrato come alcune sostanze presenti negli spinaci sono efficaci per migliorare la forza muscolare. ebm(2)On the mechanism by which dietary nitrate improves human skeletal muscle function

Gli spinaci sono un’ottima fonte di ferro. Contengono, infatti, quasi la stessa quantità di ferro presente nella carne di manzo macinata, a parità di porzione. In ogni caso, meglio non rinunciare completamente alla carne dato che l’organismo umano tende ad assimilare il ferro contenuto nella carne piú facilmente rispetto a quello contenuto negli spinaci o in altre piante vegetali.

Le foglie di spinaci sono anche note per il loro alto contenuto di vitamina A. Per questo motivo ogni forchettata di spinaci è in grado di irrobustire il sistema immunitario, proteggere la vista e migliorare l’aspetto della pelle. Per quanto riguarda la salute delle ossa, gli spinaci sono addirittura piú benefici del latte.

Una tazza di spinaci cotti, infatti, contiene circa il 12% della dose giornaliera raccomandata di calcio e un apporto di vitamina K sufficiente a prevenire la perdita di tessuto osseo.

In aggiunta, gli spinaci contengono anche i galattolipidi, associati alla prevenzione di malattie infiammatorie come l’artrite. ebm(3)Pubmed: Galactolipids as potential health promoting compounds in vegetable foods.

Top 8 Benefici degli Spinaci

#1 Mantengono il cervello giovane!

Gli spinaci possono aiutarci ad invertire il processo di declino cognitivo, mantenendo la nostra mente giovane più a lungo. I radicali liberi, infatti, sono implicati in processi degenerativi anche a carico del sistema nervoso centrale.  ebm(9)Pubmed: Dietary supplementation with blueberries, spinach, or spirulina reduces ischemic brain damage

In studi condotti su campioni animali, i gruppi ai quali erano stati somministrati integratori di spinaci hanno mostrato un minore declino cognitivo con un potenziamento delle funzioni motorie. In particolare, il consumo di spinaci ha stimolato una migliore prestazione nei compiti di intelligenza e abilità spaziale. ebm(10)Consulta la ricerca da Pubmed: Reversals of age-related declines in neuronal signal transduction, cognitive, and motor behavioral deficits with spinach dietary supplementation

Questi risultati ci suggeriscono come un elevato consumo di spinaci possa impedire al nostro cervello di invecchiare!

# 2 Sono anticancerogeni

Diversi studi hanno dimostrato come un consumo regolare di verdure a foglia verde e ortaggi della famiglia delle Cruciferae come spinaci, broccoli, cavolfiore, cavoletti di bruxelles e cavolo nero, tra altri – può esercitare un potente effetto preventivo contro l’insorgenza di diverse forme di cancro, proteggendoci, in modo particolare, dal cancro al colon, al seno e alla prostata ebm(4)Pubmed: Functional properties of spinach (Spinacia oleracea L.) phytochemicals and bioactives.

Gli spinaci possono rallentare la formazione delle cellule cancerogene dato che prevengono i danni al DNA e riducono gli effetti dello stress ossidativo grazie alla presenza di sostanze antiossidanti come la neoxantina e la violaxantina.  ebm(5)Pubmed: Spinach and tomato consumption increases lymphocyte DNA resistance to oxidative stress but this is not related to cell carotenoid concentrations

L’alto contenuto di carotenoidi presente negli spinaci protegge le cellule da mutazioni indesiderate che potrebbero portare alla crescita di cellule tumorali.

Infine, mangiare molti spinaci può avere un effetto disintossicante ed antinfiammatorio per l’organismo grazie alla presenza della clorofilla e dei cloroplasti.

#3 Fanno bene al cuore

Spinaci: fanno bene al cuore

Gli spinaci possiedono proprietà cardioprotettive grazie al loro alto contenuto di sostanze antiossidanti.

Possono aiutarci a migliorare la circolazione e la pressione sanguigna e aiutano a prevenire l’insorgenza dell’aterosclerosi e dell’ipertensione. Un alto consumo di spinaci impedisce l’accumulo di placca arteriale e tende ad abbassare il colesterolo. Tutti questi fattori riducono in modo significativo il rischio di attacco cardiaco e ictus. ebm(6)Pubmed: Flavonoid-rich apples and nitrate-rich spinach augment nitric oxide status and improve endothelial function in healthy men and women: a randomized controlled trial

#3 Potenziano il sistema immunitario

L’alto contenuto di vitamia A e vitamina C può irrobustire il sistema immunitario ebm(7)Pubmed: Immunostimulatory effect of spinach aqueous extract on mouse macrophage-like J774.1 cells and mouse primary peritoneal macrophages. Queste due vitamine antiossidanti rendono l’organismo piú resistente all’effetto di batteri, virus, tossine e altri portatori di malattie indesiderate.

Gli spinaci abbassano la risposta infiammatoria dell’organismo, riducono i danni alle cellule provocati dallo stress ossidativo e sostengono l’apparato digerente – fondamentale per l’assorbimento di importanti principi nutritivi.

#4 Aiutano a prevenire il diabete

spinaci e diabete: tutti i beneficiNegli spinaci troviamo dei composti steroidei di origine vegetale, i fitoecdisteroidi, che in alcuni studi condotti, si sono rivelati efficaci per mantenere stabili i livelli degli zuccheri nel sangue.

In questo senso, le persone affette da diabete o pre-diabete cosí come da altre forme di sindrome metabolica, potrebbero beneficiare del consumo degli spinaci per aumentare la sensibilità insulinica ebm(8)Pubmed: Dietary sources of aldose reductase inhibitors: prospects for alleviating diabetic complications.

#5 Disintossicano l’organismo

I fitonutrienti degli spinaci aiutano a disintossicare l’organismo e sostengono le funzioni del fegato prevenendo un’eccessiva crescita di batteri nella microflora intestinale.

In generale, i flavonoidi presenti negli spinaci esercitano un’azione antinfiammatoria per il tratto gastrointestinale.

In questo modo sarai meno propenso a soffrire di disturbi intestinali come la Sindrome dell’Intestino Sdrucciolevole o l’IBS.

# 6 Proteggono la salute degli occhi

L’alto contenuto di vitamina A presente negli spinaci, può beneficiare la salute degli occhi, preservando la retina, la macula e la cornea dai danni dell’invecchiamento e dello stress ossidativo.

gli spinaci e la vista
In particolare, due carotenoidi che troviamo negli spinaci, la luteina e la zeaxantina,  sono sostanze antiossidanti necessarie a prolungare la funzionalità degli organi oculari nel corso del tempo.

La zeaxantina, ad esempio, funge da vero e proprio filtro, impedendo ai raggi solari di penetrare attraverso la cornea e arrecare danni agli occhi.

# 7 Rafforzano le ossa

Gli spinaci ci forniscono un’alta quantità di vitamina K, un potente alleato delle ossa. La vitamina K, infatti, aiuta a prevenire la perdita di densità ossea, un processo legato al naturale invecchiamento dell’organismo.

Fai il pieno di spinaci per prevenire l’osteoporosi e fratture ossee nel futuro. La vitamina K aiuta anche a contrastare il rischio di trombosi e spegne i processi infiammatori.

 

Spinaci – Come Cucinarli?

Nonostante i numerosi benefici nutrizionali degli spinaci, negli anni recenti questa verdura è stata associata anche ad epidemie di salmonella e di Esterichia Coli. Le persone che consumano gli spinaci crudi corrono anche il rischio di ingerire pesticidi ed altri batteri dannosi che, tavolta, vi potrebbero insediarsi.

L’unico modo per accertarsi al 100% della sicurezza alimentare degli spinaci è quello di cuocerli. Una cottura di soli 4 minuti è sufficiente per eliminare praticamente tutti i batteri presenti. Un altro modo ancora piú veloce è quello di cuocerli per 1-2 minuti per mantenere intatta la consistenza ed evitare di perdere i principi nutritivi, neutralizzando al contempo il 99% delle possibili sostanze contaminanti.

Gli spinaci freschi sono disponibili tutto l’anno. Esistono anche diverse varietà di spinaci. Per gli amanti delle verdure crude, è bene ricordarsi di eliminare gli steli e disfarsi delle foglie scolorite. Gli spinaci si possono cuocere bolliti (un metodo che, però, rischia di ridurre il contenuto nutritivo) oppure si possono preparare con la cottura a vapore, la più consigliata in questo caso.

Esistono molte ricette per incorporare gli spinaci nelle pietanze: insalate, zuppe, polente…Prova a preparare questa variante del classico pesto al basilico, utilizzando gli spinaci.

Ricetta Supercibo: Pesto di Spinaci

ricetta: pesto di spinaci

Gli Ingredienti:

2 tazze di spinaci (surgelati e scongelati)  – 1 cucchiaio di olio d’oliva – 3 cucchiaini di basilico – 3 cucchiaini di prezzemolo – 1 cucchiaio di succo di limone – 1 cucchiaino di sale

La Preparazione:

Trasferisci gli spinaci in un frullatore e aggiungi gli altri ingredienti. Frulla finchè il composto non diventa omogeneo.

Se il pesto risulta troppo denso puoi aggiungere una piccola quantità d’acqua.

Condisci la pasta integrale con il pesto di spinaci!

Il Verdetto Finale

Oltre ad essere una verdura anticancerogena, gli spinaci sono poveri di carboidrati e ricchi di fibre insolubili – un fattore che favorisce una corretta digestione. Si tratta di un cibo davvero molto sano, pieno di nutrienti e importanti sostanze antiossidanti!

Ora che hai scoperto alcuni tra gli innumerevoli benefici degli spinaci non ti resta che usarli in cucina!