Facebook pixel

Emorroidi: Foto HD dal Primo al Quarto Grado, Interne ed Esterne | Tu quali hai?

Emorroidi: Foto HD dal Primo al Quarto Grado, Interne ed Esterne | Tu quali hai?

 

Attenzione contenuto sensibile

Alcune immagini (foto di emorroidi) potrebbero urtare la sensibilità dei bambini. Vi consigliamo di visitare questa pagina non in presenza di un pubblico giovane.

Hai cercato Emorroidi Foto?

Si è vero!  le foto, in questo caso, rappresentano un modo veloce per individuare il nostro problema, ed è proprio così che abbiamo organizzato questo articolo.

Quindi cerchiamo di capire subito cosa sono le emorroidi attraverso poche ma significative foto di emorroidi in alta risoluzione.

Soffrire di emorroidi è una condizione molto più comune di quanto si pensi. In moltissimi casi lo percepiamo e lo affrontiamo come problema “imbarazzante”, cosa che ci fa arrivare in ritardo alla risoluzione del problema.

1 | Tutti possono avere le Emorroidi

Le emorroidi, o meglio, la “malattia emorroidaria”, non sono una condizione rara e strana. Molte persone, soprattutto verso i 50 anni, uomini e donne allo stesso modo, le hanno. 

È solo quando si gonfiano e causano problemi che ti rendi conto che sono lì. 

Circa la metà delle persone sanguina, ha dolore o altri sintomi. Quasi tutte le donne possono soffrirne durante la gravidanza.

2 | Emorroidi Interne ed Esterne | Immagini

Ognuno di noi ha raggruppamenti di piccole vene intorno all’ano e nel retto inferiore che possono allungarsi con la pressione.

Le emorroidi interne semplicemente si trovano all’interno del canale anale.

Le emorroidi esterne sono invece situate più in basso, ai margini dell’orifizio anale.

Emorroidi Interne ed esterne

Quando si gonfiano o fuoriescono, vengono chiamate emorroidi.

3 |  Emorroidi di Primo Grado | Foto HD

Emorroidi di Primo Grado

emorroidi di primo grado- fonte Sages
emorroidi di primo grado- fonte Sages

Con le Emorroidi di primo grado, come si evince in foto, si verifica l’aumento di volume di uno o più cuscinetti emorroidari. I Sintomi possono essere:

  • fastidio;
  • prurito ;
  • possibile sanguinamento durante la defecazione;

 

Consulta l’articolo su come eliminare le emorroidi di primo grado (comportamenti, prodotti e rimedi naturali.

4 |  Emorroidi di Secondo Grado | Foto HD

Emorroidi di Secondo Grado

emorroidi di secondo grado - fonte aafp
emorroidi di secondo grado – fonte aafp

Nelle emorroidi di secondo grado si assiste ad un prolasso emorroidario iniziale (fuoriuscita delle emorroidi dal canale anale) solo durante la defecazione, con una successiva riduzione spontanea. I sintomi possono essere:

  • fastidio
  • prurito
  • sanguinamento

 

In caso di emorroidi di secondo grado, il consiglio è innanzitutto quello di seguire le indicazioni date per le emorroidi di primo grado (comportamenti, rimedi e prodotti consigliati ).

Se il fastidio persiste e non migliora il consiglio è quello di  consultare un proctologo almeno attraverso una consulenza proctologica online .

 

5 |  Emorroidi di Terzo Grado | Foto HD

Emorroidi di Terzo Grado

emorroidi di terzo grado
emorroidi di terzo grado

Con le emorroidi di secondo grado avremo un’importante congestione emorroidaria con prolasso esterno che può essere ridotto solo manualmente. I sintomi possono essere: 

  • fastidio
  • prurito
  • sanguinamento
  • dolore
  • lieve incontinenza fecale

 

In caso di emorroidi di terzo grado è assolutamente necessario fissare una visita con un proctologo .

6 |  Emorroidi di Quarto Grado | Foto HD

Emorroidi di quarto grado
Emorroidi di quarto grado
emorroidi di quarto grado - fonte Amegroups
emorroidi di quarto grado – fonte Amegroups

Nelle emorroidi di quarto grado, come è ben visibile dalla foto in alta risoluzione, il prolasso (la fuoriuscita delle emorroidi) è permanente, e non riducibile manualmente. I sintomi possono essere:

  • dolore
  • prurito intenso
  • grave incontinenza fecale

 

In caso di emorroidi di quarto grado è assolutamente necessario fissare una visita con un proctologo .

 

6 |  Cosa Causa le Emorroidi?

Non siamo sicuri esattamente delle cause, ma riteniamo che spesso trascorrere molto tempo in bagno o fare sforzi continui e prolungati nel tempo possa contribuire a provocare la malattia emorroidale soprattutto a chi ha una predisposizione.

Coloro poi che sono in sovrappeso o incinta sono ancora più suscettibili. 

 

7 |  Quali sono i primi segnali delle emorroidi?

Un segnale o sintomo comune potrebbe essere il sanguinolento indolore, quando avvertiamo ciò significa che è arrivato il momento di rivedere un po’ i nostri comportamenti.

Cerchiamo di non sottovalutare i primi segnali e modificare velocemente il nostro stile di vita ed i nostri comportamenti alimentari, quali ad esempio l’eliminazione dalla propria dieta di Caffè, Cioccolato, Cibi piccanti e speziati, e tanti altri meglio approfonditi in  “Emorroidi: Quali Cibi da evitare”.

 

8 |  Lo specialista per le emorroidi si chiama proctologo!

La proctologia è una ultra-specialzzazione che si occupa della diagnosi e trattamento delle emorroidi. Solitamente gli specialisti in medicina con expertise in proctologia sono :

  • angiologi;
  • chirurghi vascolari;
  • chirurghi generali;
  • gastroenterologi;

9 |  In cosa consiste la visita proctologica?

Innanzitutto la visita proctologia, che è il primo passo per affrontare un problema che non va rimandato. La visita proctologia è consigliabile se:

  1. vediamo che se, anche modificando i nostri comportamenti e stile di vita, il fastidio alle emorroidi non va via;
  2. pensiamo già di avere uno status avanzato di malattia tra il secondo e quarto.

Per la “preparazione” psicologica e procedurale ad una visita proctologica ti consigliamo di consultare l’articolo “Come prepararsi ad una visita proctologica”. L’ articolo abbraccia anche la questione dell’imbarazzo per la presunta intrusione intima che ahimè dobbiamo sopportare.

10 |  Esami di approfondimento per le Emorroidi

Esami più approfonditi, spesso prescritti dai medici ed importanti per diagnosticare e poi curare le malattie emorroidali sono:

  • l’anoscopia; (link Anoscopia: Preparazione, FOTO HD e video dell’esame);
  • la rettoscopia; (Link  rettoscopia : Preparazione, FOTO HD E breve video dell’esame); 

11 | Il  Piano d’Azione

Se hai il sospetto di avere emorroidi, ricordati che automedicarsi non è la scelta piu’ indicata!

Nel caso, però, tu sia nel primo grado della patologia però potrebbe essere sufficiente modificare i propri comportamenti evitando sforzi prolungati e sedute in bagno infinite, cosi’ come prestare attenzione anche ai comportamenti alimentari.  Ad ogni modo in questa fase consigliamo anche un semplice video-consulto o tele-consulto con un proctologo .

Se tali tentativi non hanno sortito effetti o pensi di essere già in uno stadio avanzato della malattia, dal secondo al quarto grado, allora è bene prenotare una visita con un proctologo .

 

Vuoi collaborare all'articolo?

Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

Diventa uno 'Specialist
Articoli correlati