L’esotropia accomodativa è definita come una deviazione convergente degli occhi.

Comprende più del 50% di tutte le esotropie infantili 1 e può essere classificata in 3 forme: (1) refrattiva, (2) non rifrattiva e (3) parzialmente accomodante o scompensata

1. Caratteristiche dell’esotropia accomodativa

Tutte e 3 le forme possiedono le seguenti caratteristiche:

  • Esordio di solito tra i 6 mesi e i 7 anni di età, in media 2,5 anni
  • Intermittente all’inizio, poi costante nel tempo
  • Spesso iniziati da traumi o malattie
  • Frequentemente associato all’ambliopia
  • Può essere associato a diplopia nei bambini più grandi, ma in seguito scompare quando si sviluppa uno scotoma da soppressione
  • Ha spesso una base ereditaria

L’esotropia accomodativa  si verifica spesso nei casi di ipermetropia non corretta. In questi casi lo sforzo extra necessario per mantenere gli oggetti a fuoco e  distanti può far girare gli occhi all’interno. Questo tipo di strabismo inizia tipicamente nei primi anni di vita.

2. I sintomi

  • visione doppia,
  • chiusura o copertura di un occhio quando si guarda qualcosa vicino e inclinazione o
  • rotazione della testa.

Cosa riferiscono i genitori

I genitori riferiscono che a volte gli occhi del bambino sono dritti, ma che quando il bambino si concentra da vicino o è stanco, uno o entrambi gli occhi si incrociano verso l’interno.

All’inizio, i bambini più piccoli possono mostrare un aumento dello sfregamento degli occhi o degli occhi socchiusi.

I bambini più grandi possono lamentare sintomi astenopici come mal di testa o diplopia.

Tuttavia, una volta che l’esotropia è più manifesta e si sviluppa una corrispondenza retinica anormale, questi sintomi vengono alleviati.

3. Cause

I bambini con questa forma di strabismo sono ipermetropi. Ciò significa che gli occhi devono esercitare un grande sforzo per vedere nitidamente, soprattutto da vicino.

Un effetto collaterale dell’accomodamento è la convergenza. Pertanto, in generale, maggiore è l’ipermetropia, maggiore è lo sforzo accomodativo e il rischio di sviluppare l’esotropia.

Tuttavia, non tutti gli affetti da ipermetropia diventano strabici. Alcuni sono, infatti, più sensibili allo sforzo accomodante.

I meccanismi coinvolti nell’esotropia accomodativa sono:

  • l’ipermetropia non corretta,
  • la convergenza accomodativa
  • scarsa divergenza fusionale.

Il normale rapporto convergenza/accomodamento dell’accomodazione (rapporto AC/A) con ipermetropia superiore a 2 diottrie (D) si osserva nel tipo refrattivo, mentre il tipo non refrattivo mostra un elevato rapporto AC/A senza ipermetropia clinicamente significativa.

4. I possibili trattamenti

Questa condizione viene solitamente trattata con gli occhiali, ma può anche richiedere un bendaggio oculare e/o un intervento chirurgico sui muscoli di uno o entrambi gli occhi.

Il trattamento comprende la correzione cicloplegica completa e miotici a breve termine se i bambini sono intolleranti agli occhiali. Se il rapporto AC/A è alto, le lenti bifocali sono prescritte con il minimo più l’aggiunta data per la visione da vicino. La chirurgia è indicata se l’esotropia residua è maggiore di 10 PD.

5. Trattamento di correzione ipermetropica con occhiali

Il cardine del trattamento è la correzione degli occhiali nell’esotropia accomodativa refrattiva. Viene inizialmente prescritta la correzione ipermetropica completa basata sulla rifrazione cicloplegica.

Questo vale sia per le forme refrattive di esotropia accomodativa a esordio giovanile che per quelle a esordio infantile. C’è una certa urgenza nell’inizio del trattamento perché il ritardo potrebbe comportare la perdita della capacità di fusione, lo sviluppo di ambliopia e la perdita della stereopsi.

(A) Bambino di sei anni con esotropia accomodativa refrattiva, ipermetropia sfera +4 diottrie ed esotropia di 30 diottrie prismatiche. (B) La prescrizione della correzione ipermetropica cicloplegica completa corregge completamente l’esotropia (AAOAmerican Academy of Ophthalmolog JAN 20, 2016 Strabismus: Accommodative Esotropia By Scott E. ).

Cosa devono sapere i genitori

  • Gli occhiali devono essere indossati a tempo pieno. Con l’uso “part-time” degli occhiali, l’accomodamento del bambino non è mai completamente rilassato e la vista è offuscata ogni volta che il bambino torna a usare gli occhiali ipermetropi in modo intermittente.
  • Dopo l’inizio della correzione degli occhiali, l’esotropia aumenterà quando il bambino non indossa gli occhiali. I genitori spesso incolpano l’aumentata esodeviazione dell’uso degli occhiali, e quindi è importante una consulenza appropriata prima del trattamento. Questo perché dopo l’inizio dell’uso degli occhiali a tempo pieno, il bambino si abitua a uno sforzo accomodante molto ridotto. Tuttavia, quando gli occhiali vengono rimossi, il bambino dovrà aumentare lo sforzo accomodante in misura maggiore rispetto a prima che gli occhiali fossero prescritti, il che porterà ad un aumento dell’angolo di esotropia.

Il bambino viene rivalutato tra 1 o 2 mesi.

Se l’esotropia a distanza è ancora elevata, potrebbe essere necessaria una rifrazione cicloplegica ripetuta. Se continua ad esserci una deviazione significativa della distanza, il paziente ha un’esotropia parzialmente accomodante e può essere un candidato per un intervento chirurgico

6. Esotropia accomodativa dal rapporto alterato tra convergenza accomodante e accomodante (AC/A)

Questi bambini risentono dell’eccessiva convergenza degli occhi quando mettono a fuoco oggetti vicini e i loro occhi sono perfettamente dritti quando mettono a fuoco un oggetto distante.

Questi bambini possono beneficiare di un occhiale bifocale per avere gli occhi anche quando si concentrano su oggetti vicini.

Conclusioni

Lo strabismo è una delle sotto-specialità più impegnative incontrate nel campo dell’oftalmologia. Diventa sempre più importante rivolgersi ad un’oculista con expertise specifica nello strabismo e nella chirurgia dello strabismo.

Il problema va affrontato partendo da una visita oculistica. Il trattamento poi dipenderà dal tipo di strabismo e può comportare lenti correttive e più spesso l’intervento chirurgico.

Oculisti con expertise in strabismo.
Approfondimento sullo Strabismo
Approfondimento sullo Strabismo di Venere
Approfondimento Occhiali da vista per bambini
Libro Prenditi cura della vista del bambino.
Libro di oculistica pediatrica e strabismo 

Fonti

  1. American Academy of Ophthalmology  2016 Strabismo: esotropia accomodante
    Di Scott E. Olitsky 
  2. Intermittent Exotropia and Accommodative Esotropia: Distinct Disorders or Two
    Ends of a Spectrum? Michael C. Brodsky,AAO Journal 2015