Facebook pixel

16 Fondamentali Motivi Per Mangiare Sano Che Forse Non Ti Hanno Detto

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0
16 Fondamentali Motivi Per Mangiare Sano Che Forse Non Ti Hanno Detto

Questo non è l’ennesimo articolo che ti ricorda che per dimagrire bisogna mangiare sano.

Ovviamente tra i motivi per mangiare sano, quello che fa più presa (soprattutto sulle donne) è la promessa di sfoggiare un fisico da capogiro, o quantomeno di affrontare la prova costume a testa un po’ più alta! Sicuramente è una motivazione importante e di tutto rispetto, ma non dimentichiamoci che la bellezza non è tutto.

Mangiare sufficienti quantità di frutta e verdura, eliminare le bombe fritte ed evitare qualche tappa di troppo ai fastfood, infatti, sono abitudini che hanno, in realtà, molti più effetti benefici sulla salute di quelli che immaginate.

Scommettiamo? Se non ci credete, ecco tutti i reali motivi per mangiare sano che forse ancora nessuno vi ha mai detto.

Fateci sapere se li conoscevate!

Perchè è importante mangiare sano?

mangiare sano, tutti i motivi

#1 Mangiare sano ti rende più felice

Se vi sentite tristi e non sapete nè il motivo, nè da dove cominciare per tirarvi su, beh, tra i consigli dei nostri ‘Specialist c’è quello di provare a mangiare più sano.

Secondo i ricercatori neozelandesi, mangiare molta frutta e verdura riduce i sintomi depressivi. Nello studio da loro condotto, i soggetti adulti a cui era stato prescritto di mangiare una maggiore quantità di frutta e verdura rispetto all’apporto abituale, riferivano di sentirsi piú sereni, piú felici e piú energici, rispetto a come si percepivano con il regime alimentare precedente. Nella ricerca, è chiaramente emersa l’associazione tra un tono dell’umore positivo e il consumo di maggiori quantità di frutta e verdura EBM.

#2 Mangiare sano rafforza il sistema immunitario

D’inverno passate più tempo da malati che da sani? Anche in questo caso la prima cosa da fare è cambiare il vostro regime alimentare!

Mangiare cinque porzioni di frutta e di verdura al giorno migliora l’attività del sistema immunitario e riduce le probabilità di prendere il raffreddore. Le persone che integrano maggiori quantità di frutta e verdura fresca nella propria dieta alimentare, tendono ad ammalarsi con una minore frequenza. EBM. Non è sempre necessario mangiare la frutta e la verdura crude, si possono ottenere gli stessi benefici per la salute integrando questi alimenti anche nei dolci e nella pasta. Inoltre, dallo studio condotto, è emerso che le persone che mangiano uno spicchio d’aglio al giorno, sono protetti dai raffreddori, con un 64% di rischio in meno di ammalarsi e tendono a guarire piú velocemente, rispetto a coloro che consumano meno aglio EBM.

#3 Mangiare sano ti ripara il DNA

Ti spaventano le brutte eredità genetiche gentilmente offerte dai tuoi genitori e nonni? Magari in famiglia c’è una certa vulnerabilità all’infarto o qualunque altra propensione indesiderata? Ti interesserà sapere che gli studi condotti nell’ambito dell’epigenetica danno una buona notizia: una ricerca condotta di recente, ha evidenziato come una dieta alimentare sana ed equilibrata sia in grado di “attivare” i fattori genetici positivi, lasciando nel passivo quelli legati alla trasmissione di molte condizioni mediche, come le coronopatie, ad esempio. Certo, non potrà sostituire il nasone di tuo padre e le occhiaie di zia Maria, ma è fondamentale che tu sappia che mangiare sano può diminuire significativamente il rischio di sviluppare una cardiopatia anche per le generazioni future. Quindi prima di decidere se avventarti su quel doppio cheesburger per il terzo sabato consecutivo, pensa anche a questo!   EBM.

#4 Mangiare sano previene la sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

motivi per mangiare sano

Le persone affette dalla fastidiosa Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS), lamentano sintomi come dolori addominali, gonfiore intestinale, costipazione o diarrea. Si tratta di un campo della medicina ancora non conosciuto a fondo, ma le ricerche in merito, ultimamente (e per fortuna!) stanno proliferando. Gli ultimi studi condotti hanno evidenziato l’esistenza di un legame tra la conformazione del microbiota presente nel tratto gastrointestinale e la probabilità di sviluppare l’IBS. Per favorire la presenza di un buon microbiota intestinale è importante consumare molti probiotici. I cibi come il kefir, il kimchi e il kombucha sono particolarmente ricchi di probiotici EBM

Per sapere di più sull’IBS, prova a consultare questo articolo: Y’S

Per approfondire le tue conoscenze sulla flora intestinale, ti consigliamo questo: Y’S

#5 Mangiare sano può migliorare l’aspetto della pelle

L’acne giovanile è causata dagli sbalzi ormonali che caratterizzano il periodo dell’adolescenza, ma ammettiamolo: molti di noi adulti non sono ancora stati abbandonati da questa piaga sociale (Ahimè!). Ebbene, l’alimentazione può essere un nostro valido alleato nella lotta contro l’acne e la dermatite anche in età adulta. Gli scienziati sostengono che si possa migliorare l’aspetto della pelle, evitando il consumo di alcuni prodotti alimentari e favorendone, invece, quello di altri. I prodotti zuccherosi, i latticini e il grano processato, ad esempio, sono alimenti che contribuiscono alla comparsa di acne. Nuove ricerche condotte, hanno rilevato come l’evitamento di questi cibi possa aiutare a risolvere il problema, migliorando significativamente l’aspetto della pelle EBM.

#6 Mangiare sano aiuta a rilassarsi e a dormire meglio

Uno degli elementi che ci aiuta di più a rilassarci, e che ci migliora la qualità del sonno, è il triptofano. In uno studio condotto, i ricercatori hanno riscontrato che gli uomini deprivati dal triptofano, sperimentavano un’immediato innalzamento dei livelli d’ansia, ed alcuni lamentavano l’insorgenza degli attacchi di panico. EBM. Una volta che venivano normalizzati i livelli di triptofano, i soggetti dello studio tendevano a calmarsi rapidamente. Il triptofano è contenuto in molti cibi salutari come la cioccolata, l’avena, la frutta secca, i semi, le uova, il pesce e i latticini.

Ma chiaramente gli alimenti salutari che ci aiutano a dormire meglio sono diversi. In un’altra ricerca, ad esempio, è stato riscontrato come i soggetti adulti che integravano nella propria alimentazione dei frullati a base di ciliegie, dormivano 90 minuti di piú a notte, rispetto ai soggetto che seguivano un’alimentazione meno salutare EBM. Altri studi hanno dimostrato, invece, che il magnesio, un minerale contenuto in cibi sani come la cioccolata fondente e l’avena integrale, favorisce un addormentamento piú veloce e previene il risveglio notturno EBM. Infine, in un terzo studio condotto, è emerso che le persone che mangiavano cibi a base di latte fermentato, come  lo yogurt e il kefir, dormivano piú ore a notte e beneficiavano di una migliore qualità del sonno EBM.

Per approfondire questo argomento, e scoprire quali sono gli alimenti che ti aiuteranno a migliorare la qualità del sonno, prova a leggere questo articolo: Y’S

#7 Mangiare sano promuove le prestazioni fisiche

motivi per mangiare sano

La dieta alimentare e l’esercizio fisico si influenzano reciprocamente in modo positivo. Fare attività fisica richiede di esercitare uno sforzo a carico dei muscoli, delle ossa e del sistema cardiovascolare. Il modo in cui l’organismo recupera le energie necessarie all’esercizio fisico e il modo in cui ripara i danni ai tessuti, può fare una differenza per quanto riguarda le prestazioni atletiche. In questo senso, una dieta sana ed equilibrata garantisce un miglior recupero e un migliore metabolismo energetico, e questo a sua volta migliora le prestazioni sportive. I carboidrati buoni, infatti, promuovono una maggiore resistenza fisica, le proteine contribuiscono ad accrescere la massa muscolare, mentre le vitamine e i sali minerali assicurano un buon funzionamento fisiologico.

#8 Mangiare sano lenisce i dolori muscolari

Secondo diversi studi condotti, ciò che si mangia può avere un impatto significativo sui tempi di recupero fisico in seguito all’allenamento. In pratica, mangia sano e potrai camminare e sederti come una persona normale anche dopo una sfiancante sessione di squat! Il fattore piú importante è assicurarsi un buon rifornimento di proteine, in quanto questo nutriente contribuisce all’accrescimento della massa muscolare e scheletrica e alla “riparazione” dei muscoli dopo l’allenamento. Per scoprire tutti i deliziosi spuntini superproteici consigliati dai nostri ‘Specialist, dai un’occhiata a questo: Y’S

Anche i mirtilli neri sono un alimento che aiuta a contrastare il senso di affaticamento post-workout EBM.

#9 Mangiare sano protegge le ossa

Assumere tanto calcio fa bene alle ossa, lo sappiamo tutti. Ma conosciamo davvero tutte le fonti di calcio? Mettetevi alla prova: Y’S

Ma il calcio non è l’unico elemento amico delle ossa: seguire una sana e variegata dieta alimentare, con un buon apporto di vitamina D e acido folico, può essere altrettanto di giovamento alle ossa e riduce il rischio di sviluppare l’osteoporosi in età avanzata. EBM.

#10 Mangiare sano riduce i sintomi della sindrome premestruale

Signore, ancora una volta mi rivolgo a voi. Un’alimentazione sana ed equilibrata non vi servirà solo ad eliminare la ciccetta addominale, ma può aiutarvi anche a ridurre i sintomi associati alla Sindrome Premestruale. Diversi fattori contribuiscono a questo fenomeno: la frutta e la verdura contengono un’alta quantità di fibreEBM, mentre il consumo di alimenti ricchi di magnesio riduce il dolore dei crampi mestruali, il ferro contenuto nella carne rossa allevia la sensazione di affaticamento EBM, il calcio presente nei latticini esercita un effetto calmante sull’organismo EBM e lo zinco contenuto nelle verdure a foglia verde aiuta a stabilizzare gli sbalzi dell’umore EBM. Non so la vostra reazione, ma, personalmente, già soltanto scrivere questo paragrafo mi ha rallegrata tantissimo! C’è speranza anche per noi!

#11 Mangiare sano fornisce maggiori livelli di energia

motivi per mangiare sano

Vi sentite stanchissimi e dovete ancora fare un milione di cose. Che fate? Se la prima cosa a cui pensate è l’energy drink del bar sotto casa, vi prego di rivedere le vostre posizioni! Un eccessivo consumo di caffeina nel lungo termine può avere molti effetti deleteri per la salute. La caffeina infatti, tende a compromettere la qualità del sonno ed esacerba gli effetti della percezione dello stress, portando a risentire di un maggiore affaticamento mentale. Cosa ne direste, piuttosto, di un bel frullato? Un frullato con un buon apporto di carboidrati e proteine complesse è molto piú utile e salutare rispetto all’energy drink, per ripristinare  buoni livelli di attività e migliorare le prestazioni psicofisiche, favorendo un veloce recupero delle energie. Uno studio condotto su un campione di atleti ha riscontrato che il gruppo che ricorreva ad una bevanda a base di proteine per rinvigorirsi, mostrava un miglioramento significativo delle prestazioni sportive rispetto al gruppo di controllo, che avevano assunto soltanto i carboidrati EBM.

Forse potresti essere interessato anche alle migliori ricette di frullati proteici.

Non sei proprio convinto dei cattivi effetti delle bevande energetiche sulla salute? Prova a dare un’occhiata a questo: Y’S

#12 Mangiare sano contribuirà a rendere intelligenti i tuoi figli

Non ci credete? Eppure ci sono state ricerche scientifiche che hanno rivelato l’importanza di assumere alcuni alimenti durante la gravidanza, proprio per questo motivo. Più precisamente, uno studio pediatrico ha dimostrato come i figli delle donne che in gravidanza avevano seguito una dieta ricca di acidi grassi omega-3, specificatamente del gruppo DHA, presentavano un quoziente intellettivo piú alto all’età di 4 anni, rispetto ai figli le cui madri avevano escluso i frutti di mare dalla propria dieta alimentare, durante la gravidanza.  EBM In un altro studio condotto, è emerso che una dieta ricca di pesce e frutti di mare può promuovere lo sviluppo delle capacità cognitive nei bambini  EBM.

#13 Mangiare sano rende più intelligente anche te!

E non dimentichiamo che i nostri bimbi non sono gli unici a beneficiare dei preziosi apporti di un bel piatto a base di pesce. Seguire una dieta ricca di pesce e di frutti di mare, infatti, può migliorare in generale le capacità cognitive. Come dimostra una ricerca condotta nell’ambito delle neuroscienze, una dieta ricca di grassi salutari, proteine e antiossidanti di derivazione vegetale, può migliorare le prestazioni cognitive e le funzioni della memoria sia in età adulta, che nella terza età EBM.

#14 Mangiare sano migliora la vita sessuale

Da sempre si discute sull’efficacia (o meno) di alcuni cibi come afrodisiaci, si pensi, ad esempio, al vino,alla cioccolata… molti parlano addirittura delle ostriche. Ma non si è ancora giunti ad una conclusione. Molti ricercatori credono che si tratti solo di un effetto placebo. Tuttavia, nuovi dati disponibili dalla scienza sembrano mettere in risalto le potenzialità del cibo come afrodisiaco naturale. Secondo alcuni studi condotti, il consumo di alcune spezie come lo zafferano e lo zenzero può migliorare significativamente il desiderio e le prestazioni sessuali sia per gli uomini che per le donne. Al contrario, è meglio astenersi dagli alcolici. Molti ritengono l’alcool il compagno più fidato, quando si tratta di una bella notte di passione. In realtà, il consumo di alcolici al massimo ci può rendere maggiormente disinibiti, favorendo le fasi iniziali di flirt e innescando il desiderio sessuale, ma tende a diminuire le prestazioni sessuali effettive. EBM.

#15 Mangiare sano riduce le tentazioni per il cibo-spazzatura

Più mangi sano, più hai voglia di mangiare sano! Può sembrare strano, eppure, come sempre, c’è una ragione scientifica dietro questa magia. I ricercatori hanno dimostrato che iniziare la giornata con una colazione ricca di proteine, riduce le tentazioni per il cibo spazzatura durante le ore successive della giornata. In particolare, il campione di soggetti dello studio condotto, che aveva fatto una colazione a base di proteine, riferiva di non sentire la necessità di mangiare snack o altri stuzzichini tra un pasto e l’altro. I ricercatori hanno concluso che una dieta alimentare sana e in particolare, una colazione ad alto contenuto di proteine, incrementa il livelli di dopamina nel cervello. EBM.

#16 Mangiare sano ti fa correre più veloce

In uno studio condotto, i corridori che si nutrivano con le bietole hanno sperimentato un aumento significativo nei livelli di resistenza fisica e velocità  EBM. In particolare, i benefici delle bietole si ottengono dal consumo dell’ortaggio per intero, mentre non è sufficiente berne il succo oppure ricorrere agli estratti. In un altro studio condotto, è emerso come le persone che seguivano una dieta mediterranea (ricca di pesce, olio d’oliva e noci) aumentavano la resistenza fisica nella corsa, presentavano maggiori livelli di tolleranza per l’esercizio fisico e mostravano miglioramenti della salute cardiovascolare  EBM.

Il Verdetto Finale

Devi assolutamente perdere qualche chilo? Non hai assolutamente bisogno di dimagrire ma ti interessa la salute a 360 gradi? Non importa quale sia il motivo, sappi che mangiare sano è sempre una buona idea! Prova a tenere un regime alimentare salutare per almeno un mese e prova sulla tua pelle tutti gli impagabili effetti benefici. E, se ti va, puoi farci sapere se hai riscontrato qualche effetto di cui abbiamo parlato in questo articolo!

 

Se non sei sicuro di riuscire a stabilire da solo quale sia il giusto regime alimentare per il tuo organismo, o semplicemente hai bisogno di una piccola spintarella per iniziare, rivolgiti ad  un nutrizionista, saprà darti tutti i consigli di cui necessiti.

 

Visualizzazioni0Voto medio0/5Condivisioni0

    Vuoi collaborare all'articolo?

    Vuoi apportare il tuo importante contributo all'articolo? Sentiti libero di scrivere il tuo pensiero e ne faremo tesoro.

    Diventa uno 'Specialist

    Articoli correlati