Facebook pixel

19 Strategie Vincenti per Allenarti duramente in Palestra! [.]

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0
19 Strategie Vincenti per Allenarti duramente in Palestra! [.]

Ok,hai deciso che quest’anno fai sul serio: sei intenzionato a ritrovare la tua forma fisica e ti sei iscritto in palestra. Hai già fatto due o tre allenamenti belli intensi, la settimana scorsa, e oggi ci sarà il prossimo. “Però, mammamia, quanto sono stati faticosi quegli allenamenti”: già inizi a prefigurarti la fatica che dovrai fare anche oggi e…per poco non cambi idea.

C’è qualcuno che si rivede in questa situazione? io sì.

Certo, nessuno ha mai detto che fare allentamento in palestra sia una passeggiata. Se gli esercizi fossero facili, si allenerebbero tutti (addirittura il 60% degli italiani non pratica nessuna attività fisica).

Ma ci sono modi per superare questo scoglio e ottenere il massimo da un workout.

Il nostro obiettivo è quello di aiutarti a vivere in modo diverso il tuo allenamento, e a trovare la motivazione e la grinta giusta per affrontare gli sforzi fisici traendone soddisfazione e gratificazione. Impossibile, dici? Vale la pena provare!

Scopri quali sono i 19 modi per allenarsi duramente in palestra, ottimi per tutti, indipendentemente dalle attività che preferisci, che tu sia un bodybuilder o una tipa da yoga!

Come allenarsi duramente in palestra

come allenarsi duramente in palestra

Strategia n.1: Sentiti figo!

Prima di cominciare, mettiti in una bella “posa da figo”! Petto in fuori, testa sollevata, sguardo fiero,e guardati allo specchio, ammirando il tuo nuovo completino da fitness. Può sembrare una cavolata, ma (come è stato verificato da varie ricerche nelle università di Harvard e Columbia) tenere una posa del genere per due minuti può aumentare la tua sensazione di autostima ed autoefficacia, cosa che, a sua volta, implementa le prestazioni.

Strategia n.2: Mantra

Mentre ti alleni, ripeti un mantra nella tua mente. Può essere d’aiuto per trovare la giusta motivazione per continuare ad allenarti, che sia mormorare mentalmente  “ce la posso fare, ce la posso fare..” o classico “ommmm” meditativo.

Strategia n.3: Spezza la monotonia

Modifica l’intensità dell’esercizio. Prova a fare il Circuit Training, che consiste nell‘alternare esercizi cardio ad esercizi mirati a rafforzare i muscoli. Questo ti aiuterà a spezzare la monotonia dell’allenamento. Ad esempio: inizia con 5 minuti di corsa, poi dedicati alle flessioni alternate ad altri esercizi e cosí via.

Strategia n.3 : La forza della mente

Quando ti alleni, serviti anche della mente, oltre che del corpo. Prova a giocare con l’immaginazione. Visualizzare un pubblico che fa il tifo per te e ti incita a percorrere quell’ultimo giro potrebbe darti la giusta motivazione per continuare. Puoi anche provare a immaginare un vero e proprio scenario a supporto: ad esempio che il tuo allenamento in palestra sia in realtà una gara di selezione per le olimpiadi, e il pubblico ti sta incitando perchè ce l’hai quasi fatta a vincere la gara! O, ancora, potresti immaginare che la persona che ti piace tanto è proprio lì che ti guarda, e mai e poi mai ti mostreresti debole facendogli vedere che non ce la fai ad arrivare alla fine dell’esercizio!

Strategia n.5 : Il personal trainer

Fatti affiancare da un personal trainer che farà il ruolo del sergente e starà li a motivarti a finire l’esercizio.

Strategia n.6 : Piccoli step

Dividi il tuo allenamento in tanti obiettivi piú piccoli.

Strategia n.7: Comportati da campione!

Calati nel ruolo e cerca di sentirti un vero atleta. Comportati da tale, compreso l’atteggiamento fiero e vincente! Trascinare i piedi farà sopraggiungere lo sconforto e  ti farà rallentare il passo.

Strategia n.8: Pensa al premio!

Non dimenticare di ricompensarti per il duro lavoro. Scegli il tipo di ricompensa che preferisci. Può essere, ad esempio, una pausa piú lunga dopo una serie di sprint, oppure uno smoothie vitaminico alla fine dell’allenamento, e mentre stai ancora completando la serie di esercizi, visualizza mentalmente il regalo che ti aspetta.

Strategia n.9: occhio al percorso!

Tieni traccia dell’allenamento attraverso gli indici del battito cardiaco, del passo tenuto, dell’intensità dell’esercizio. Non solo questo ti aiuterà a distrarti dalla sensazione di affaticamento, ma potrà servire da promemoria del percorso fatto finora.

Strategia n.10: Porta un amico

come allenarsi duramente in palestra

Fatti accompagnare da un amico, magari anche meglio allenato di te, cosí ti potrà fare da esempio e da sprone. Se devi allentarti da solo, puoi comunque immaginare che stia lí a fianco a te, come incentivo per non fare brutta figura.

Strategia n.11: Ricorda gli obiettivi

Può sembrare scontato, ma in realtà viene spesso dimenticato: sii consapevole degli obiettivi per ogni allenamento. Correre in cerchio senza alcun obiettivo non rappresenta un buon incentivo. Avere uno scopo ben definito ed effettivamente realizzabile per cui correre (come potrebbe essere il desiderio di entrare in quel vestitino stretto oppure abbassare la pressione cardiaca) ti darà la giusta grinta.

Strategia n.12: Tu sei la superstar

Ogni tanto potresti fare in modo da far sembrare a tutti che gli esercizi non ti costino alcuna fatica. Comportati come se fossi superallenata/o e abituata/o allo sforzo fisico. Come se dovessi impressionare qualcuno in particolare, magari quella tipa invidiosa che ti guarda sempre, due tappetini più in là. Ormai è cosa risaputa tra gli psicologi, che spesso il comportamento reiterato può arrivare a modificare il pensiero e la mente: con il tempo potresti arrivare a crederci anche tu!

Strategia n.13: Distraiti!

come allenarsi duramente in palestra

Cerca di distrarti. Puoi scegliere il tipo di distrazione che preferisci. La musica è un ottimo espediente: ricarica alla grande e dona la giusta grinta. Anche leggere sul tapis roulant può essere un modo per tenere le gambe in movimento. Ultimamente sta andando di moda guardare episodi di serie tv mentre ci si allena. Sono stati condotti addirittura degli studi scientifici in merito. Ad esempio, una ricerca dell’università di Buffalo ha dimostrato che, quando le persone riguardano episodi già visti delle loro serie tv preferite mentre si allenano, la loro forza di volontà e motivazione aumenta immediatamente, e così anche le loro performance. Se ti alleni a casa, vale la pena tentare!

Strategia n.14: Focus sul tuo corpo

Quando esegui un allenamento per aumentare la forza muscolare, focalizzati sui singoli muscoli sui quali è mirato l’esercizio. Questa strategia può aiutarti a mantenere la linea desiderata e a ricordarti che ogni sollevamento ti porta un pochino piú vicino all’obiettivo.

Strategia n.15: Pensa ai benefici dello sport

Costruisciti un curriculum. La promessa di un sedere piú sodo non è abbastanza? Può esserti utile pensare che quei maledetti squat potrebbero avere più di un risvolto positivo. Invece di pensare all’esercizio fisico solo come un workout di routine, cerca di concepirlo in termini di una sessione di training capace di migliorare diversi aspetti della tua vita come, per esempio, il tuo successo col sesso opposto, la tua soddisfazione personale per come sei e per quello che riesci a fare, la sensazione di benessere fisico che non tarderà ad arrivare, e persino  le tue abilità nelle altre attività quotidiane, che siano altri sport  o persino le relazioni sociali.

Leggi anche 6 Motivi Molto Convincenti per Iniziare a Fare Allenamento Fisico

Strategia n.16: Visualizza il momento di relax

Mentre ti alleni, pensa ai rimedi che utilizzerai per alleviare l’affaticamento e il dolore muscolare post-allenamento.Visualizzare i tuoi esercizi preferiti per il rilassamento muscolare potrebbe essere un buon incentivo per continuare con l’allenamento.

Strategia n.17: Non perdere mai il conto!

Tieni sempre il conto mentre esegui gli esercizi. Può essere utile trasformare la serie di esercizi in un count-down, cosí da non perdere la motivazione per l’ultimo paio di flessioni.

Strategia n.18: Dai il via ad una sana competizione

Usa la competizione per tenere alta la motivazione. Anche se lui non lo sa, puoi competere con il compagno sul tapis roulant a fianco a te, oppure puoi entrare in competizione con te stesso per cercare di ottenere un nuovo record personale, in questo modo sarà meno forte la tentazione di finire l’allenamento prematuramente.

Strategia n. 19: Ce l’hai quasi fatta!

Quando sei vicino alla fine, pensa che è quasi finita. L’ultimo sforzo sarà piú facile da fare e alla fine verrà rimpiazzato da un nuovo senso di orgoglio personale!

 

 

 

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati